7° RALLY DAY DI POMARANCE: ANNUNCIATA BAGARRE PER LA VITTORIA

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, Iscritti, Iscritti automobilismo, News, Rally

7° RALLY DAY DI POMARANCE: ANNUNCIATA BAGARRE PER LA VITTORIA

Le ottantanove adesioni arrivate all’organizzazione, confermano l’apprezzamento dei piloti per la gara, che anche quest’anno rende difficile il pronostico per il successo.

La gara viene confermata con il format degli anni passati, due prove speciali da correre tre volte.

Lungo il percorso NON sono previsti luoghi per il pubblico.

POMARANCE (Pisa), 12 novembre 2020 –  Ultime ore di attesa, poi per il 7° Rally Day di Pomarance, in programma per questo fine settimana in Valdicecinasarà bagarre. Bagarre con gli 89 iscritti alla gara, conferma che il programma proposto da Larserprom 015, insieme a Jolly Racing Team e con la collaborazione del Comune di Pomarance, ha ancora catalizzato l’interesse dei piloti. La tradizione continua.

 

INCERTEZZA PER LA VITTORIA

Molti i motivi sportivi che offrirà la gara. Numero uno sulle fiancate per il pistoiese Luca Fagni (Renault Clio S1600), seguito da Luca Artino che dopo anni di trazioni integrali torna al volante di una Clio S1600. Artino punta in alto, come punterà certamente ad un risultato di spessore l’elbano Andrea Volpi, reduce da un Trofeo Maremma stellare con una Skoda, provando a dare continuità anche lui con una Clio S1600.

“Cattivi clienti” per tutti saranno poi il montecatinese Paolo Moricci, il bresciano Luca Veronesi ed anche il veneto Mattia Targon (già visto in forma a Pomarance lo scorso anno, secondo assoluto), anche loro tutti su Clio S1600, così come cerca riscatto dalla delusione in Maremma due settimane fa il livornese Roberto Tucci (Renault Clio S1600). Per l’attico della classificaun pensiero anche al lucchese Andrea Simonetti, sempre efficace con la sua Renault Clio R3.

Le difficoltà di fare pronostici sono date anche dal notevole plateau che offre il 2° Clio Gruppo A Rally Event, organizzato con lo stimolo di Emanuel Forieri, che vede al via diversi grandi interpreti della due litri transalpina. Si parte da Luciano D’Arcio per proseguire poi con il ligure Sandro Sottile e con il valtellinese Marco Gianesini o con il valdinievolino Max Giannini, tutti in grado di mettere la propria firma su risultati di alto livello.

Attenzione anche al pisano Mirco Straffi, uno dei giovani toscani più in evidenza nelle ultime tre stagioni, al via con la Peugeot 208 R2 con la quale ha fatto faville nel monomarca francese (secondo quest’anno e vincitore nel 2019 nella serie IRCup) e da vedere anche  il giovane Lorenzo Nesti (Peugeot 208 R2).

Sicuramente interesse per il gruppo N, dove il confronto sarà sicuramente vivace tra il fiorentino Federico Feti ed il modenese Pier Verbilli, entrambi con una Renault Clio RS.

Occhio anche alle “piccole” con il locale Nico Signorini deciso a farsi onore con la Peugeot 106 e occhio di riguardo per la parte “rosa” della gara, con ben quattro “dame” al via: la pratese Susanna Mazzetti che con una Clio Williams cerca una soddisfazione dopo due ritiri, poi la rientrante (dopo cinque anni di pausa) Paola Fedi, con una Renault Clio S1600, la laziale Lorella Riinna  (Renault Clio RS) e la pistoiese Maila Cammilli (Renault Clio Williams)

PERCORSO CONFERMATO COME IL RECENTE PASSATO

In totale, la gara misura 210,390 chilometri, dei quali 35,760 di distanza competitiva: due prove speciali distinte da correre tre volte. Eccole:

 

PROVA SPECIALE 1-3-5 “VALLE DELLA TROSSA” – KM. 7,000

Si tratta della celebre “piesse” di “Micciano”, un caposaldo del rallismo toscano. Quest’anno, rispetto all’anno passato ripropone la parte finale, che non venne interessata a causa di una frana che non permetteva il passaggio delle vetture in gara. Ci sarà quindi quasi al gran completo il gran finale, con i celebri e spettacolari “tornanti”, per la gioia di chi corre e di chi sarà a guardare a bordo strada. La prova presenta un tracciato molto tecnico, con la seconda parte dell’impegno in salita punteggiata da spettacolari tornanti su un fondo pressoché perfetto.

PROVA SPECIALE 2-4-6 “MONTECATINI VAL DI CECINA” – KM. 4,920

Partenza sulla Strada Provinciale 32 su fondo perfetto su sede stradale molto larga e veloce con ampi e spettacolari tornanti che portano agli oltre 500 metri slm di Montecatini Valdicecina. Si arriva praticamente al centro del paese dove troviamo una altrettanto spettacolare inversione che immette su strada stretta, sempre con fondo perfetto: due “tornantini” portano alla località “La miniera” e con una serie di passaggi misto-veloci si giunge al fine prova speciale.

