AL MOTOR SHOW DI BOLOGNA LE NUOVE GENERAZIONI SONO PROTAGONISTE

In Automobilismo, Cronaca competizioni, Motociclismo, News

AL MOTOR SHOW DI BOLOGNA LE NUOVE GENERAZIONI SONO PROTAGONISTE

GRAZIE A OCTO TELEMATICS, UNIVERSITA’ E START UP VERRANNO OSPITATE ALL’INTERNO DI UN AREA A LORO DEDICATA, L’OPEN INNOVATION HUB

Bologna 16 Novembre – Dal 2 al 10 Dicembre, a Bologna, scenderà in pista il Motor Show, l’evento italiano per eccellenza dedicato alla passione per l’auto a 360 gradi.

L’auto show, il racing, la passione per la pista attraggono ad ogni edizione centinaia di migliaia di visitatori.

La passione per l’auto si esprime oggi con nuove formule rispetto al passato, con una sempre maggiore attenzione del pubblico per un futuro della mobilità più tecnologico, più sostenibile, più pulito.
Protagonisti di questo cambiamento? Le nuove generazioni, il cui contributo in termini di innovazione, connettività, tecnologia è importante e va valorizzato.

Per questo, per l’edizione 2017, tra le novità proporrà l’Open Innovation Hub, uno spazio dedicato ad università e start up all’interno del padiglione 16, nel cuore pulsante della manifestazione. Grazie al sostegno di Octo Telematics, primo provider globale di servizi telematici e data analysis per il mercato assicurativo, Motor Show ha deciso di dedicare un’area a studenti e giovani innovatori, coinvolti in diverse attività pensate per promuovere la cultura dell’automobile e ad incentivare le aziende a creare nuove sinergie. Le grandi aziende avranno l’occasione di conoscere nuovi talenti e nuove idee, e allo stesso tempo i giovani potranno toccare con mano le ultime novità delle autovetture.

“Siamo felici di agevolare l’incontro tra startup ed università perché crediamo che l’innovazione nasca dal confronto, da prospettive differenti e dalla collaborazione. Abbiamo per questo motivo creato, al nostro interno, un ecosistema in grado di integrare le migliori idee che ci aiutino nello sviluppo di soluzioni capaci di facilitare e velocizzare la trasformazione digitale dei nostri partner” afferma Fabio Sbianchi, CEO di Octo Telematics.

Open Innovation Hub ospiterà 20 Università, le migliori Start Up di Automotive e servizi relativi, con l’obiettivo di incidere sulla mobilità del futuro.

Le università ospitate nel padiglione sono state invitate da ANFIA – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica, supporter del Motor Show, a prendere parte alla “Formula Challenge”, evento in pista dedicato a promuovere la Formula SAE Italy e in programma per Venerdì 1° dicembre dalle 15.30 alle 17.00. Formula SAE Italy & Formula Electric Italy (Formula ATA) è un evento ANFIA aperto alla partecipazione di studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo, che si misurano e vengono valutati da delle giurie di
esperti nella progettazione e realizzazione di una vettura prototipo monoposto da competizione destinata ad un’eventuale commercializzazione, seguendo particolari vincoli di carattere tecnico ed economico, come se fosse commissionata da un’impresa del settore automotive per un utente non professionista.

“La Formula Challenge che avrà luogo al Motor Show è un piccolo saggio della competizione vera e propria che, per il 2018, si svolgerà dall’11 al 15 luglio presso l’Autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari (PR) – afferma Gianmarco Giorda, Direttore di ANFIA. L’iniziativa ha anche lo scopo di coinvolgere nuove squadre italiane e straniere, puntando ad elevare sempre di più il livello dei team in gara nell’evento ufficiale”.

All’interno dell’area è previsto un luogo in cui i giovani potranno approfondire temi legati al mondo dell’automotive con i professori delle migliori Università italiane in uno scambio/confronto sulla mobilità, la connettività. Lezioni frontali e percorsi formativi saranno utili per avvicinare i giovani al mondo del lavoro.

Non mancheranno attività di Open Innovation, realizzate in collaborazione con il PoliHub, l’Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano: gli Innovation Lab, laboratori ideativi di sei ore, durante i quali studenti e manager d’azienda lavoreranno in gruppi per favorire il lavoro in team e la condivisione di competenze per l’ideazione di nuove soluzioni che possano portare un supporto concreto all’azienda stessa, ma anche un Hackathon, che spingerà gruppi di ragazzi a cimentarsi in una sfida a
squadre che prevede la costruzione di una macchina comandata, tramite una scheda Arduino programmata dai partecipanti, per la guida autonoma all’interno di un circuito di gara predefinito.

Open Innovation Hub vi aspetta dal 2 al 10 Dicembre al Motor Show per un’esperienza indimenticabile! Non mancate!
www.motorshow.it

You may also read!

DE TOMMASO E BIZZOCCHI VINCONO LA 29° EDIZIONE DEL RALLY DEI LAGHI

DE TOMMASO E BIZZOCCHI VINCONO LA 29° EDIZIONE DEL RALLY DEI LAGHI, PRIMA GARA DI CRZ ZONA 2 Quattro vittorie

Read More...

MARCO SIGNOR E FRANCESCO PEZZOLI VINCONO LA RONDE DEL CANAVESE

MARCO SIGNOR E FRANCESCO PEZZOLI VINCONO LA RONDE DEL CANAVESE Una rincorsa conclusa al fotofinish. Sull’ultima prova il veneto della Polo

Read More...

1° Rally Terra Valle del Tevere ricco di emozioni per il Challenge Raceday Rally Terra

La nuova gara del Challenge Raceday Rally Terra stagione 2020-2021, 1° Rally Terra Valle del Tevere, organizzato da Valtiberina

Read More...

Mobile Sliding Menu