Il pilota pordenonese con la Peugeot 207 di Rossetti è al comando della 92a Targa Florio. leader dei campionati Italiano, Europeo e dell’IRC, conduce con autorevolezza sulla vettura gemella del giovane Medici e sulla Grande Punto Abarth di Travaglia

In Rally

92°Rally Targa Florio Uff.stampa

Il pilota pordenonese con la Peugeot 207 di Rossetti è al comando della 92a Targa Florio. leader dei campionati Italiano, Europeo e dell’IRC, conduce con autorevolezza sulla vettura gemella del giovane Medici e sulla Grande Punto Abarth di Travaglia
nonostante piccoli problemi sul finire della tappa. Quarta la
Mitsubishi di Andreucci, vincitore delle ultime due edizioni.
Ritiro per la Subaru di Longhi, mentre Riolo e Runfola sono i primi fra i sicilianiNel 1° Rally A.C. Palermo per autostoriche vittoria della Porsche di Cunico.Palermo, 24 maggio
Confermando le previsioni della vigilia, ma in maniera ancor più
perentoria delle attese, la Peugeot 207 S2000 della coppia
Rossetti-Chiercossi conduce la classifica della 92ma Targa Florio al
termine della prima tappa. Con 5 vittorie nelle 8 prove speciali
disputate, Rossetti – confermando il suo momento magico – ha staccato
di 17” la vettura gemella del giovane reggiano Davide Medici, al
debutto con questa vettura, e di 22”4 la Grande Punto Abarth S2000 di
Travaglia-Granai.Sulle
insidiose e scivolose strade siciliane Rossetti ha trovato subito le
giuste regolazioni di assetto e gli pneumatici più adatti: soltanto nel
finale i rivali sono riusciti a conquistare una prova speciale,
approfittando di qualche problema meccanico (cambio e scarico) che ha
afflitto dopo metà gara la vettura battistrada, problemi prontamente
risolti dall’Assistenza.Il
vantaggio accumulato da Rossetti potrebbe garantirgli una seconda tappa
– peraltro più breve della prima – senza problemi nel controllare la
concorrenza e quindi anche il primo successo nella corsa più antica del
mondo.In
una gara dominata dalle vetture Super 2000 in difficoltà è apparso
Paolo Andreucci, vincitore delle ultime due edizioni della gara
siciliana, alla fine quarto, davanti all’altra Grande Punto di Navarra,
vincitore dell’ultima speciale. Il piemontese Longhi, che prima della
Targa Florio guidava a pari punti con Rossetti la classifica del
Campionato Italiano Rally, è stato costretto al ritiro dopo 6 prove a
causa di problemi alle sospensioni della sua Subaru. Le posizioni
successive sono state conquistate dai locali Totò Riolo e Marco
Runfola, entrambi al volante delle Punto Abarth, davanti alla Peugeot
207 del toscano Cavallini.Insieme
alle vetture del Campionato Italiano Rally hanno disputato la prima
tappa anche una quarantina di autostoriche iscritte al 1° Rally
A.C.Palermo, fra le quali ha dominato la Porsche 911 RS di
Cunico-Pirollo, già vincitori con la Subaru della Targa Florio 1999.Domani sarà
decisiva la breve e spettacolare seconda tappa, che in 225 chilometri
prevede la disputa delle ultime 4 prove speciali, “Lascari” (13,09), e
“Santa Lucia” (15,80), da ripetersi due volte. La 92a Targa Florio si
concluderà domenica pomeriggio alle ore 14,30 al Belvedere di Termini
Imerese.La
92° Targa Florio-Trofeo Diamond Card, è organizzata dall’Automobile
Club Palermo con la sponsorizzazione del Banco di Sicilia ed il
patrocinio della Regione Sicilia (Assessorati ai Beni Culturali e
Turismo), della provincia Regionale di Palermo, dell’Assessorato allo
Sport del Comune di Palermo, e dei Comuni di Termini Imerese e Trabia.Il programma, gli orari ed altre informazioni sono disponibili sul sito www.targa-florio.it La classifica della Prima
Tappa: 1. Rossetti-Chiercossi(Peugeot 207) in 1h17’15”6; 2. Medici-De
Luis (Peugeot 207) a 17”0; 3. Travaglia-Granai (Grande Punto Abarth a
22”4 ;4. Andreucci-Andreussi (Mitsubishi Lancer) a 37”7 ; 5.
Navarra-D’Amore (Grande Punto Abarth) a 39”1 ; 6. Riolo-Marin (Grande
Punto Abarth) a 53”9 ; 7. Runfola-Cimino (Grande Punto Abarth) a
2’05”3 8. Cavallini-Zanella (Peugeot 207) a 2’15”7 ; 9.
Stagno-Palazzolo (Mitsubishi Lancer) a 2’37”9 ; 10.
Cantamessa-Capolongo (Mitsubishi Lancer) a 3’02”3

You may also read!

MEDICI E DE LUIS VINCONO IL RALLY DI SALSOMAGGIORE TERME 2022

DAVIDE MEDICI E DANIELE DE LUIS VINCONO IL RALLY DI SALSOMAGGIORE TERME 2022 Il driver reggiano a bordo della Skoda

Read More...

Splendida vittoria di Pecco Bagnaia nel GP di Gran Bretagna

Splendida vittoria di Pecco Bagnaia nel GP di Gran Bretagna a Silverstone. Il pilota italiano centra il 200esimo podio

Read More...

5° Rally Salsomaggiore Terme – Prologo

Nella foto in allegato (Foto Zini) Antonio Rusce - Giulia Paganoni Skoda Fabia - vincitori della 1° prova   HA PRESO

Read More...

Mobile Sliding Menu