AUTOSTORICHE CONCORSO D’ELEGANZA BARONE FRANCHETTI Domenica 3 Ottobre 2010, Chalet Franchetti al Cavazzone

In Auto storiche

CONCORSO  D’ELEGANZA  BARONE  FRANCHETTI Domenica 3 Ottobre 2010, Chalet Franchetti al Cavazzone

Si è tenuto Domenica 3 Ottobre nello splendido giardino dello Chalet Franchetti al Cavazzone (RE) il Concorso d’Eleganza Barone Franchetti, dedicato, nei 150 anni dalla nascita, al Barone Alberto Franchetti, musicista e pilota, che –come diceva di sé– amava comporre la sua musica a 90 km/h.

In una cornice d’altri tempi, accompagnati dalle musiche di Alberto Franchetti, 35 proprietari hanno esposto le loro splendide auto, tra cui la protagonista Lancia Lambda Siluro, appartenuta ad Alberto Franchetti e ora di proprietà di Luciano Caporali, anche conosciuta come “Siluro Franchetti” (nella foto con l’equipaggio in abiti d’epoca).

“Un parterre di vetture splendide, selezionate in modo da rappresentare tutti gli anni dal 1926 al 1960, partecipanti giunti da tutta Italia, e una grande partecipazione del pubblico testimoniano la riuscita di questo evento” dichiara senza nascondere la propria soddisfazione Luigi Orlandini, Presidente  della  Scuderia  Tricolore.

La giuria, composta dai giudici internazionali Adolfo Orsi, Fiorenzo Fantuzzi e Marco Mottini, ha premiato le migliori auto per ogni categoria, arrivando con difficoltà a individuare i vincitori visto il livello davvero alto delle vetture in concorso.

Per il periodo “Anteguerra”, nella categoria Berline ha vinto la Bugatti T57 Ventoux di Graziano Benatti, nella categoria Coupé l’Alfa Romeo 2300 Pescara di Giorgio Caprara, tra le Spider e Convertibili la Lancia Astura di Lorenzo Orta e per le Sport la Fiat 508S Coppa d’Oro di Umberto Camellini.

Per il periodo “Dopoguerra”, nella categoria Berline la Fiat 500C Giardiniera di Guido Aggazzotti Cavazza, nelle Coupé la Ferrari 250TDF di Federico Olivi, nelle Spider e Convertibili l’Alfa Romeo 6C 2500 Sport Pininfarina di Danilo Pizzo e tra le Sport la Ferrari 500TR di Pierangelo Masselli.

Il premio speciale della giuria è stato assegnato alla Jaguar MK5 di Ilvio Gualazzi, per il meticoloso ed appassionato lavoro di restauro.

Come “Best of Show”, la migliore del concorso, è stata premiata la Lancia Astura di Lorenzo Orta (nella foto, premiato dal Presidente della Scuderia Tricolore).

Infine la Sig.ra Rossi di Forlì ha vinto  il premio speciale per  l’abbigliamento.

You may also read!

83 EQUIPAGGI AL VIA DELLA RONDE DEL CANAVESE

14° RONDE DEL CANAVESE 83 EQUIPAGGI AL VIA DELLA RONDE DEL CANAVESE ALESSANDRO GINO E ENRICO TORTONE SULLA WRC

Read More...

Novara Corse protagonista alle premiazioni Aci Sport del Campionato Italiano

Novara Corse protagonista alle premiazioni Aci Sport del Campionato Italiano svoltesi a Monza sabato 16 Febbraio. Un 2018 da

Read More...

The Ice Challenge 2019: Gigi Galli fa “triplete”

The Ice Challenge 2019: Gigi Galli fa “triplete” a Serre Chevalier e conquista il titolo. SERRE CHEVALIER (Francia), 17

Read More...

Mobile Sliding Menu