29^ US Car Reunion, oltre 500 muscle car per celebrare l’America a quattro ruote

In Auto storiche, Automobilismo, News

29^ US Car Reunion, oltre 500 muscle car per celebrare l’America a quattro ruote

Il principale ra duno italiano di auto americane ha infranto ogni record con un’edizione stellare: più di 500 vetture made in USA hanno preso parte all’evento, andato in scena nel fine settimana della 38^ Biker Fest International. Grande partecipazione anche dall’estero

Cinquecento. Un numero a dir poco simbolico quando si parla di auto, specialmente americane, capace di evocare quello che Oltreatlantico definiscono The Greatest Spectacle in Racing: la 500 Miglia di Indianapolis, storica gara riservata alle monoposto da IndyCar che dal 1911 è simbolo stesso del motorismo “made in USA”. Ma anche il numero di vetture che hanno preso parte alla 29^ edizione della US Car Reunion, il principale meeting italiano dedicato alle quattro ruote a stelle e strisce: per la precisione sono stati 537 gli esemplari di muscle car, pick up, hot rod e maxi-berline che si sono radunati a Lignano Sabbiadoro (UD) nei due giorni conclusivi della Biker Fest International (11-12 maggio), festival motociclistico che dal 1995 ospita anche l’evento motoristico più “american” del Bel Paese.

All’appello del magazine specializzato Cruisin’ Life e del club pordenonese Old School Garage, co-organizzatori dell’incontro, hanno risposto non solo centinaia di proprietari e appassionati, ma anche migliaia di visitatori giunti da tutta Italia e dall’estero per godersi l’incredibile spettacolo di una Lignano gremita di rombanti V8.

Massiccia, in particolare, l’affluenza dalla vicina Austria, soprattutto grazie alla partecipazione degli American Friends of Carinthia, del 1. Österr. US Car Club e del Mustang Cub of Austria. Quest’ultimo, punto di riferimento per i fan transalpini della pony car di casa Ford, ha festeggiato assieme agli italiani Mustang Register of ItalyMustang Club Italia e Mustang & Muscle Cars Europe il compleanno della leggendaria coupé dell’Ovale Blu, che – presentata nel 1964 -spegne proprio nel 2024 le sue prime 60 candeline.

La Star-Spangled Banner ha cominciato a sventolare alta nel cielo di Lignano fin dal sabato mattina, quando le prime american cars hanno iniziato a popolare il parcheggio antistante l’Area Luna Park di Viale Europa. È nella mattinata di domenica, tuttavia, che si è assistito ad una vera e propria esplosione di passione red, white and blue: alle 11 è infatti scattata la tradizionale parata per le vie della città, un “concerto itinerante” di otto cilindri a V che è terminato con la premiazione delle 30 vetture più belle (inclusi alcuni esemplari di origine militare, come le mitiche Willys) e dei tanti club e associazioni che hanno preso parte all’evento, intitolato al compianto Massimo Tommaselli.

A proposito di Jeep, i fuoristrada del marchio americano sono stati ancora una volta i principali protagonisti dell’Area 4×4 della Biker Fest. Sul tracciato di oltre 1 km, allestito dall’associazione JES (Jeepers East-cost Side) in partnership con Eventi 4×4 e ASI Settore Fuoristrada, si sono messi alla prova un centinaio di appassionati dell’off-road su quattro ruote, che hanno dato spettacolo con i loro mezzi tra dune, fangaie e passaggi trialistici nel bosco. Le Tesla del Tesla Club Italy si sono messe invece alla testa dell’e-Mobility Meeting, il raduno riservato alle auto elettriche che ormai da un lustro si svolge nella domenica della BFI nell’alveo dell’e-Mobility Village, l’area “green” della manifestazione.

Archiviata questa strabiliante 29^ edizione, la US Car Reunion si proietta a tutto gas verso il suo trentennale, in programma per maggio prossimo. In attesa di festeggiare questo storico compleanno, però, gli appassionati di auto americane torneranno a ritrovarsi in occasione di due appuntamenti immancabili per ogni ‘petrolhead’: il 21° Cruisin’ Rodeo (Como, 6-7 luglio 2024) e la 3^ US Car on the Beach, il meeting a stelle e strisce che completa il weekend della Italian Bike Week (Lignano Sabbiadoro, 14-15 settembre 2024).

