38° RALLY DEGLI ABETI E ABETONE GLI ISCRITTI

In Auto storiche, Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, Iscritti, Iscritti automobilismo, News, Rally, Regolarità

38° RALLY DEGLI ABETI E ABETONE: TORNANO I NUMERI A TRE CIFRE, 145 GLI ISCRITTI

La gara della AS Abeti Racing torna dopo lo stop forzato del 2020 dovuto alla pandemia, con il pieno di iscritti e tanta qualità di piloti e vetture.

Sarà la terza prova del Coppa Rally di Zona, ha confermate le auto storiche per il TRZ e debutta la “regolarità sport”, da corrersi su un percorso radicalmente rivisto rispetto al passato ma ispirato alla tradizione e capace di esprimere molte indicazioni tecnico-sportive.

Variata in parte anche la logistica, a causa delle normative anti-contagio, con la partenza e l’arrivo previsti a Campo Tizzoro, dove sarà ubicato il parco di assistenza.

Verrà organizzata la diretta streaming della PS 3 di Lizzano a cura di Sportcultura.tv.

San Marcello Pistoiese (Pistoia), 02 giugno 2021 – Torna dopo un anno di pausa a causa dell’emergenza sanitaria e tornano pure iscritti a tre cifre, per il 38° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in calendario per questo fine settimana, terza prova della Coppa Rally di VI zona e valido anche per il Trofeo Rally di 3^ Zona per autostoriche nonché per il Trofeo Rally Toscano.

Vi sarà la validità quale seconda prova del Campionato provinciale ACI Pistoia, è confermata la validità dell’R Italian Trophy per le vetture “moderne” e si segnala che quello delle auto storiche sarà l’ottavo anno, di presenza sulla Montagna Pistoiese, con l’edizione che si appresta ad accendere i motori che avrà un sostegno in più. Quello di prevedere una “terza” gara, riservata alla sempre più crescente disciplina della “regolarità” Sport.  Proprio con le “vecchiette”, sempre più ricche di interesse, scaturiranno importanti incentivi per coloro che parteciperanno alla prevista COPPA 127 (all’Abeti “Storico”), con 80,00 € di sconto sul premio netto dell’iscrizione e con 40 € sul premio netto dell’iscrizione per la COPPA REGOLARITA’ SPORT, entrambe iniziative promosse da Pro Energy Motorsport SSD.

Tutta questa ampia ed articolata proposta della AS ABETI RACING ha scaturito un plateau di iscrizioni che ha superato ampiamente le tre cifre, come non si vedeva da tempo: 145 adesioni, quindi un forte interesse per l’evento che quest’anno più che mai si pone come un importante volano per l’economia turistica della Montagna Pistoiese.

“NOMI” E VETTURE IMPORTANTI, PER UN PRONOSTICO DIFFICILE

Sarà un “abeti da grandi firme, quello che andrà in scena domenica 6 giugno,  a partire dai ben 145 iscritti, che propongono grande qualità di piloti e vetture in tutte le classi, comprese anche le vetture storiche. Difficile fare un pronostico su chi potrà andare a mettere la propria firma sull’albo d’oro, di sicuro sarà osservato speciale il vincitre delle ultime due edizioni della gara (2018 e 2019), il lucchese Luca Pierotti. In coppia con Manuela Milli sarà al via con una Skoda Fabia, una delle ben 19 vetture di categoria R5 iscritte.

