Lavazza Tecno con quattro Giannini alla gara di Campionato Italiano Montagna Autostoriche in programma sabato 3 e domenica 4 ottobre alla coppa Chianti Classico

In Auto storiche

Lavazza Tecno dal Barolo al Chianti

MOLINO DI QUERCEGROSSA (SI) – Dalla finestra del suo albergo Piero Lavazza guarda le colline che si stendono dolcemente davanti a lui. Si sente a casa. C’è ben poca differenza dalle colline che vede affacciandosi dalla sua factory di Cherasco. Stessi colori, stessi profumi, stessa tranquillità. A casa, davanti a lui, si stendono le colline di Barolo, uno dei borghi conosciuti in tutto il mondo per la produzione di vino. Qui, davanti al suo albergo, le colline di Castellina in Chianti, dove maturano le uve del Gallo Nero, anche queste fra le più pregiate al mondo.

È solo un attimo di riflessione mattutina, prima di tuffarsi nel lavoro che comporta l’ultimo impegno nel campionato italiano montagna per autostoriche, la Coppa del Chianti, una delle più celebri gare di velocità in salita che riunisce al via quasi 200 concorrenti provenienti da tutta Europa. Di che sfregarsi le mani per Piero Lavazza, che ama le sfide più impegnative e difficili. E così dalla sede della Lavazza Tecno sono partite ben quattro bicilindriche che nel fine settimana del 3-4 ottobre si sfideranno sui tornanti della gara toscana.

Non potranno vincere tutti, visto che nella classe 700 Gruppo 2 si assisterà alla sfida fra il veneto Alex Paludetti ed il versiliese Arturo Aliboni che nel corso della stagione hanno già vissuto entrambi la soddisfazione di salire sul gradino più alto del podio. Sempre in Gruppo 2, ma nella più piccola Classe 500 il torinese Cesare Piccioni sarà impegnato ad ottenere la corona del vincitore, mentre in Classe 700 Gruppo 5 assisteremo al doppio esordio della Giannini 700 made in Lavazza e del suo pilota, Vito Sciascia, proveniente da Castellamare del Golfo (TP), paese che dista pochi km dagli asfalti di un’altra classica delle salite: la Monte Erice.

PRINCIPALI RISULTATI LAVAZZA TEAM 2009

Campionato Italiano Autostoriche Monza 5 aprile – Giuseppe Anastasi – 1° Gruppo 2

Campionato Italiano Autostoriche Adria 2 aprile – Giuseppe Anastasi – 1° Assoluto, 1° Gruppo 2

Campionato Italiano Autostoriche Vallelunga 17 maggio – Giuseppe Anastasi – 2° Assoluto, 1° Gruppo 2

Campionato Italiano Autostoriche Varano 14 giugno – Giuseppe Anastasi – 1 assoluto, 1° Gruppo 2

Campionato Italiano Salita Autostoriche Erice (TP) 28 giugno – Giuseppe Anastasi – 1° Classe 2-G2+H1 TC 700

Campionato Italiano Salita Autostoriche Sestriere (TO) 19 Luglio – Andrea Torlasco – 1° Classe 2-G2+H1 TC 700

Campionato Italiano Autostoriche Misano Adriatico (RN) 26 luglio – Giuseppe Anastasi – 3° Classe Gruppo 2

Campionato Italiano Salita Autostoriche Marone-Zone (BS) 30 agosto – Arturo Aliboni – 1° Classe 2-G2+H1 TC 700

Campionato Italiano Salita Autostoriche Pedavena (BL) 6 settembre – Alessandro Paludetti – 1° Classe 2-G2+H1 TC 700

Campionato Italiano Autostoriche Varano 27 settembre – Giuseppe Anastasi – 1 assoluto, 1° Gruppo 2

Campionato Italiano Salita Autostoriche Coppa del Cimino (VT) 30 agosto – Arturo Aliboni – 1° Classe 2-G2+H1 TC 700

PROSSIMI IMPEGNI

Campionato Italiano Autostoriche Vallelunga 25 ottobre

Due Ore Autostoriche Magione 6 dicembre

You may also read!

 8° Rally “Il Grappolo”: SARA’ ANCORA UN “GRAPPOLO DA RECORD”

 SARA’ ANCORA UN “GRAPPOLO DA RECORD” 160 GLI ISCRITTI AL SECONDO APPUNTAMENTO DELLA  COPPA DI ZONA 2 SI CORRE IL 25

Read More...

Formula 1: LA CARICA DEI 200 MILA A IMOLA

LA CARICA DEI 200 MILA A IMOLA NUOVA FESTA PER VERSTAPPEN LECLERC PORTA LA FERRARI A PODIO STICCHI DAMIANI:

Read More...

IL 41° RALLY DEGLI ABETI E DELL’ABETONE AL REGGIANO ANTONIO RUSCE

IL 41° RALLY DEGLI ABETI E DELL’ABETONE AL REGGIANO ANTONIO RUSCE Foto di Amicorally Una gara a senso unico, per il driver

Read More...

Mobile Sliding Menu