 

MONTECATINI VALDICECINA E POMARANCE COMUNI “DA RALLY”

La gara, sino dalla sua prima edizione del 2008 favorisce un’importante ricaduta economica all’indotto turistico/ricettivo grazie all’incoming emozionale legato all’evento stesso in un periodo destagionalizzato. E’ intesa anche come importante veicolo di immagine per il territorio, due fattori di successo, uniti al convinto il sostegno degli Enti locali, con le Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina e di Pomarance che lavorano a braccetto degli organizzatori proprio per l’amore del territorio ed un sempre suo maggiore coinvolgimento. Quest’anno si farà ancora più “quadrato”, considerata la difficile situazione economica legata alla pandemia che ha messo in forte crisi il comparto turistico ricettivo, per cui la conferma della gara arriva come un utile sostegno agli operatori del settore con tutto il seguito di persone che avrà.

LOGISTICA IN PARTE VARIATA

Confermata la logistica già conosciuta della gara: il quartier generale tornerà al “Teatro Dei Coraggiosi” di Pomarance, mentre la sala stampa sarà organizzata al “Centro comunale polivalente Savioli”, sempre a Pomarance, lungo la Starda Regionale 439, alle porte del paese.

Sono invece confermate le location per i riordinamenti ed il Parco di Assistenza, previsti ancora nella zona artigianale di Pomarance. 

 

E’ stato annullato, su prescrizione federale, lo “shakedown”, il test con le vetture da gara, previsto per sabato pomeriggio. L’evidente incremento della pandemia con la soglia di attenzione che si alza sempre di più, in un’area peraltro già “arancione”, non consente che con l’effettuazione dello shakedown si elevi ulteriormente il rischio di contagio oltre alle attività già pienamente consentite per la tipologia di gara. La gara resta quindi confermatissima anche in base a quanto disposto dall’ultimo D.P.C.M. con il solo annullamento dello shakedown. L’organizzazione provvederà a rimborsare i concorrenti che avevano già corrisposto la quota di adesione.

L’organizzazione tiene a sottolineare che la gara, per disposizioni governative, sarà “a porte chiuse” per evitare assembramenti di persone. QUINDI, LUNGO LE PROVE SPECIALI NON PREVEDE ZONE PER IL PUBBLICO. Tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla cerimonia di partenza e di arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media.

 

Per far rispettare queste prescrizioni, i luoghi della gara, dalle prove speciali, ai riordinamenti ed al parco di assistenza, saranno presidiati da Forze dell’Ordine le quali avranno il compito di limitare gli accessi ai soli aventi titolo.

 

Si confida nella comprensione da parte di tutti per il rispetto delle normative, chiedendo la massima collaborazione da parte degli appassionati e degli addetti ai lavori oltre che della popolazione residente.

 

PROGRAMMA DI GARA

 

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE:

SABATO 14 NOVEMBRE

ore 08:00/12:00 CON UN MASSIMO DI TRE PASSAGGI PER PROVA, CON VETTURE DI SERIE NEL PIENO RISPETTO DEL C.D.S.;

CENTRO ACCREDITI, DISTRIBUZIONE TARGHE, NUMERI DI GARA, BRACCIALETTI:

SABATO 14 NOVEMBRE

SPAZIO SAVIOLI, POMARANCE

ore 10:00/12:00  PER ISCRITTI SHAKEDOWN

ore 12:00/14:00 TUTTI GLI ALTRI

VERIFICHE TECNICHE

SABATO 14 NOVEMBRE

POMARANCE, ZONA ARTIGIANALE (PARCO ASSISTENZA) – SECONDO PROTOCOLLO COVID

ore 10:30/12:30 (PARTECIPANTI ALLO SHAKEDOWN)

ore 12:30/14:30 (TUTTI GLI ALTRI)

 

PARTENZA

DOMENICA 15 NOVEMBRE

ore 08:00 POMARANCE, ZONA ARTIGIANALE (PARCO ASSISTENZA)

ARRIVO

DOMENICA 15 NOVEMBRE

ore16:07 – POMARANCE, CENTRO

Nella foto: Tucci (foto Roberto Carli)

 

#Rally #RallyPomarance2020  #Valdicecina   #Pomarance  #MontecatiniValdiCecina  #ValledellaTrossa

#Laserprom015  #JollyRacingTeam   #ClioGruppoARallyEvent  #RenaultClioWilliams  #Renault

 

UFFICIO STAMPA

You may also read!

Ducati è Campione del Mondo Costruttori MotoGP 2020

Ducati è Campione del Mondo Costruttori MotoGP 2020. Andrea Dovizioso chiude al sesto posto l’ultimo GP della stagione in

Read More...

IL RALLY VALLI OSSOLANE CI RIPROVA GIÀ APERTE LE ISCRIZIONI

IL RALLY VALLI OSSOLANE CI RIPROVA: SI CORRERÀ IL 12 E 13 DICEMBRE. GIÀ APERTE LE ISCRIZIONI L’attenuarsi della situazione

Read More...

Accordo ACI, FIA e Promoter con RAI per la diretta del rally di Monza

Il rally di Monza potrà essere seguita dal grande pubblico degli appassionati dei rally attraverso le dirette di RAI

Read More...

Mobile Sliding Menu