Da primo gradino del podio anche l’abetonese Federico Gasperetti, anche lui con una Fabia, che cercherà il colpaccio nelle strade amiche dopo i ben sei allori conquistati a partire dal 2002. Gasperetti, vincitore al Ciocco lo scorso marzo nella prova riservata alla Coppa di VI zona, è anche leader della classifica come anche dell’R Italian Trophy. Attenzione anche ai varii Moricci, Gaddini (entrambi su Skoda Fabia) e sicuramente un occhio particolare al rientro di Stefano Bizzarri, fermo da tempo ma capace di esaltarsi con la Ford Fiesta che avrà a disposizione. Bizzarri vinse la gara nel 1992 con una Lancia Delta Integrale e non corre da quasi due anni, avendo ridotto al minimo le sue apparizioni agonistiche, dopo una brillante carriera tricolore. Luca Artino (Skoda) cerca riscatto dalle delusioni in questa gara alcuni anni fa ed il maremmano Leopoldo Maestrini con la Polo R5 proverà ad inanellare un altro risultato positivo dopo un avvio stagionale di spessore e sempre da top ten. Come cercherà di far bene anche l’elbano Andrea Volpi (Skoda), ai vertici della serie R Italian Trophy, uno che questo rally lo ispira particolarmente. Da capire cosa sapranno fare con le ennesime Fabia al via sia il fiorentino Leo Santoni (che è al debutto con la vettura) ed il pistoiese Mirko Baldacci,  poi il gentleman Della Maggiora ed anche Cavalieri avranno voglia di farsi notare, da capire sarà invece il livello dei due francesi De Meyer (Citroen DS3) e Agostini (Skoda), mentre torna all’Abeti dopo diversi anni un grande estimatore della gara come Tony Manfrinato con una inedita Polo N5 e la pratese Susanna Mazzetti sarà al via con una Skoda che guiderà per la seconda volta dopo l’esperienza in pista ad Adria dello scorso febbraio.

Sarà poi interessante vedere all’opera il blasonato parmense Roberto Vescovi, specialista tra i migliori in Italia con le trazioni anteriori, con la Renault Clio S1600, vedendosi opposto al locale Fabio Ceccarelli, con vettura analoga, ma certamente in debito di ritmo in quanto corre sporadicamente, ed opposto anche al larcianese Gianni Lazzeri, deciso a rifarsi dalla delusione del “Valdinievole” di un mese fa.

Prenotano un duello serrato il lucchese Fanucchi ed il pistoiese Ciardi, entrambi con una Clio R3, stessa vettura che avrà Emanuele Danesi e tra i posti al sole dell’assoluta ed anche delle “tuttoavanti” ci si immagina anche il pisano Lorenzo Sardelli, con una Peugeot 208 R2.

Atteso poi nelle strade casalinghe, benché con una vettura più datata (una Renault Clio Williams), anche il locale Armando Colombini, che la gara l’ha vinta ben tre volte.

Per il gruppo N prenota qualcosa di importante il velocissimo Emanuele Corti, con la sua Clio RS, opposto al montecatinese Leonardo Pucci, già visto in forma sia al “colline metallifere” che all’Elba, opposto certamente al velocissimo marlianese Max Danesi (stessa vettura per entrambi).

Si prospetta una gara di alto profilo anche tra le “storiche”, con molti favori del pronostico per Gaspare Alessi e la sua Ford Sierra 4×4, opposto al livornese Riccardo Mariotti con l’altra Sierra “palettone” a trazione posteriore. Spettacolo ed anche concretezza si aspettano dall’inossidabile Mauro Lenci, con la meno potente, ma assai efficace tra le sue mani, Peugeot 205 GTI 1,9. Anche Paolo Lulli  (Peugeot 205 1600) e l’elbano Efisio Gamba (idem) pensano di andare ad occupare i vertici,  in un confronto dove non vorrà certo mancare Fabrizio Pierucci con la sua verde VolksWagen Golf GTI.

LA DIRETTA STREAMING DELLA PS 3 “LIZZANO” A CURA DI SPORTCULTURA.TV

La consuetudine, sino al 2019 era, tra le altre cose, la “diretta” streaming e TV di almeno una “piesse” della gara. Anche quest’anno il rally “più verde d’Italia” non si sottrae all’appuntamento e grazie alla collaborazione tra Abeti Racing e SportCultura.tv sarà possibile vedere on-line una prova speciale. Sarà la numero 3, il primo passaggio della “Lizzano”, prevista per le 9,58 di domenica 6 giugno, con inizio collegamento dalle 09,45.