TOP 30 AUTO 29^ US CAR REUNION – Memorial “Massimo Tomaselli”

7 | Dodge Charger (2007) – Davide Fantin (PN)

37 | Pilgrim Cobra (1979) – Pablo Paoli (AR)

45 | Ford Mustang (2020) – Luca Calamita (VI)

65 | Ford Mustang (1967) – Denny e Alessandro Geremia (TV)

68 | Ford Mustang (1968) – Günter Dreistetten (Austria)

71 | Cadillac Sedan 1959 – Manuela Bonamini (TN)

81 | Ford Bronco (1988) – Luca Zoratto (UD)

91 | Plymouth Barracuda (1967) – Luca Gubert (TV)

103 | Cadillac Deville Convertible (1964) – Marco Grassellini (FI)

122 | Chevrolet Camaro (1968) – Stefano Rossi (TV)

165 | Chevrolet Nova (1969) – Marco Furiani (VR)

194 | Buick Special (1951) – Daniele Giacomin (VE)

203 | Ford Mustang (1968) – Marco Bohal (PN)

206 | Dodge Charger Scatpack (2019) – Manuel Da Col (MB)

227 | Ford Mustang (1970) – Michele Del Dò (UD)

236 | Chevrolet Corvette (1982) – Alessandro Marzola (VE)

238 | Pontiac Firebird (1967) – Paolo Zilio (VI)

246 | Chevrolet 3100 (1949) – Shon Wagner (PN)

257 | Ford GPW (1944) – Angelo Pallotti (GO)

294| Pontiac Formula 400 (1973) – Damiano Gasparotto (VI)

313 | Pontiac Trans Am (1979) – Gloria Budai (UD)

352 | Ford Mustang Mach 1 (1973) – Vasco Rebellato (PD)

359| Oldsmobile Cutlass (1971) – Elisa Fauro (VE)

387 | Ford Mustang (1969) – Moreno Nata (TV)

411| Ford Mustang Eleanor (1967) – Corrado (VE)

436 | Ford Parklane (1966) – Ivano (LC)

464 | Ford Mustang GT (2015) – Alfred Franta (Austria)

477 | Ford Mustang (2016) – Enrico Lucchetti (UD)

507 | Dodge Ram 2500 (2005) – Eros Saidero (UD)

521 | Chevrolet Apache (1957) – Adriano Camarata (TV)

 

 

CLUB PREMIATI 29^ US CAR REUNION – Memorial “Massimo Tomaselli”

Si ringraziano tutti i club italiani ed esteri che hanno partecipato, in particolare Old School Garage e RAM Division, sempre in prima linea per rendere possibile lo spettacolo rombante della US Car Reunion!

Sharks Team (MN)

American Friends Carinthia (Austria)

Crazy Gang (UD)

Mustang Club of Austria (Austria)

Österr. US Car Club (Austria)

Bad Brothers (VE)

RAM Division (TV)

Angry Eagles (TV)

American Brothers (BO)

Mad Furious Team (VR)

Circolo Bellunese Auto-Moto D’epoca Berto Gidoni (BL)

Dodge Challenger Team Italia (BS)

MRI – Mustang Register of Italy (BG)

MCI – Mustang Club Italia (TO)

MCE – Mustang & Muscle Cars Europe (VE)

Old School Garage (PN)

Circolo Culturale Veicoli Storici (UD)

Motta 4×4 (TV)

Chrysler 300 Club Italia (BS)

Grand Cherokee Italia (PT)

CRCS – Cingoli e Ruote per Conoscere la Storia (UD)

American Company (RE)

Gemelli Racing Team (PD)

CNO Milano (MI)

The Stang Gang (VR)

You may also read!

16° RALLY DI REGGELLO-FIGLINE E INCISA VALDARNO: ARRIVA UNA SFIDA DA “GRANDI FIRME”

16° RALLY DI REGGELLO-FIGLINE E INCISA VALDARNO: ARRIVA UNA SFIDA DA “GRANDI FIRME” Foto di amicorally L’evento della Reggello Motor Sport, in

Read More...

60° Rally Valli Ossolane: le prove speciali in diretta streaming

60° Rally Valli Ossolane: le prove speciali in diretta streaming Foto di Caldani Grande, la copertura mediatica proposta nei due giorni

Read More...

Lancia partecipa alla seconda tappa della 1000 Miglia 2024 da Torino a Viareggio

Lancia partecipa alla seconda tappa della 1000 Miglia 2024 da Torino a Viareggio foto e testo: Stellantis Con la seconda tappa Torino-Viareggio, prosegue

Read More...

Mobile Sliding Menu