15° RONDE CITTÀ DEI MILLE LA CRONACA DELLA GARA

In Automobilismo, Classifiche, Iscritti, News, Rally

MIELE E CERUTTI VINCONO LA  15° RONDE CITTÀ DEI MILLE

Dopo il successo allo Special Rally Circuit di Vedovati, i due della Dream One Racing replicano con il primo sigillo bergamasco sulla “Nembro-Selvino”. Secondo è Paccagnella-Bozzo mentre terzo. Gara appassionante sulle strade della ValSeriana.

Alzano (Bg) – I pronostici lo davano favorito e lui non ha disatteso le aspettative: il varesino Simone Miele iscrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della Ronde Città dei Mille insieme a Mario Cerutti, il navigatore con il quale solo un mese fa aveva trionfato a Monza per lo Special Rally Circuit. Due scratch nelle prime due speciali sono bastati a Miele per portare in fondo da vincitore la sua Citroen DS3 Wrc curata dalla Dream One Racing. Il terzo crono “lasciato” a Paccagnella ed il quarto al conterraneo De Tommaso non hanno spostato di una virgola la situazione del pilota della Giesse Promotion. Il suo ruolino di marcia stagionale è impressionante: in 11 gare Simone Miele ha vinto quattro volte finendo dieci volte nel podio assoluto ed una volta in quarta posizione (al Rally di Alba vinto dal nove volte campione del mondo Loeb).

Seconda posizione meritata per il lecchese Marco Paccagnella, recordman di presenze in questa gara: insieme a Davide Bozzo il driver della Focus Wrc H Sport ha tenuto un ritmo sostenuto arrivando ad un soffio dal leader e dimostrandosi comunque un sempre ottimo interprete di questa speciale, la “Selvino”. Per l’equipaggio della ABS il ritardo generale è di 7”7. Bella lotta per il podio finale: lo sprint ha premiato il giovane De Tommaso che ha così coronato l’ottimo fine settimana dei varesini. Insieme alla svizzera Moira Lucca sulla Skoda Fabia R5 (Metior) De Tommaso ha vinto l’ultimo crono mostrando tutta la loro abilità su una strada mai vista prima. Primo di R5, ha prevalso per solo un secondo sui bravi Alessandro Perico e Mauro Turati, alla “prima” su VW polo R5 (PA Racing). Caffoni, Nodari, Della Casa, Bondioni, Ghelfi e Gritti completano la top ten.

Con la vittoria assoluta Simone Miele conquista il 2° Trofeo Città di Alzano consegnato direttamente dal sindaco ed amministratori; Damiano De Tommaso è il vincitore della classifica Under 25 e si aggiudica così il memorial Tiziano Gimondi.

Luca Bottarelli, 22° assoluto con Max Minazzi, è il vincitore del 2Ruote Motrici sulla Renault Clio S1600 Diego Racing (New Turbomark) mentre i loveresi Alberto Marini e Giuseppe Morina sono primi del gruppo N e pure di N3 con la Clio Rs by 3 B Racing.

Classifica Top Ten: 1. Miele-Cerutti (Citroen DS3 Wrc) in 22’17”5; 2. Paccagnella-Bozzo (Ford Focus) a 7”7; 3. De Tommaso-Lucca (Skoda Fabia R5) a 19”9; 4. Perico-Turati (VW Polo R5) a 20”9; 5.Caffoni-Grossi (Skoda Fabia R5) a 28”8; 6. Nodari-Mometti (Skoda Fabia R5) a 36”2; 7. Della Casa-Beltrame (Ford Fiesta Wrc) a 42”1; 8. Bondioni-D’Ambrosio (Skoda Fabia R5) a 47”0; 9. Ghelfi-Marchioni (Skoda Fabia R5) a 53”4; 10. Gritti-Donini (Ford Fiesta R5) a 1’04”0.