Vi saranno ben cinque telecamere piazzate su un tratto di prova di 1 Km circa nella zona della “panoramica” di San Marcello Pistoiese in un punto estremamente interessante del tracciato con il commento a cura di Alessandro Bugelli e Gabriele Michi di QUI MOTORI e con la regia di Vanni Ponziani.

La trasmissione sarà possibile vederla via facebook nella pagina ufficiale di SportCultura.tv, su quella Abeti Racing ed anche sul sito web della gara www.abetiracing.it, oltre che condivisa dalla pagina Facebook QUI MOTORI.

IL PERCORSO MODIFICATO MA ISPIRATO ALLA TRADIZIONE

Non sarà un “Abeti” come quelli del passato, ma sarà un “Abeti” comunque legato alla tradizione, proponendo un percorso con prove speciali assai ben conosciute, capaci di regalare sensazioni forti. La lunghezza del percorso si è ridotta, adeguandosi alle normative dei protocolli anti-contagio da Covid 19 ed i  più attenti avranno certamente notato l’assenza di una delle “piesse” simbolo della gara, la celebre “Torri”. Non è prevista in quanto non è possibile sfruttare quella strada per difficoltà legate a lavori in corso. Non mancheranno comunque strade di alto livello tecnico, rispolverando alcuni tratti classici, peraltro spesso richiesti dai piloti nel recente passato. Ecco gli scenari dove si correrà il Rally degli Abeti e dell’Abetone targato duemilaventuno, tre diverse prove da correre due per tre volte ed una per due occasioni. “Prunetta” (Km. 7,160), “Piteglio” (Km. 5,900) poi si andrà sulla “Lizzano” (Km. 11,410), dopo le quali vi saranno il riordinamento a Maresca in Piazza della Stazione ed il “Service” di Campo Tizzoro.

LA LOGISTICA IN PARTE RIVISTA: CUORE PULSANTE SARA’ CAMPO TIZZORO

Cambierà ma non troppo anche la logistica, rispetto al passato, ovviamente anche in questo caso per adattare l’evento alle normative del protocollo federale Covid19. Sarà Campo Tizzoro, il cuore pulsante della gara (da anni la sua zona di insediamento produttivo nell’Area Ex-SMI ospita, come quest’anno, il Parco di Assistenza) e lì, domenica 6 giugno alle 08,31 prenderà il via la gara. L’arrivo non sarà nella celebre Piazza Matteotti di San Marcello, come accadeva dal 1983, ma a sempre a Campo Tizzoro, luogo certamente più idoneo al contenimento e controllo di assembramenti, dalle 18,00.

Il Rally degli Abeti e dell’Abetone conta un totale di distanza competitiva di 62 chilometri, sui 171,360 dell’intero percorso.

Ovviamente la gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli covid” federali vigenti e comunque adeguandosi alle direttive impartite dal legislatore.

Nella foto : Gasperetti, tra i favoriti al successo e attuale leader della Coppa di VI zona (foto M. Bettiol)

#rally #motorsport  #RallyAbeti2021 #AbetiRacing #montagnapistoiese  #CampoTizzoro  #SanMarcelloPistoiese #Abetone #Pistoia #CoppaRallyZona  #TrofeoRallyToscano  #TrofeoRallydiZona #CampionatoACIPistoia  #RegolaritàSport 

UFFICIO STAMPA

You may also read!

FIA Motorsport Games

Tornano i FIA Motorsport Games A Marsiglia a fine ottobre CALL FOR CANDIDATES TORNANO I FIA MOTORSPORT GAMES Dopo il grande successo di

Read More...

Rally di Roma Capitale vittoria a Giandomenico Basso

Rally di Roma Capitale. A Giandomenico Basso la vittoria in gara ed il primo posto nella classifica tricolore Il veneto,

Read More...

GR YARIS RALLY CUP LA PRIMA PER CIARDI-TONDINI

GR YARIS RALLY CUP: IL PRIMO ALLORO E’ PER CIARDI-TONDINI Undici le GR Yaris presentate al via per la gara

Read More...

Mobile Sliding Menu