Il rally di Pico gli iscritti e i protagonisti

In Automobilismo, Classifiche, Iscritti, News, Rally

Il rally di Pico gli iscritti e i protagonisti

38° Rally di Pico – Elenco iscritti

Rendina, Gravante e D’Alto per il successo finale

Giannetti (1) GravanteDa temere, il trittico delle S2000 e Carmine Tribuzio con la Mitsubishi R4 La fisionomia dell’edizione numero 38 del rally di Pico, vede 64 equipaggi iscritti con un parterre di piloti e vetture di grande qualità, visto che sono ben tre le vetture di ultima generazione. Una di queste è al debutto assoluto visto che è arrivata soltanto da una settimana nella struttura della famiglia Colombi a Bergamo, si tratta di una Skoda R5 che farà il suo esordio in gara con Gianluca D’Alto in coppia con Mirko LIbuirdi, ancora una Skoda R5 del team Motorsport Italia dell’ex campione del mondo Rally Produzione Max Rendina e la vettura campione d’Italia la Peugeot 208 T16 che torna nelle mani di Gianni Gravante dopo la sfortunata parentesi del Basso Lazio dello scorso giugno. Altro trittico di vetture vincenti, è quello della Classe S2000, dove troviamo ben tre Peugeot 207 affidate rispettivamente a Giannetti, Carnevale e Lattavo, tre piloti in grado di salire sul podio, per capacità di guida e per la vettura che ben si adatta alle strade del rally di Pico, al contrario delle Skoda R5 al loro esordio assoluto nel rally più antico della regione. Non finisce qui il parterre di grande qualità della gara ciociara, ci sono infatti anche due Mitsubishi, una in versione R4 (Evo IX) affidata alla coppia che occupo la terza posizione nella passata edizione, ovvero Tribuzio-Stracqualursi e una iscritta in classe N4 (Evo VI), quella di Marani. A questi binomi, si aggiungono le vetture che da sempre compongono gli schieramenti delle gare nazionali, ovvero le Classi N3 e A5 dove troviamo rispettivamente sette e otto equipaggi iscritti, tra loro driver come il giovane Campagna (N3) e Ferdinandi (A5) dati favoriti per la vittoria di Classe. Seguono la ormai canonica lunga lista che affolla la Classe N2, dove spicca il nome di Giuseppe Frattalemi, l’unico che gareggiando per il titolo di campione regionale può muovere la classifica in suo favore visto che alla vigilia della gara ciociara occupa la prima posizione in condominio con Di Cosimo e Gianfico, entrambi assenti e quindi ecco che Frattalemi può allungare e divenire domenica sera il leader del campionato ad una gara dal termine (Gargano ad ottobre ndr). Dicevamo della N2 dove troviamo ben 15 equipaggi iscritti, tanti i nomi che possono ambire al podio di Classe, tra loro spicca il nome di Antonio Trotta con Prata alle note. Completano la lista degli iscritti sei equipaggi in A7, tre sono invece le vetture in Classe R2B, completano l’elenco iscritti una vettura per ognuna delle classi ammesse a partecipare. Il gentil sesso è rappresentato da sei navigatrici e soltanto una lady al volante, nessun equipaggio femminile al via. La gara che scatterà sabato sera da Pico, con la prova ridotta sul tracciato della arcinota “greci-Pico”, per proseguire domenica con le altre tre speciali da ripetersi tre volte per un totale di nove passaggi. Si comincerà da: ‘Pontecorvo (Km 6,10 alle ore 8:03; 11;15 e 14:27) a seguire ‘Greci-Pico’ (Km 12,40 alle ore 08:21; 11:33 e 14:45) e ‘Colle San Magno’ (Km 7,65 alle ore 09:27; 12:39 e 15;51). Tre prove molto insidiose che non lasciano spazio a distrazioni di ogni genere, tutte da ripetere tre volte, ma sempre alla luce del sole, mentre l’arrivo è fissato in Piazza Ferrucci dalle ore 17:30. Tre i Riordini previsti e tutti a Pontecorvo, che ospiterà anche la partenza sabato sera, tre anche le Assistenze, nell’area dl Centro Commerciale a partire dalle ore 7:26 di domenica, per ripetersi alle ore 10:33 e alle 13:45, tutti gli orari riportati si riferiscono al transito della prima vettura. Mentre per coloro che vorranno vedere le vetture ed incontrare i loro beniamini prima della gara, l’appuntamento è sabato mattina a Pico (09:00-13:30) dove sono fissate le verifiche sportive e tecniche ante gara a numerazione invertita. Insomma, un grande appuntamento sportivo che non mancherà di richiamare migliaia di persone in piazza Ferrucci, palcoscenico privilegiato del rally più antico del Lazio e tra quelli nazionali. Info: rallydipico.com

You may also read!

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2 Foto di  Leonelli Il driver valtellinese con la Clio Rally5 conquista

Read More...

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133 Foto di Aci Sport È di spessore la cifra raggiunta dagli

Read More...

NEL MONFERRATO IL 35˚ MORINI DAY!

di maurizio ferrero.   Questo fine settimana si terrà l’appuntamento con la 35ª edizione del Morini Day, organizzato dal Moto Morini

Read More...

Mobile Sliding Menu