IL 1° SLAlom altofonte-rebuttone ENTRA NEL “CLOU” CON I SUOI 75 ISCRITTI.

In Automobilismo, Classifiche, Iscritti, News, Slalom

Please enter banners and links.

UN’INTERA COMUNITA’ MOBILITATA PER IL RITORJO DELLA CORSA NEL WEEKEND DI FERRAGOSTO DOPO BEN 22 ANNI DI SILENZIO

IL 1° SLAlom altofonte-rebuttone ENTRA NEL CLOU CON I SUOI 75 ISCRITTI.

SABATO VERIFICHE ALLA ZONA ARTIGIANALE, DOMENICA SFIDA SU TRE MANCHE.

favorito il due volte campione siciliano giuseppe castiglione (radical)

La competizione automobilistica elevata già al primo anno, da parte della delegazione regionale Sicilia AciSport, quale prova di Campionato siciliano Slalom (di cui costituirà l’undicesimo appuntamento stagionale). A provare a contrastare il passo al ventottenne pilota di Buseto Palizzolo saranno gli altri due trapanesi Giuseppe Virgilio e Nicolò Incammisa (entrambi con la Radical SR4 Suzuki) e il messinese Giovanni Greco, al volante di un’ennesima barchetta britannica, sempre spinta da un propulsore Suzuki. A promuovere la kermesse è la Scuderia Armanno Corse Palermo (il sodalizio campione regionale Slalom in carica) con la collaborazione di un numeroso gruppo di appassionati locali ed il patrocinio del Comune di Altofonte. Quanto mai selettivo il tracciato di gara, articolato sulle strade provinciali 5 e 5 ‘bis’. E’ della lunghezza di 3,800 km, in direzione del comune di Piana degli Albanesi

Altofonte, 10 agosto – Le premesse ci sono davvero tutte. Al culmine di una ‘gestazione’ sportiva della durata di oltre 9 mesi, a cui l’intera comunità ha preso parte a suo modo, il parto è ormai imminente. Si appresta infatti a entrare nel vivo nel weekend che ci apprestiamo a vivere lo Slalom automobilistico Altofonte – Rebuttone, sfida tra i birilli alla sua prima rinnovata edizione, che “marca” il ritorno della specialità nella cittadina agricola situata alle porte di Palermo dopo 22 anni di silenzio interminabile. Sabato, negli ampi spazi in uso all’area artigianale di Altofonte, andranno di scena le rituali verifiche tecnico-sportive per concorrenti e vetture, mentre domenica, 13 agosto, antivigilia di Ferragosto, gli appassionati di motori locali e siciliani più in generale potranno vivere da vicino tre infuocate manche di gara.

Consapevole di tanta attesa, il 1° Slalom Altofonte – Rebuttone si presenta nel frattempo nel migliore dei modi, con i suoi 75 iscritti, alcuni tra i migliori esponenti della specialità, nella nostra regione. La competizione è stata infatti elevata sin dal primo anno di vita dalla delegazione regionale Sicilia AciSport quale prova di Campionato automobilistico siciliano Slalom, del quale andrà a costituire l’undicesimo appuntamento stagionale, sui sedici in calendario.

Notevole soddisfazione, per gli incoraggianti risultati della vigilia sin qui raggiunti, è stata espressa in queste ore dal Comitato organizzatore dello slalom, capitanato con grande entusiasmo e passione sportiva dalla scuderia Armanno Corse Palermo, sodalizio laureatosi lo scorso anno campione siciliano assoluto negli Slalom ed ancora tra le Autostoriche 1° Raggruppamento e nella Formula Challenge. Lo staff, coordinato dal presidente Gaetano Armanno, è composto dal vice presidente Gerlando Rizzo, dal tesoriere Luciano Armanno, dal segretario Andrea Armanno e dal consigliere Nunzio Armanno.

A collaborare fattivamente sul territorio con la scuderia Armanno Corse, nella duplice veste logistica e tecnica, è ancora un nutrito gruppo di piloti ed appassionati di automobilismo di Altofonte. Tra i promotori locali più attivi i “driver” Nunzio Castellese, Andrea Lo Nigro e Roberto Davì.

Un fondamentale coinvolgimento emotivo, riguardo al 1° Slalom Altofonte – Rebuttone, è stato esternato anche dalla nuova amministrazione comunale del comune palermitano, appena insediatosi. La neo sindaca, Angelina De Luca, ha immediatamente concesso il patrocinio del Comune di Altofonte alla gara e garantito l’erogazione dei necessari servizi prima, durante e dopo lo svolgimento della stessa, in completa sinergia con il neo assessore comunale allo Sport, Patrizia Antibo.

Rilevante, ai fini della piena riuscita della competizione automobilistica, si è inoltre rivelata l’azione di appoggio dei numerosi sponsor dello Slalom Altofonte – Rebuttone, tra i quali svettano la Banca di Credito Cooperativo di  Altofonte e Caccamo e la Sala s.r.l., nelle vesti di “main sponsor”.