Albo d’oro-

2019: Miele-Cerutti (Citroen DS3 Wrc)

2018: Breen-Molinaro (Citroen C3 R5)

2017: Paccagnella-Bianco (Ford Focus Wrc)

2016: Perico-Turati (Ford Fiesta Wrc)

2015: Paccagnella-Bozzo (Ford Focus Wrc)

2014: Perico-Turati (Peugeot 208 T16 R5)

2013: Perico-Reboldi (Citroen C4 Wrc)

2011: Gamba-Inglesi (Peugeot 207 S2000)

2010: Perico-Carrara (Citroen Xsara Wrc)

2009: Gaspartto-BIzzotto (Ford Focus Wrc)

2008: Oldrati-Romano (Peugeot 206 Wrc)

2007: Gregis-Concaro(Peugeot 206 Wrc)

2006: Perico-Carrara (Peugeot 206 Wrc)

2005: Oldrati-Romano (Peugeot 206 Wrc)

2004: Zanchi-Florean (Toyota Corolla Wrc)

MIELE SEMPRE PIU’ LEADER DELLA 15° RONDE CITTÀ DEI MILLE

Il pilota varesino è al comando della gara dopo tre prove. Paccagnella è secondo a 4”8; lotta vivace per il podio con Perico che è tallonato da De Tommaso.

Alzano (Bg) – La Ronde Città dei Mille 2019 entra nella fase finale. Quando manca una sola tornata alla conclusione sono Simone Miele e Mario Cerutti i leader della corsa a bordo della Citroen DS3 Wrc. Il pilota di Olgiate Olona ed il naviga piemontese, dopo aver vinto le prime due prove speciali hanno concesso solo un decimo a Paccagnella-Bozzo che sulla Ford Focus Wrc (H Sport) hanno vinto la Ps3. Ora nella generale il distacco dei portacolori della ABS nei confronti dei leader è di 4”8. Terza piazza per Alessandro Perico e Mauro Turati: il penta-campione della Ronde sta mantenendo un buon passo costante alla sua prima con la VW Polo (PA Racing) insieme a Mauro Turati; gli ottimi parziali in Ps1 e 3 di De Tommaso obbligano però a prestare attenzione al finale: tra i due ci sono solo 3”5 e tutto è ancora in discussione.

Buona prova anche degli ossolani Caffoni-Grossi, alla prima volta in ValSeriana (Skoda Balbosca) e il locale Nodari con Mometti (id. PA): sono racchiusi in pochi secondi ai piedi del podio.

In 23° posizione assoluta è piazzato il primo di due ruote motrici: è il giovane Luca Bottarelli (Renault Clio Diego Racing) in coppia con Minazzi; secondo è il leader di A7 Marco Gianesini con Fabrizio Cattaneo su Renault Clio Williams della Top Rally. Marini e Morina su Renault Clio Fase 1 (3B Racing) sono invece i primi di gruppo N.

L’ATMOSFERA DEL RALLY SCALDA ALZANO LOMBARDO PER LA 15° RONDE CITTÀ DEI MILLE

La cittadina bergamasca “invasa” dai bolidi della corsa. Oggi Rally Therapy, shake down e partenza.

Selvino (Bg) – L’atmosfera dei rally e quella del Natale in un solo fine settimana: la Ronde Città dei Mille porta colore, entusiasmo e tanto commercio in Valseriana dove la Ares Communication ha insediato il suo quartier generale per una corsa divenuta ormai tradizionale. Ad Alzano Lombardo, nello Spazio Fase delle ex cartiere Pigna, i concorrenti hanno potuto ammirare la nuova location individuata per la Ronde dove questa sera partirà l’edizione numero quindici.

Due non verificati – Solo due equipaggi non si sono presentati alle verifiche pre-gara di oggi, sabato 14 dicembre; si tratta del numero 49 Walter Sanvito-Giulia Muffatti (Renault Clio S1600) e del numero 127 Luca Guglielmini-Matteo Modenini (Peugeot 106 Prod E6). De Gasperi-Valerio (Citroen n.124) invece, non partiranno per la rottura del cambio durante lo shake down.

