Autonomy e Jeep sulla Via del sale in occasione della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”

In Automobilismo, Fuoristrada, News, News, Prodotto, Video, Web Tv

Autonomy e Jeep sulla Via del sale in occasione della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”

Istituita nel 1981 – anno internazionale delle persone disabili – la “Giornata internazionale delle persone con disabilità” si celebra il 3 dicembre in tutto il mondo. Dal 1993, inoltre, il 3 dicembre è diventato anche “Giornata europea delle persone con disabilità”, come voluto dalla Commissione Europea in accordo con le Nazioni Unite.
Fiat Chrysler Automobiles da oltre vent’anni è vicina alle tematiche legate alla mobilità dei disabili e, con Autonomy, ha aderito con entusiasmo a questo progetto già da qualche anno. Autonomy è il programma che risponde alle esigenze dei clienti con ridotte capacità motorie, sensoriali o intellettive (o alle necessità degli accompagnatori) per permettere loro l’utilizzo di vetture e vedersi così assicurata la libertà di movimento.
In occasione della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, grazie ad Autonomy e a Jeep Off Road – iniziativa firmata dal marchio FCA, noto in tutto il mondo per produrre vetture che oltre a essere perfetti fuoristrada sono anche emozioni a quattro ruote motrici e sinonimo di assoluta libertà di movimento – alcuni giovani disabili hanno potuto vivere una bella esperienza a bordo cinque vetture (una Renegade Trailhawk, una Wrangler Unlimited Black Edition, una Wrangler Unlimited Sahara e due Wrangler Unlimited) sulle strade bianche tra Piemonte, Liguria e Francia lungo la cosiddetta “Via del sale”. Si tratta di un tragitto in passato percorso da pastori, pellegrini, mulattieri, commercianti e viaggiatori che dal ponente ligure e dalla vicina Provenza raggiungevano, attraverso i passi alpini, il Piemonte e il Nord Europa dando vita a fitte reti di scambi. Oggi la via del sale è diventato un percorso culturale (sono numerose le chiese e i punti d’interesse da visitare) e di turismo outdoor con molte piste per trekking e MTB oltre che, naturalmente, di fuori strada.
Nell’edizione 2017, il Jeep Off Road ha confermato la sua collaudata formula già utilizzata in passato: tre giorni di fuori strada con due notti in tenda (quest’anno una sulle montagne del Sestriere e una lungo la Via del sale) con il coinvolgimento di tre ragazzi in carrozzina: Lodovico con mamma Clelia, Federico e Ivan. Partner dell’iniziativa il Mirafiori Motor Village, Ferrino (per l’attrezzatura tecnica) e Freewhite sport disabili (per l’organizzazione).
Sulle pagine social di Autonomy e di Jeep e sul canale YouTube del marchio, è stato diffuso il filmato “Jeep Off Road – Via del sale 2017” che racconta, attraverso immagini emozionanti e i toccanti commenti dei protagonisti, la bella esperienza.

Nelle parole dei tre protagonisti, le sensazioni di chi dopo aver subito un incidente ha visto in un attimo cambiare la propria vita o di chi per una malattia ha modificato radicalmente le proprie abitudini. Tre caratteri forti, di persone che affrontano le disgrazie senza perdere la volontà di continuare a vivere la propria vita, in modo diverso rispetto al passato, ma non per questo meno appagante.
Vicino a ogni differente disabilità e bisogno di mobilità c’è Autonomy che offre una gamma completa di vetture o veicoli commerciali dei vari marchi del gruppo FCA: Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e Fiat Professional. Inoltre, permette di usufruire di una serie di servizi che sono un aiuto concreto per risolvere i problemi riguardanti la guida di una vettura adattata alle possibilità dei disabili. Presso i 19 centri di mobilità presenti su tutto il territorio nazionale (Ancona, Bolzano, Budrio, Catania, Cerignola, Cuneo, Firenze, Latina, Milano, Padova, Pietra Ligure, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Salerno, Terni, Torino, Treviso e Udine) i clienti di Autonomy possono provare le proprie capacità motorie residue grazie a speciali simulatori, prendere confidenza con i veicoli modificati e richiedere il parere di medici e fisioterapisti e degli operatori dei centri stessi.
Il progetto Jeep Off Road quindi appoggia completamente la “Giornata internazionale delle persone con disabilità” che, oltre a promuovere azioni di sensibilizzazione sulle questioni legate alla disabilità, vuole richiamare l’attenzione sui vantaggi di una società inclusiva e accessibile a tutti, incoraggiando le amministrazioni pubbliche, le organizzazioni della società civile, le istituzioni accademiche e il settore privato a collaborare con le organizzazioni delle persone con disabilità per organizzare eventi e attività che celebrino questa giornata.
Veramente numerosi gli obiettivi, tra i quali deve essere sicuramente segnalata la promozione di una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità. Inoltre, il progetto sostiene la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e l’allontanamento di ogni forma di discriminazione e violenza oltre che promuovere la consapevolezza. Infine, non va dimenticato che sollecita la ricerca di soluzioni ai problemi relativi alla inclusione dei disabili nella società.

You may also read!

I VINCITORI DI RALLYLEGEND 2021

BRUSORI (PORSCHE), DELECOUR (FORD SIERRA CW), POULSEN (HYUNDAI I20 WRC), GIACOMELLI (FIAT 131 ABARTH) I VINCITORI DI RALLYLEGEND 2021 BRUSORI-VALDISERRA

Read More...

9° RALLY DEL SEBINO IL RACCONTO

IL 9° RALLY DEL SEBINO AI NASTRI DI PARTENZA Solo tre equipaggi non si sono presentati all’appello. Domani, domenica 10

Read More...

RALLYLEGEND 2021 SECONDA TAPPA

RALLYLEGEND SECONDA TAPPA: TUTTI I VINCITORI. LA PRIMA DELLA DELTA TRIFLUX A RALLYLEGEND. TANTI CAMPIONI A LA STORIA SIAMO

Read More...

Mobile Sliding Menu