AL 27° RALLY CITTA’ DI SCHIO SFIDE SOTTO IL SEGNO DELLA TRADIZIONE

In Automobilismo, News, Rally

AL 27° RALLY CITTA’ DI SCHIO SFIDE SOTTO IL SEGNO DELLA TRADIZIONE

La gara, in programma per il 22 e 23 luglio torna con la titolazione “nazionale” proponendo un percorso ispirato dalla tradizione. 

Confermata la cerimonia di partenza in Piazza Rossi a Schio e subito dopo il via al confronto con una “piesse” nel Comune di Monte di Malo.

Sette le prove speciali in programma per un totale competitivo di 69,300 Km.

Schio (Vicenza), 04 luglio 2017

Nel pieno del periodo delle iscrizioni, aperte sino al 14 luglio, il 27° Rally Città di Schio, in programma per il 22 e 23 luglio, con la regia del giovane sodalizio scledense P.S.G. Rally, ha già svelato i propri caratteri, quelli che lo rimandano alla tradizione dell’evento, che da quest’anno si è anche ripreso la sua numerazione classica di edizioni.

Dopo essere rinato dalle proprie ceneri lo scorso anno, il rally scledense quest’anno dovrà confermare le certezze già viste la passata edizione ed apprezzate da piloti, addetti ai lavori ed appassionati; proprio per questo è stato disegnato un percorso ispirato alla tradizione, strade che nel tempo sono state assai apprezzate dai piloti.

 

In programma vi sono sette prove speciali di grande effetto quasi settanta chilometri competitivi che andranno a punteggiare un percorso ricavato dalla tradizione, capace di tornare a regalare le sensazioni di un tempo. Quattro diverse prove speciali: una, quella di apertura, da correre una sola volta come “aperitivo” di sabato 22 luglio ed altre tre da affrontare per due volte nella giornata di domenica 23.  Ecco i caratteri del percorso:

P.S. 1 “MONTE ROSSO”

La P.S. è lunga Km. 3,220, interamente nel Comune di Monte di Malo. Parte da Via Gecchelina, percorre un tratto di strada in salita con ampi tornanti fino ad arrivare in Via Bergozza di Sopra dove è situato il fine prova. Parte della stessa (km 2,400) sarà utilizzata per lo shakedown.

                                                                     

P.S. 2/5 “MONTE DI MALO”

Prova Speciale percorsa parzialmente, ma in senso contrario, lo scorso anno. La prova è lunga Km. 13,710. Parte da Contrada Bernardi nel Comune di Valdagno, percorre un tratto di strada in falsopiano guidato fino alla Strada Comunale Monte di Malo-Cima nel Comune di Monte di Malo. Si prosegue poi a sinistra al bivio, si percorre un tratto di strada in salita fino a Loc. Cima nel Comune di Monte di Malo per poi scendere verso Loc. Crosaretta e terminare in Via della Sila nel Comune di Schio.

P.S. 3/6 “SAN ROCCO”

Prova Speciale percorsa già nel corso di passate edizioni del Rally Città di Schio. La prova è lunga Km. 7,460 e interamente a fondo asfaltato. Parte da Via A. Bassi nel Comune di Santorso. Prova interamente in salita molto guidata fino a Contrà Covole dov’è situato il fine prova, nel Comune di Schio.

P.S. 4/7 “SANTA CATERINA”

Prova Speciale percorsa già nel corso di passate edizioni del Rally Città di Schio, fa parte della storia della gara. La prova è lunga Km. 11,870. Parte da Località Ravagni nel Comune di Schio. Percorre un tratto in salita fino ad arrivare il Loc. Santa Caterina per poi svoltare a sinistra verso Strada del Prà Lungo. Si svolta ancora a sinistra verso Contrada Masetto, per un tratto guidato in discesa fino al bivio di Contrà Core-Soglio. Si svolta a destra e si prosegue, sempre in discesa, fino ad arrivare in Via Ponte Croce dov’è situato il fine prova, nel Comune di Torrebelvicino.

Oltre al ritorno “nazionale”, la gara sarà valida per la Rally Piston Cup e per il Trofeo Peugeot Competition Rally 208.

IL PROGRAMMA DI GARA

Dell’importanza che verrà data all’evento il tratto distintivo sarà di nuovo il passaggio in Piazza Alessandro Rossi a Schio con la cerimonia di partenza e di arrivo, in centro, davanti al magnifico duomo di San Pietro, che prende origini dal decimo secolosulla sommità del “colle Gorzone”, un piccolo sperone roccioso, ultimo tratto della lingua di terra che si incunea nel centro cittadino.

Sabato 22 luglio si entra decisamente in clima di gara: dalle 9,00 alle 13,30 presso il palasport “PalaRomare” a Schio sono in programma le operazioni di verifica amministrativa e tecnica, poi motori accesi con lo “shakedown”, il test con le vetture da gara (ore 13,00-16,00).

Dalle ore 19,00 partenza “tecnica” della gara dal Piazzale Pubblici Spettacoli a Schio, seguita dal transito delle vetture, con controllo orario in Piazza Rossi, dove vi sarà la cerimonia di partenza con la presentazione di tutti gli equipaggi. Dalle 19,42 sarà gara, con la prima “piesse” di 3,220 Km. dopo la quale i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno previsto in Piazza Statuto a Schio (dalle 20,10) proprio davanti alla sede dell’Amministrazione Comunale di Schio.

Il resto della competizione l’indomani, domenica 23 luglio. L’uscita dal riordinamento notturno sarà dalle 09,01, cui seguiranno le restanti sei prove speciali (tre da ripetere due volte), con la bandiera a scacchi che sventolerà in Piazza Rossi a partire dalle 17,30.

Confermata la logistica del passato, con il quartier generale dell’evento riproposto al Palasport “PalaRomare” in Viale dell’Industria a Schio, e i due riordini della domenica presso il partner dell’evento GPS Group in Via Campania sempre a Schio.

FOTO ALLEGATA: uno scatto dell’edizione 2016 della gara (FotoSport)

SCUDERIA P.S.G. RALLY

Associazione Sportiva Dilettantistica

c/o Palasport “Livio Romare” – Viale dell’Industria – 36015 Schio (VI)

info@rallycittadischio.it

www.rallycittadischio.it

You may also read!

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA Foto di Studio Alquati Quinta vittoria al Coppa Valtellina

Read More...

I Canavesani Riva e Zappia pensano al 8° Rally di Castiglione T.se

Corio C.se 23/06/20024 Per i Canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally

Read More...

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50”

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50” Nella gara a media più alta s’impongono

Read More...

Mobile Sliding Menu