RALLY VALLI CUNEESI IRC PIRELLI 2014 UNA SFIDA CHE VALE IL TITOLO

In Auto storiche, Automobilismo, Rally

AL RALLY VALLI CUNEESI, ULTIMA GARA IRC PIRELLI 2014, UNA SFIDA CHE VALE IL TITOLO TRA FELICE RE (CITROEN DS3 WRC) E CORRADO FONTANA (FORD FOCUS WRC). BEN 102 GLI ISCRITTI AL PRESTIGIOSO RALLY PIEMONTESE.

Dronero (Cn). Duello all’ultimo chilometro per il titolo International Rally Cup. Al rally Valli Cuneesi, ultimo appuntamento stagionale della serie targata Pirelli, Felice Re (Citroen Ds3 Wrc D-Max) e Corrado Fontana (Ford Focus Wrc Gma) si giocano la corona di migliore del campionato 2014. Nella lotta per il primato in gara proveranno a farsi sentire Luigi Fontana (Ford Focus Wrc), i locali Alessandro Gino (Mini Wrc) e Giuseppe Pozzo (Citroen Xsara Wrc), e Max Beltrami (Citroen C4 Wrc), capopattuglia dei diciassette equipaggi svizzeri al via. Ma inevitabilmente sarà il confronto tra Felice Re e Corrado Fontana a catalizzare l’attenzione degli appassionati.

Discorso ristretto ancora a Felice Re e Corrado Fontana, separati da un solo punto, anche nel Trofeo Power Stage, novità di quest’anno che ha riscosso un vasto gradimento.

Da seguire anche il giovane e veloce Alessandro Re (Citroen Ds3 Rrc), campione di classe Irc e scintillante terzo assoluto nella Irc Pirelli, il debutto di Davide Pighi con la Skoda Fabia S2000, la presenza di Michele Tassone, giovane cuneese facente parte del progetto federale Aci Team Italia, con la Renault Clio R3, gli svizzeri Carron eBallinari, con due Peugeot 207 S2000 e Nicholas Althaus con la nuova Peugeot 208 R5.

Parlando invece di altri titoli già assegnati, anche soltanto scendendo dal palco partenza dell’ultima gara, spiccano quelli di Roberto Vescovi, sempr

La carica dei 102 in gara al 20° rally delle Valli Cuneesi
La carica dei 102 in gara al 20° rally delle Valli Cuneesi
RALLY VALLI CUNEESI IRC PIRELLI 2014 UNA SFIDA CHE VALE IL TITOLO
RALLY VALLI CUNEESI IRC PIRELLI 2014 UNA SFIDA CHE VALE IL TITOLO

e vincente, per i colori Gima Autosport, nella classe R3C e nel Trofeo Renault Clio R3, primo anche tra le Due Ruote Motrici nonché attuale ottimo quinto assoluto nella Assoluta Irc PIrelli, e diMichele Rovatti, anche lui primo in tutti gli appuntamenti Irc Pirelli 2014 del Trofeo Renault Twingo R2, con la macchina curata da Smd.

Titolo già in tasca, tra le Super 1600, per Andrea Dal Ponte, mattatore della categoria con la Renault Clio S1600, cui aggiunge il secondo posto attuale tra le Due Ruote Motrici. E Dal Ponte può ancora far suo il Trofeo Power Stage Super 1600, dove divide la testa della classifica con il giovane e grintoso Alberto Rossi.

Anche Pier Domenico Fiorese è già virtuale campione nella classe R4/N4/R3D e con la sua Mitsubishi Evo è anche primo nel Challenge delle Forze di Polizia.

Ancora aperta la lotta al vertice nella classe N3/R2C, dove si articola il Trofeo Corri con Clio. Dario Bigazzi, attuale leader, dovrà vedersela con l’assalto finale di Gianluca Crippa e Leonardo Santoni, ancora in lizza.

Giochi fatti, infine, nelle varie classi dell’Irc Nazionale, con Mariano Mariani, Lorenz TschoellMarco Longo eStefano Mazzotti, in pratica, già campioni nelle rispettive classi.

IMPORTANTI VALIDITA’ PER IL “VALLI CUNEESI” 2014

Sono centodue gli equipaggi iscritti al più importante rally piemontese della stagione 2014, il “Valli Cuneesi” numero 20, in programma a Dronero (Cn) da giovedì 4 a sabato 6 settembre. Tre gare in una, quest’anno, per l’evento organizzato dallo Sport Rally Team di Piero Capello & C.