Nel pomeriggio, terminato lo shake down di Altino, spazio alla Rally Therapy: ragazzi diversamente abili dell’associazione “NoiAltri” di Albino hanno provato a salire su una Mitsubishi Lancer Evo X e scattare fotografie insieme ai beniamini della corsa. Dalle ore 19 poi, inizierà la cerimonia di partenza dove verranno presentati tutti gli equipaggi.

Così un anno fa- L’edizione 2018 della Ronde Città dei Mille portò la firma di Craig Breen e Tamara Molinaro: il pilota irlandese del Mondiale Rally arrivò in provincia di Bergamo per utilizzare la Citroen C3 R5 appena arrivata nella factory della GCar Sport; insieme alla fidanzata navigatrice (Tamara in realtà è soprattutto una valente pilotessa che si destreggia tra rally e RallyCross), Breen si impose nelle due prove centrali avendo la meglio per solo 1”2 su Alessandro Perico-Mauro Turati, vincitori della Ps4 su Skoda R5 e su Paccagnella-Vitali (Ford Focus), terzi a 4”3 e primi leader della gara.

Statistiche vittorie –  Quella di Breen è stata l’unica bandiera non italiana presente nei podi delle quattordici edizioni sin qui disputate; di queste, solo nel 2018 la gara non è partita da Selvino mentre nel 2007 si corse sotto forma di rally in linea valevole per l’IRC Cup e non come Ronde. Nel 2011 il tratto della prova venne proposto al contrario e cioè in discesa da Selvino a Nembro; fu l’anno con meno iscritti (57). L’edizione odierna è invece quella più affollata con 147 adesioni: altre volte la corsa era andata in tripla cifra: la prima volta fu nel 2008 (102 al via) poi nel 2009 (107), nel 2010 (134), nel 2013 (117), nel 2015 (121), nel 2016 (120), nel 2017 (108) ed infine l’anno passato con 130.

Record man di vittorie è Alessandro Perico che qui ha vinto con svariate vetture e tre diversi navigatori: i cinque successi sono maturati su Peugeot 206 Wrc, Citroen Xsara Wrc, Citroen C4 Wrc, Peugeot 208 R5 e Ford Fiesta Wrc; insieme a lui hanno alzato la coppa Fabrizio Carrara (2 volte), Diego Reboldi (1) e Mauro Turati (2). Devid Oldrati (2005 e 2008) e Marco Paccagnella (2015 e 2017) sono gli unici oltre a Perico ad aver vinto più di una volta. Ilario Nodari invece, ha la palma della sfortuna: è colui che ha raggiunto ben quattro podi  senza mai aver vinto (2° nel 2008 e nel 2011 e 3° nel 2005 e 2007). Il lecchese Paccagnella è l’unico pilota ad aver sempre preso parte alla corsa; i locali Lozza e Roggiani non sono molto da meno: questa sarà la loro quattordicesima partecipazione.

You may also read!

Ad Automotoracing va in scena “La Grande Sfida” tra i campioni di rally

Ad Automotoracing va in scena “La Grande Sfida” tra i campioni di rally  All’Oval di Torino, sabato 1 e

Read More...

Automotoretrò e Automotoracing tornano dal 30 gennaio al 2 febbraio a Torino

Automotoretrò e Automotoracing tornano dal 30 gennaio al 2 febbraio a Torino Fervono i preparativi per il doppio appuntamento

Read More...

Rally Ronde del Canavese GIOVEDÌ 30 GENNAIO 2020 SI APRONO LE ISCRIZIONI

15° Rally Ronde del Canavese GIOVEDÌ 30 GENNAIO 2020 SI APRONO LE ISCRIZIONI LA GARA SI DISPUTA IL 29

Read More...

Mobile Sliding Menu