RALLY DEL RUBINETTO: IN 140 PRONTI A PARTIRE

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, Iscritti, Iscritti automobilismo, News, Rally

RALLY DEL RUBINETTO: IN 140 PRONTI A PARTIRE

San Maurizio d’Opaglio (NO)- La 28° edizione del Rally del Rubinetto è in fase di partenza. Espletate le verifiche di rito, a seguito delle ricognizioni di ieri, le vetture si apprestano ad avvicinarsi alla sede del municipio di San Maurizio d’Opaglio dove in serata prenderanno il via alla gara.

Se quattro equipaggi non sono riusciti a confermare la loro adesione nonostante l’iscrizione inviata, altri due hanno accusato problemi in fase di shakedown.

In particolare non ci saranno sicuramente Tasinato-Lavagno (n.24), Ronzano-Andreis (n.32), Corsi-Cavagnetto (n.108) e Colombo-Grosso (n.165); questi hanno annunciato il loro forfait. Mancherà per un guasto dell’ultima ora il numero 31, Tengattini-Destro ed è in forse la partecipazione di Mauro Miele e Luca Beltrame: finiti fuori strada per la rottura di un braccetto, i due stanno lottando contro il tempo per presentarsi ai nastri di partenza con la loro Skoda Fabia R5.

Da segnalare che a navigare il pilota Re Barsanofio ci sarà Matteo Sanfilippo e non “Regina” mentre la Peugeot 106 di Zappettini partirà in classe A6 e non in K10.

I favoriti – Nonostante queste defezioni la gara vedrà al via molti protagonisti. In primis il campione italiano in carica Andrea Crugnola che piloterà una Hyundai i20 R5 per tenersi in allenamento per l’imminente 2Valli del CIR Sparco. Curioso sarà vedere il duello-raffronto con la Citroen Wrc del conterraneo Simone Miele, quattro volte vincitore del Rubinetto nelle ultime quattro edizioni. Con vetture R5 non possono nascondere le proprie ambizioni il campione locale Davide Caffoni, già due volte primo su queste strade, il biellese Corrado Pinzano su Polo o l’astigiano Jacopo Araldo su Skoda; si giocheranno chances di podio anche il vercellese Ivan Carmellino e l’elvetico Burri, figlio di quell’Olivier che qui alzò la coppa al cielo per tre volte tra il 1991 ed il 1998. In totale ben venti saranno le R5 in gara mentre una la world rally car presente.

Programma– Questa sera passerella inaugurale a San Maurizio d’Opaglio a partire dalle 18. Domani le prove con la Ps1 Mottarone già protagonista alle 7.25, proprio mentre le prime luci del sole, se sole ci sarà, faranno capolino. La Ps2 Prelo partirà alle 8.48 mentre la Ps3 Colma alle 9.27; il riordino si terrà a Varallo mentre l’assistenza a San Maurizio prima del secondo turno di speciali (Ps4 ore 12.21, Ps5 ore 13.40 e Ps6 ore 14.19). L’ultimo tratto cronometrato sarà dedicato alla “Colma” -unica con tre ripetizioni- alle 17.23. Le celebrazioni finali si terranno in piazza a Mazzini a Borgosesia alle 18.

La prima donna al traguardo, indipendentemente dal ruolo di navigatrice o pilota, riceverà il premio intitolato a Lucia Francioli, cronometrista scomparsa nell’estate 2020.

www.rallydelrubinetto.com

You may also read!

Ice Challenge 2022 cambia volto

Ice Challenge 2022 cambia volto per la straordinaria stagione 2022 02.12.2021 – Una nuova identità, un nuovo logo, una nuova

Read More...

AL RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI AL VIA IN 108!

AL RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI CORSE SARANNO IN 108! Superata quota cento per la corsa in circuito che si terrà

Read More...

10° Memory Fornaca il finale le classifiche

Il 10° Memory Fornaca lo vincono Salvini e Tagliaferri Al termine della 7^ edizione de La Grande Corsa, a Chieri

Read More...

Mobile Sliding Menu