Rally – 24° Ronde Colli del Monferrato e del Moscato con finale da brividi, vince Gagliasso

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, News, Rally

24° RONDE COLLI DEL MONFERRATO E DEL MOSCATO, GAGLIASSO AL COMANDO

Gara tecnica e selettiva all’insegna dello spettacolo

Una domenica grigia e tipicamente autunnale ha accolto in concorrenti della 24° Ronde Colli del Monferrato e del Moscato a Moncalvo. Le prime ore del mattino sono state accompagnate dalla nebbia, che poi si è fortunatamente dissolta migliorando la visibilità. Condizioni difficili sulla prova speciale, che hanno creato parecchi problemi nella scelta delle gomme; il fondo sporco ed umido, estremamente scivoloso, ha lasciato molti equipaggi in dubbio fino all’ultimo secondo sul tipo di pneumatici da usare.
A metà gara, dopo le prime due prove speciali in programma, è il torinese Patrick Gagliasso su Skoda Fabia R5 a comandare la classifica provvisoria, seguito dal casalese Gianluca Verna, staccato di soli 1”8 con un’altra Skoda. Luca Cantamessa, da molti dato per favorito, insegue al momento in terza posizione a 11”6 e completa il terzetto di Fabia al comando. Tutto si deciderà dunque sulle due restanti prove speciali e, con molta probabilità, all’ultimo metro di gara visti i distacchi minimi tra i due principali pretendenti alla vittoria.PS1 Castelletto Merli: E’ Patrick Gagliasso a firmare la prima prova speciale, realizzando il miglior tempo in 5”19 con la Skoda Fabia. Secondo posto per l’altra vettura céca di Verna, staccato di 2”3, poi Cantamessa a 7”2. Quarto posto per Lopes a 7”6, seguito dalla VW Polo di Bocchio a 8”5. Gagliasso opta per una scelta di gomme differente ed un po’ più azzardata rispetto a Cantamessa, Verna e Bocchio che usano pneumatici da bagnato.
Da segnalare l’ottavo tempo di Benazzo con la Yaris N5 e l’ottima prestazione di Giordano, decimo assoluto e primo tra le due ruote motrici con la Renault Clio R3.

PS2 Castelletto Merli: Verna replica a Gagliasso e si impone sul secondo passaggio in 5’20”7, con soli cinque decimi di vantaggio sul diretto avversario. Cantamessa, passato alle gomme da asciutto, è terzo ed accusa 4”9 di ritardo, mentre il quarto tempo a 7” è di Bocchio. Ronzano è quinto a 14”3. Le partenze vengono interrotte per alcuni minuti in seguito all’uscita di strada della Skoda di Di Carlo, per consentire la rimozione della vettura incidentata dalla sede stradale. L’asfalto è reso insidioso dalla fanghiglia portata sulla strada dai concorrenti nel susseguirsi dei passaggi e le condizioni rendono molto complicata la scelta delle gomme.

GAGLIASSO- BELTRAMO VINCONO LA 24° RONDE COLLI DEL MONFERRATO E DEL MOSCATO PER UN SOLO DECIMO SU VERNA – CESCHINO

Finale da brivido, Cantamessa – Bollito al terzo posto

Finale da brivido alla 24° Ronde Colli del Monferrato e del Moscato, che si è appena conclusa con la vittoria di Patrick Gagliasso e Dario Beltramo su Skoda Fabia R5. La coppia torinese della Turismotor’s ha prevalso per un solo decimo di secondo sulla vettura gemella di Gianluca Verna e Fabio Ceschino, portacolori del VM Motor Team. Gagliasso ha iniziato la gara all’attacco, vincendo le prime due prove speciali e facendo subito capire agli avversari che sarebbe stato lui oggi l’uomo da battere. Verna ha però reagito alla grande, avvicinandosi nella
fase centrale, per poi tentare un ultimo attacco sulla quarta prova, che però non è bastato per bissare il successo del 2019.
Al terzo posto Luca Cantamessa e Lisa Bollito su Skoda Fabia R5 della Eurospeed, autori di una gara costante ma mai in grado di impensierire gli avversari. Quarto posto per un’altra Skoda, quella di Loris Ronzano e Gloria Andreis (VM Motor Team), vincitori di due prove speciali, mentre in quinta posizione troviamo la Volkswagen Polo R5 di Alessandro Bocchio e Corrado Mancini (Alma Racing). Buona la sesta posizione di Riccardo Lopes e Stefano Mazzetto su Skoda, che hanno preceduto un’altra vettura céca condotta da Alessandro Ferro e Giorgia Colla. Bobo Benazzo e Gianpaolo Francalanci hanno portato all’ottavo posto assoluto la Toyota Yaris N5, un’auto molto osservata oggi e decisamente concreta, capace di inserirsi in mezzo al gruppo delle R5.
Nona posizione per i migliori tra le due ruote motrici, ovvero Matteo Giordano e Manuela Siragusa su Renault Clio R3C, mentre Daniel Minerdo e Stefano Sandrigo chiudono la top ten con una Ford Fiesta R5.
Gara tosta,  caratterizzata dalla nebbia nella prima frazione e dal fondo molto insidioso, che ha messo a dura prova uomini e mezzi. Soddisfazione da parte degli organizzatori e dell’amministrazione locale di Moncalvo, cittadina che

è stata letteralmente abbracciata dal rally e che ha accolto con una calorosa ospitalità equipaggi ed addetti ai lavori.
PS3 Castelletto Merli: 
I duellanti si prendono una pausa e lasciano la terza prova a ronzano, che vince con merito, rifilando 1”5 a Gagliasso e 3”7 a Verna. Cantamessa non sembra riuscire ad avvicinarsi più di tanto e chiude quarto a 4”9, mentre il quinto posto è di Lopes a 6”7. Dopo la prova Gagliasso rafforza la leadership e ad una sola PS dal termine comanda con 4” su Verna e 15” su Cantamessa. Tutto si deciderà nell’ultimo settore, con il buio che si aggiungerà alle tante insidie tipiche della stagione autunnale che i piloti stanno affrontando.

PS4 Castelletto Merli: E’ nuovamente Ronzano il migliore, confermando l’ottimo feeling con la Skoda. Secondo Lopes a 4”2, poi Verna a 4”4, che attacca ma non riesce nel colpaccio. Cantamessa lo tallona a 7”4, mentre Gagliasso è quinto a 8”3, tempo che gli permette di vincere la Ronde.

You may also read!

Ice Challenge 2022 cambia volto

Ice Challenge 2022 cambia volto per la straordinaria stagione 2022 02.12.2021 – Una nuova identità, un nuovo logo, una nuova

Read More...

AL RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI AL VIA IN 108!

AL RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI CORSE SARANNO IN 108! Superata quota cento per la corsa in circuito che si terrà

Read More...

10° Memory Fornaca il finale le classifiche

Il 10° Memory Fornaca lo vincono Salvini e Tagliaferri Al termine della 7^ edizione de La Grande Corsa, a Chieri

Read More...

Mobile Sliding Menu