Tornando alla parte agonistica legata al 1° Slalom Altofonte – Rebuttone i favori del pronostico spettano almeno sulla carta al trapanese Giuseppe Castiglione, già due volte campione siciliano nelle due ultime stagioni e ormai quasi certo di conseguire il “tris” di titoli regionali consecutivi anche quest’anno. Il ventottenne pilota originario di Buseto Palizzolo, già vincitore nella stagione di quattro slalom, pilota di punta della stessa Armanno Corse, è atteso con particolare curiosità dagli sportivi locali al volante della Radical SR4 Suzuki messagli a disposizione dalla Santoro Corse, con la quale ha sinora ottimamente figurato anche nel Campionato italiano Slalom 2017, in cui è stato anche capofila.

A contrastare il passo a Giuseppe Castiglione proveranno comunque altri due piloti della scuola trapanese, ossia Giuseppe Virgilio e Nicolò Incammisa. Il primo, anche lui “figlio d’arte”, vincitore assoluto nell’attuale stagione nello Slalom Coppa Città di Partanna, si conferma come uno tra i piloti emergenti nel panorama degli slalom in Sicilia, alla pari del fratello Antonio, in trionfo domenica scorsa nello Slalom Città di Prizzi. Giuseppe Virgilio (di Buseto Palizzolo) avrà ancora una volta a disposizione la vincente Radical SR4 Suzuki schierata dalla scuderia Tm Racing Messina, con propulsore di 1.400 c.c. (contro il 1600 c.c. di cui dispone Castiglione). Podio “prenotato”, ad Altofonte, anche da Nicolò Incammisa, da Custonaci, “veterano” della specialità in Sicilia, alla soglia delle sue sessantanove primavere, a sua volta in trionfo quest’anno negli Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro e Città di Grotte Memorial “Josè Sollima”, entrambi corsi nell’Agrigentino. Incammisa, presidente della scuderia Trapani Corse, correrà con la solita, fida, Radical SR4 Suzuki.

Per un posto sul podio concorrerà comunque anche il messinese di Torregrotta Giovanni Greco, pure lui alfiere della scuderia Armanno Corse, combattivo protagonista nel Campionato siciliano Slalom 2017 al volante di una Radical SR4 Suzuki, ennesima biposto britannica presente ad Altofonte, con la quale si è aggiudicato quest’anno lo Slalom Città di Monterosso Almo (RG).

Molto attesa la prestazione dell’Under 23 trapanese (di Erice) Michele Poma, nella stagione più volte messosi in luce alla guida della veloce monoposto Ghipard Ghi008 Suzuki, mentre monta anche la curiosità per il debutto stagionale dell’agrigentino (di Sciacca) Nino Di Matteo, nell’abitacolo della monoposto Formula Gloria C8F con motore di derivazione motociclistica Suzuki. Ritorno alle competizioni, inoltre, per il siracusano (nato ad Avola) Salvatore Gentile, a sua volta per la prima volta alla guida di una monoposto Predator’s PC008 Suzuki, schierata da Armanno Corse. Dopo tre anni di assenza, tornerà sui tracciati siciliani pure il palermitano Giuseppe Galioto, su Elia Avrio ST09 Suzuki di Armanno Corse.

Da seguire in maniera particolare, inoltre, la prestazione del messinese Salvatore Giunta, sulla funambolica Fiat 126 Suzuki “Batman” iscritta dalla Tm Racing, nonché quelle dei palermitani Gianfranco Barbaccia, Under 23 su Fiat 126 Prototipo ed Antonio Piazza, campione siciliano Autostoriche 1° Raggruppamento in carica, qui ancora alla guida dell’inedita biposto campana Barbone 001 Suzuki, ambedue per i colori della Armanno Corse. Quanto mai agguerrita la concorrenza nelle altre categorie, Ben 12 le Autostoriche, tra cui spicca il ritorno del veterano palermitano Michele Piazza, su Fiat X1/9 Armanno Corse, mentre l’altro preparatore palermitano (di Marineo) Ciro Barbaccia (per ben tre volte sul gradino più alto del podio, nelle precedenti edizioni dello Slalom Altofonte – Rebuttone disputate tra il 1989 ed il 1995)ha deciso di “rispolverare” per questa gara la sua gloriosa Fiat X1/9 1600 c.c., iscritta dalla pluridecorata scuderia Aspas Palermo.