Ecco quindi un “classico” Rally internazionale delle Valli Cuneesi, come negli ultimi anni aperto a equipaggi elvetici in gara per il Campionato Svizzero Rallyes, 465 km, 11 prove speciali (120 km) che ricalcano il 2013; un inedito Rally nazionale delle Valli Cuneesi, di circa 350 km, su 8 ps (80 km), che potrà accogliere gli equipaggi sprovvisti di licenza internazionale, altrimenti esclusi; infine 9° Rally storico del Cuneese, 410 km totali, su 10 prove (110 km). Le veterane saranno, appena dopo le vetture partecipanti all’internazionale, le seconde lasciare la pedana in partenza, e le seconde a tornare, appena dopo gli equipaggi del nazionale.

Oltre a essere finalissima Irc, come negli ultimi anni la gara è aperta a equipaggi elvetici in gara per il Campionato Svizzero Rallyes. In aggiunta, svariate altre titolarità, come la validità per il Campionato Piemonte e Valle d’Aosta (coeff 2), i sempre affollati e spettacolari Trofei monomarca (Trofeo Renault N3, Trofeo Clio R3C, Trofeo Twingo R2B), il Challenge delle Polizie, il memorial Johnny Cornaglia (va al primo di classe R3C), il Trofeo Gianfranco Giorsetti (al primo di N3 sui 3 passaggi della ps Montemale), il Trofeo Gian Piero Turletti (assegno di 500 euro al primo di R2B). Premio speciale anche all’ultimo classificato assoluto.

IL PROGRAMMA

Si comincia con le ricognizioni autorizzate domani, giovedì 4 settembre (ore 10-21). Il preliminare shakedown è in programma dalle 11 alle 15,30 di venerdì 5 settembre, sui classici 3,5 km ricavati sulla provinciale Madonna di Ripoli-Ricogno. La cerimonia di partenza è fissata per venerdì 5, per le 17, da piazza Manuel. Le prove speciali, come già l’anno scorso, saranno articolate su due giorni, quattro in programma lo stesso venerdì, le altre il giorno dopo. In sostanza il venerdì si svolgerà, per tutte e tre le gare, un doppio passaggio sulle ps Brondello e Valmala, inframezzato da riordino a Venasca e parco assistenza a Villar S.Costanzo, con ritorno a Dronero entro le ore 22 per riordino notturno; il sabato, uscita dal riordino alle 9,30, partenza della prima ps alle 10,40; poi, per l’internazionale, duplice passaggio sulle ps Colle San Maurizio e Madonna del Colletto, con invece tre passaggi sulla Montemale. Arrivo finale scaglionato nel pomeriggio di sabato

Cambia quest’anno il quartier generale dell’organizzazione che globalmente ancora una volta vedrà impegnati nell’evento un migliaio di addetti, calcolando le diverse figure di ogni ordine e grado. Il cuore pulsante si sposta infatti nel rinnovato teatro comunale Iris di piazza Martiri (dove si svolgono le verifiche tecniche).

Alcuni coinvolgenti eventi collaterali completano il quadro dell’evento “Valli Cuneesi”,  a partire da miss Rally, che fungerà da prologo, con show di musica e danza, la sera di giovedì 4 settembre, dalle 21, in piazza Martiri. Venti le “bellissime” che si candidano alle varie fasce, con montepremi globale di mille euro.

Venerdì 5, dalle ore 21 alle 24, aspettando il rientro dei concorrenti sotto il viale di piazza Martiri, tanta coinvolgente allegria con il gruppo musicale “Ij Stick”, che reinterpreta in piemontese, e in chiave farsesca, alcuni celeberrimi successi internazionali.

Per tutte le info: 011-9771993 www.sportrallyteam.it

You may also read!

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA Foto di Studio Alquati Quinta vittoria al Coppa Valtellina

Read More...

I Canavesani Riva e Zappia pensano al 8° Rally di Castiglione T.se

Corio C.se 23/06/20024 Per i Canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally

Read More...

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50”

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50” Nella gara a media più alta s’impongono

Read More...

Mobile Sliding Menu