Aperte fino al 5 settembre le iscrizioni al rally delle Valli Cuneesi

In Rally

Sono aperte fino al 5 settembre le iscrizioni al 14° Rally Internazionale delle Valli Cuneesi, in programma il 13 e 14 settembre nelle vallate occitane della Granda. L’ex rally della Valvaraita rinasce con nuova denominazione, più rappresentativa dell’evento che da anni coinvolge tutte le vallate da Saluzzo a Cuneo. La città di partenza e arrivo non sarà più Sampeyre ma Dronero, all’imbocco della Val Maira.

Il respiro internazionale viene dalla riaffermata appartenenza al calendario dell’International Rally Cup, un campionato che ripropone quest’anno ai partecipanti un monte premi finale di oltre 250mila euro, e alla riconfermata validità, per il terzo anno consecutivo, come prova del Campionato Svizzero Rallies, segno della fiducia elvetica nell’affidabilità organizzativa del team piemontese. Anche la gara riservata alle vetture storiche avrà valenza internazionale aprendosi alla partecipazione straniera.

Per agevolare protagonisti e spettatori, la gara non si svolge più il venerdì e sabato, è bensì concentrata nel weekend. Sabato mattina (con un’appendice il venerdì sera) verifiche tecnico-sportive a Dronero e shakedown non più a Montemale, ma sul bellissimo tracciato del Colle S.Maurizio a Vignolo che, con 2.800 metri totali e un dislivello di circa 300 metri, raggruppa il meglio delle caratteristiche di una prova speciale rallystica. Partenza da Dronero alle 14 sempre di sabato e arrivo domenica verso le 15, con uno spettacolare prologo il sabato sera nel centro di Dronero, dove le vetture transiteranno in passerella sul “ponte del diavolo” per entrare poi nel parco riordino notturno. Per l’occasione Dronero si veste a festa per la patronale, con una “Mezza notte bianca”, dal nutrito programma di appuntamenti musicali e gastronomici.

Undici le prove speciali (5 il sabato e 6 la domenica) per un totale di 441 km di cui 121 cronometrati. Il “Valli Cuneesi”, valido anche per il 5° Memorial Gianfranco Giorsetti, ha avuto il semaforo verde per l’ok al passaggio da parte di tutti i sindaci dei Comuni interessati dalle prove speciali: Brondello, Isasca, Valmala, Melle, Dronero, Montemale, Valgrana, Monterosso Grana, Moiola, Gaiola, Demonte, Valdieri, Roaschia; in più Cervasca e Vignolo per lo shakedown nonché Saluzzo e Villar S.Costanzo per riordini e assistenze. La logistica sarà concentrata su Dronero, con direzione gara e sala stampa nei locali dell’Hotel Draconerium. La gara, patrocinata dalla Regione e dal Comune di Dronero, è sostenuta da SAG consulenze, Tuninetti Pneumatici, Inox Car, Edilpiemonte,

Tutto il territorio sarà sotto i riflettori: grazie infatti a un accordo siglato dagli organizzatori del circuito Irc, è prevista in questa stagione la diretta televisiva, in onda su un canale satellitare. Al centro delle riprese, sotto gli obiettivi di 15 diverse postazioni, un tratto di 1600 metri di una delle prove speciali (la “Brondello”).

Info: 011.9771993 – 335-232709 – www.sportrallyteam.it

You may also read!

Nuovo brutto incidente ….al Rallye National de Lorraine (Francia)

Nuovo brutto incidente ….nei rally francesi e costato la vita al tedesco Siegfried Koch al Rallye National de Lorraine

Read More...

SENIGAGLIESI AL RALLY DI CASCIANA TERME SULLA SKODA FABIA R5, VITTORIA E RECORD

  Un’affermazione – la quinta in carriera sulle strade dell’appuntamento “griffato” Laserprom015 – valso il primato nell’albo d’oro della

Read More...

Al via le iscrizioni al 3° Rally Storico Costa Smeralda 

Al via le iscrizioni al 3° Rally Storico Costa Smeralda     Aperte sino al 7 ottobre le iscrizioni al

Read More...

Mobile Sliding Menu