1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO

In Automobilismo, Energie Alternative

1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO

LA CRONOSCALATA DI SCHIGNANO VA A NICOLA VENTURA (ABARTH 124)

La gara, dopo la sfida di regolarità “a media” del sabato, ha proseguito oggi con la cronoscalata di Vaiano-Schignano.

Notevole il coinvolgimento delle Amministrazioni comunali dei territori attraversati dalla gara, con Prato e Vaiano in prima battuta, avendo ospitato il “village” delle due giornate di gara, dei concessionari auto dell’area pratese oltre che dei main partner ESTRA e GRUPPO COLLE.

Vaiano (Prato), 18  settembre 2022 – Seconda giornata per la 1^ Green Race Valle del Bisenzio, inserita già al primo anno nel calendario “tricolore”, in quanto fa parte del Trofeo Nazionale per vetture ad Energia Alternativa.

L’evento motoristico “verde” che ha riportato in Toscana le competizioni che guardano alla sostenibilità ambientale, è stato un doppio impegno, con il sabato riservato per la competizione di regolarità a media, vinta da Andrea Cajani e Valentina Pitacco, su una Opel Corsa, mentre la giornata odierna è stata la volta della cronoscalata Vaiano-Schignano, tre chilometri adrenalinici, che hanno esaltato, divertito i concorrenti, peraltro confortati da una bellissima giornata di sole deciso e temperatura piacevole.

Cinque le manche effettuate, con la vittoria andata a Nicola Ventura(177 punti), con una Abarth 124  bi-fuel, davanti al vincitore del sabato, Andrea Cajani e la sua Opel Corsa (147) e terzo Roberto Toccafondi (108), con la Hyundai Kona, entrambe vetture completamente elettriche.

Tra i costruttori, primo classificato è lo “scorpione” Abarthseconda Opel e terza Hyundai, mentre tra le scuderie il successo è andato alla Eco Motori Racing Team, quella di Nicola Ventura.

L’evento, promosso dall’Automobile Club Prato, con il convinto sostegno del Comune di Prato e quelli della Val di Bisenzio e con il considerevole supporto di ESTRA E DI GRUPPO COLLE, è caduto proprio nell’avvio della settimana europea della mobilità sostenibile, ha portato a Prato ed in vallata venti auto di marchi automobilistici tra i più attivi ed apprezzati nel settore della mobilità “green”: Cupra, Fiat, Hyundai, Honda, Jaguar, Opel, Toyota.

L’evento, nella sua interezza, ha conosciuto un forte interesse e grande stimolo dalle Amministrazioni dei territori toccati (anche nell’area pistoiese), con Prato e Vaiano in prima battuta, avendo ospitato il “village” delle due giornate di gara. Tutti hanno riconosciuto la forte valenza dello sport nel proporre nuove soluzioni per la mobilità quotidiana del futuro.

You may also read!

​Luca Delle Coste vince l’11° Memory Fornaca

Luca Delle Coste vince l’11° Memory Fornaca   Il pilota della Ritmo 75 si aggiudica la Serie organizzata dagli “Amici di

Read More...

IMPORTANTE INIZIATIVA DELLA FAMS (FEDERAZIONE AUTO MOTORISTICA SAMMARINESE)

IMPORTANTE INIZIATIVA DELLA FAMS, FEDERAZIONE AUTO MOTORISTICA SAMMARINESE, CON IL PATROCINIO DELLA SEGRETERIA DI STATO PER LO SPORT DELLA REPUBBLICA

Read More...

Automotoretrò 2022 alla ricerca di una soluzione

Gli organizzatori di Automotoretrò e Automotoracing: "Al lavoro con le istituzioni per trovare una soluzione condivisa" Torino, 29 novembre 2022 In merito

Read More...

Mobile Sliding Menu