GM Powertrain Uzbekistan presenta il suo staff di dirigenti una nuova joint venture per produrre localmente motori efficienti per veicoli Chevrolet

In Prodotto

GM Powertrain Uzbekistan presenta il suo staff di dirigenti

-Nuova joint venture per produrre localmente motori efficienti per veicoli Chevrolet
-GM Powertrain Uzbekistan contribuisce allo sviluppo della regione

Tashkent, Uzbekistan – GM Powertrain Uzbekistan, la nuova joint venture del gruppo General Motors per la produzione di motori, ha ufficializzato il gruppo dei dirigenti che coordinerà la produzione di piccoli ed efficienti propulsori destinati all’impiego automobilistico.

«La creazione di GM Powertrain Uzbekistan contribuirà a sviluppare ulteriormente la crescita dell’industria automobilistica in questo Paese» ha detto Mike Arcamone, Vice-Presidente di GM Powertrain Europe, nel corso di una cerimonia svoltasi presso l’ambasciata degli Stati Uniti a Tashkent, in Uzbekistan.

Amministratore delegato di GM Powertrain Uzbekistan sarà Andor Paizer che in precedenza aveva diretto lo stabilimento di GM Powertrain in Ungheria.

Chief Financial Officer è stato invece nominato Danny D’Haese, già Financial Controller di GM Powertrain Europe a Torino.

Mike Arcamone è il presidente della Commissione di Vigilanza della società. Sarà affiancato dal Direttore esecutivo della Produzione Manfred Kranner, dal Capo dell’Ufficio Finanziario di GM Powertrain Europe, Grant Fitz, e da due rappresentanti dei Ministeri delle Finanze e dell’Economia della Repubblica dell’Uzbekistan.

GM Powertrain Uzbekistan è una joint venture costituita da General Motors e da Uzavtosanoat. L’attività nel settore dei motori parte da una già esistente collaborazione tra GM ed Uzavtonoat – la GM Uzbekistan – nel settore dei veicoli, avviata nell’Ottobre del 2007, che attualmente si occupa della produzione di una serie di modelli – tra i quali Captiva, Epica, Lacetti, Nexia, Matiz e Damas – per conto di Chevrolet e di GM Daewoo nello stabilmento di Asaka, nella provincia di Andijan.

Il gruppo GM ha il 52% del pacchetto azionario di General Motors Powertrain Uzbekistan CJSC che, pur essendo un’entità separata, opererà in collaborazione con GM Uzbekistan.

Alla fine dello scorso mese di Dicembre è iniziata nella regione di Tashkent la costruzione dello stabilimento dove l’attività produttiva dovrebbe iniziare a Marzo 2011.

«Con queste collaborazioni il gruppo GM contribuisce in maniera determinante in fatto di produzione industriale, tecnologie, addestramento professionale ed opportunità di lavoro, così come in fatto di attraenti, sicuri, accessibili ed economici automobili alla gente dell’Uzbekistan e della regione» ha sottolineato Mike Arcamone.

La joint venture GM Uzbekistan nel campo degli autoveicoli occupa già oltre 5.000 persone. La nuova joint venture GM Powertrain Uzbekistan creerà altri 1.200 posti di lavoro.

GM Powertrain Uzbekistan produrrà motori GM a benzina di 1.000, 1.200, 1.400 e 1.500 cc che oggi sono costruiti presso impianti dello stesso gruppo GM in Corea del Sud ed in Cina essenzialmente per i mercati della regione Asia Pacifico.

Inizialmente il nuovo impianto uzbeco produrrà i motori necessari per l’attività di GM Uzbekistan fino ad un massimo di 360.000 unità all’anno come richiede lo sviluppo del mercato locale.

GM Powertrain Uzbekistan opererà con tre gruppi di lavoro e tre turni di lavoro per modello, sei giorni la settimana.

General Motors Corp. (NYSE: GM), una delle maggiori industrie automobilistiche del mondo, è stata fondata nel 1908 ed oggi produce autoveicoli in 34 Paesi differenti. Il Gruppo ha sede a Detroit, dà lavoro a 252.000 persone in tutte le parti del mondo ed è presente con organizzazioni di vendita e di assistenza tecnica in circa 140 Paesi. Nel 2008 ha venduto a livello mondiale 8.350.000 autoveicoli con i marchi di fabbrica Buick, Cadillac, Chevrolet, GMC, GM Daewoo, Holden, Hummer, Opel, Pontiac, Saab, Saturn, Vauxhall e Wuling. Gli Stati Uniti sono il principale mercato nazionale del gruppo GM seguiti da Cina, Brasile, Gran Bretagna, Canada, Russia e Germania. In Europa, GM vende le proprie vetture in oltre 40 Paesi. E’ attiva con 10 fabbriche per l’assemblaggio e la produzione di veicoli in 7 Paesi differenti ed impiega circa 55.500 persone.

You may also read!

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi Si è tenuto nel weekend del 21, 22 e 23 giugno Panda a

Read More...

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA Al Lana il navigatore Marco Zegna è terzo assoluto, Galfetti e De

Read More...

Storica doppia vittoria a Ponte a Egola per la Ducati Desmo450 MX con Lupino e Cairoli

Storica doppia vittoria a Ponte a Egola per la Ducati Desmo450 MX con Lupino e Cairoli Alessandro Lupino vince

Read More...

Mobile Sliding Menu