Tra i prim’attori più in vista, ad Altofonte, gli agrigentini Marco Segreto (Peugeot 106 Rallye), Ignazio Bonavires (Peugeot 106 Gti 16v) e Giuseppe Cacciatore (Renault Clio Rs Light) tutti nelle rispettive classi del gruppo N, nonché il preparatore messinese (opera a Novara di Sicilia) Michele Ferrara, deciso a dare battaglia al volante di una Peugeot 106 Gti 16v iscritta per il gruppo E1 Italia dalla scuderia Cst Sport di Gioiosa Marea (ME). Due le “Lady” in lotta per la supremazia tutta “in rosa”: la palermitana (di Belmonte Mezzagno) Enza Allotta, su Fiat 126 Special e la messinese (anche lei residente a Novara di Sicilia) Angelica Giamboi, con la Fiat X1/9, tutte “figlie d’arte”.

Molto suggestivo e particolarmente selettivo il tracciato prescelto dagli organizzatori per ospitare il 1° Slalom Altofonte-Rebuttone. Della lunghezza di ben 3,800 km, esso sarà articolato lungo la strada provinciale numero 5, con partenza nelle immediate vicinanze del centro abitato di Altofonte, nella zona cosiddetta di “Obelisco” e prosecuzione in direzione del vicino citato comune di Piana degli Albanesi, lungo la strada provinciale numero 5

‘bis’. L’intero percorso di gara, nei giorni scorsi, è stato oggetto di un grande lavoro di manutenzione e di messa in sicurezza portato a compimento da operai volontari della scuderia Armanno Corse e del gruppo promotori di Altofonte, in stretta collaborazione con la Città metropolitana di Palermo, che patrocina parimenti la kermesse. Intervento fortemente voluto, tra gli altri, anche dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e da tutto lo staff da egli stesso coordinato.

Come già anticipato, le verifiche sportive e tecniche per i concorrenti e per le rispettive vetture restano fissate per il pomeriggio di sabato 12 agosto, negli ampi spazi esterni e nei locali in uso alla zona artigianale della stessa cittadina di Altofonte, rispettivamente dalle 15.00 alle 19.00 e dalle 15.30 alle 19.30. Domenica 13 agosto si farà sul serio, con il via alla kermesse, l’accensione dei motori e del semaforo verde, al meglio delle tre manche cronometrate, precedute dalla salita di ricognizione per tutti gli ammessi alla corsa, fissata per le 9.00, come da regolamento.

L’esperto palermitano Marco Cascino avrà affidato l’onere della direzione di gara, commissari di percorso a cura dell’associazione “Ciccio La Delfa” di Palermo, coordinata da Ninni Mulè e Giuseppe Ladduca. Alla palermitana società Kronotek sarà invece affidato il servizio cronometraggio, con la direzione di Patrizia Bonura. Diciassette, infine, le postazioni di rallentamento per i concorrenti piloti, con altrettante serie di birilli poste in punti cruciali del percorso di gara. La premiazione si terrà infine domenica 13 agosto in zona ‘Obelisco’, nei pressi dell’area di

partenza, ad apertura del parco chiuso. A presenziare sarà con tutta probabilità, tra gli altri, l’ex mezzofondista azzurro Totò Antibo, una vera e propria istituzione, non solo per Altofonte, vice campione olimpico sui 10000 metri a Seul 1988.

Approfittando del weekend automobilistico a ridosso del Ferragosto, per gli appassionati e per i semplici curiosi sarà anche ghiotta l’occasione per una visita a scopo culturale e gastronomico ad Altofonte e dintorni. Il paese palermitano, situato alle pendici del monte Moarda, non lontano dalla fertilissima Conca d’Oro, fu residenza di caccia del re normanno Ruggero II. Altofonte è altresì nota su scala regionale e nazionale per la produzione di un pregiato olio extravergine di oliva, di agrumi, uva, olive ed altri alberi da frutto, quali nespole e ciliegie. Assai sviluppato anche il settore dell’artigianato locale.

Ulteriori informazioni e curiosità sulla prima edizione dello Slalom Altofonte – Rebuttone potranno comunque essere facilmente reperite in qualsiasi momento da addetti ai lavori ed appassionati di motori sul sito internet: http://www.scuderiaarmannocorse.com

FOTO AA GIUSEPPE CASTIGLIONE by ACISPORT

FOTO AB GIOVANNI GRECO by ACISPORT

FOTO AC ANDREA ARMANNO by MANUEL MARINO FOTO

ufficio stampa 1° Slalom Altofonte – Rebuttone

You may also read!

Rainforest Challenge al Team Maxxis LA TIGRE DELLA MALESIA

Please enter banners and links. Rainforest Challenge al Team Maxxis LA TIGRE DELLA MALESIA Dopo 26 speciali fra acqua

Read More...

Campionato Regionale Piemontese MX Ecco chi sono i Campioni

Please enter banners and links. Campionato Regionale Piemontese MX Ecco chi sono i Campioni La stagione piemontese 2017 di

Read More...

Il 9° Ronde Sperlonga ha fatto il pieno: 120 iscritti

Please enter banners and links. Il 9° Ronde Sperlonga ha fatto il pieno: 120 iscritti Confermato l’apprezzamento dei piloti

Read More...

Mobile Sliding Menu