Ivan Bellarosa trionfa alla 6 ore di Vallelunga

In Automobilismo, Velocità in circuito

wolfbellarosa-6orevallelunga2015La 6 Ore di Vallelunga, la prestigiosa endurance che lo scorso weekend ha tagliato il traguardo delle 25 edizioni, ha ancora una volta certificato il primato prestazionale delle Sportscar sulle vetture di GT3.

Un dato che le ultime edizioni del Campionato Italiano Sport Prototipi ha già restituito negli eventi condivisi da biposto e gran turismo e che alla 6 Ore romana ha avuto la sua ennesima conferma con la vittoria della Wolf GB08 di Avelon Formula.

Dopo aver preceduto in qualifica una concorrenza da brividi capeggiata dalla Ferrari 458 ufficiale di Giancarlo Fisichella, Michele Rugolo e Motoaki Ishikawa, dalla Porsche 997 Ebimotors di Luca Rangoni e Daniele Mulacchè e dall’altra 458 della AF Corse con Marco Cioci, Matt Griffin e Jack Gerber, il Campione Italiano Prototipi 2010, Ivan Bellarosa ed il suo coéquipier, Guglielmo Bellotti, sono saliti in cattedra anche in gara firmando il successo assoluto.

Alle loro spalle l’equipaggio capitanato da Fisichella, tra l’altro vincitore lo scorso anno, mentre sul terzo gradino del podio hanno concluso Vito Rinaldi e Marco Biffis sulla Tatuus PY01 CN2 della Bi&Bi Racing.

“È stata una vittoria importante alla quale per la verità puntavamo con fiducia – ha così commentato Ivan Bellarosa che con la sua Wolf può contare ora 38 pole position e 35 vittorie tra Campionato Italiano e gare internazionali – La concorrenza è stata ancora una volta di altissimo livello e per questo siamo ancora più orgogliosi. Indubbiamente anche in questa occasione abbiamo dimostrato il valore della nostra vettura, ma anche della stessa categoria. Nel confronto con le GT3 ne usciamo ancora una volta vincitori. La CN2 è una vettura da competizione che offre prestazioni straordinarie. Una stagione di alto livello nel Campionato Italiano Sport Prototipi arriva a costare molto meno della metà di quello che costerebbe ad esempio in Gran Turismo. Ma qui si guida davvero, con tanto carico aerodinamico, baricentro basso, velocità di percorrenza in curva elevatissima, infinite possibilità di settaggio. Un giovane qui può davvero imparare a diventare un professionista ed accreditarsi nelle categorie come le Sport Prototipi superiori o la stessa GT dove un pilota che va forte non deve più pagare per correre. Non esiste una categoria tecnicamente più professionale a costi così bassi. Credo che nessuno possa smentirmi”.

You may also read!

ERREFFE RALLY TEAM PRONTA AL RITORNO SULLA TERRA

ERREFFE RALLY TEAM PRONTA AL RITORNO SULLA TERRA Castelnuovo Scrivia (Al) – Dopo un weekend “stellare” con due vittorie assolute riposte

Read More...

A Biella sono in 15 nel Trofeo A112 Abarth Yokohama

A Biella sono in 15 nel Trofeo A112 Abarth Yokohama Foto di ACI Sport  Al Rally Lana Storico in programma sabato

Read More...

Rally Coppa Valtellina: 96 equipaggi al via della 67° edizione

Rally Coppa Valtellina: 96 equipaggi al via della 67° edizione Per festeggiare i sette decenni dalla prima edizione della manifestazione

Read More...

Mobile Sliding Menu