RALLY il Grappolo 2018: otto prove speciali per dare il via all’estate

In Automobilismo, News, Rally

RALLY il Grappolo 2018: otto prove speciali per dare il via all’estate

Si corre a San Damiano d’Asti il 4 e 5 agosto

Metà uguale allo scorso anno, metà nuovo: in poche righe si può assumere l’essenza del percorso messo a punto dal San Damiano Rally Club per il terzo Grappolo che, dopo le due edizioni invernali, torna in versione estiva e con la formula rally nazionale, che prevede prove speciali più lunghe e numerose e vetture R5 al via.

LE PROVE SPECIALI

Ecco le informazioni che piloti e appassionati stanno attendendo: i dettagli del percorso.
Saranno tre le prove speciali, da ripetere due o tre volte, per un totale di otto tratti cronometrati, pari a 80 chilometri, a costituire l’ossatura della classifica del 3° Grappolo.

Si comincia, domenica 5 agosto dalla REVIGLIASCO, speciale di 12,94 chilometri che riprende nella sua parte iniziale il percorso utilizzato nella passata edizione. Si parte dalla borgata Parella, raggiungibile dalla strada di Val del Rey. Subito dopo la partenza c’è la secca inversione verso destra per entrare in strada Salairolo che, dopo un tratto di saliscendi con molti tornanti sale verso Revigliasco d’Asti per la spettacolare inversione in salita, al centro del paese. Il tratto centrale della prova percorre la provinciale verso Celle Enomondo ma, prima di entrare in paese si svolterà a destra verso Vaglierano e poi Moncarletto in un saliscendi tra le colline per concludersi in strada Madonna di Pompei. Le numerose inversioni e i secchi cambi di direzione spezzeranno il ritmo e il sole d’agosto metterà alla prova tutti gli equipaggi in gara. Sono tre i passaggi previsti: 9:02, 12:16 e 15:24.

La prova speciale RONCHESIO resta invariata rispetto alle edizioni 2016 e 2017 del Grappolo ma il clima estivo non permette di avere riferimenti attendibili rispetto ai ghiacciati passati invernali. Parte dalla stradina nel bosco che dalla provinciale Ferrere-Cisterna porta prima alla borgata di Verzeglio, poi a quella di Ronchesio con uno stretto sali-scendi. Raggiunte le case di Val d’Orta la prova speciale passa sulla larga provinciale che costeggia Vascagliana e Gorzano, poi si inerpica verso lo stretto dosso di Montues che prepara al tratto finale, tutto sulla larga provinciale verso San Damiano, per poi svoltare verso Valmolina e finire con una spettacolare inversione. La prova speciale misura 6,75 chilometri e verrà ripetuta tre volte: alle 10:31, alle 13:39 e alle 17:11.

Infine sarà tutta nuova la prova speciale MONALE, lunga 9,67 chilometri e da ripetere due volte: alle 13:03 e alle 16:35. Il tracciato scelto si avvicina molto a essere un anello, con partenza e arrivo separati da poche centinaia di metri. Semaforo verde da regione San Grato, nel comune di Villafranca d’Asti. Il tratto iniziale percorre la zona di via Molichino per sfiorare l’abitato di Monale e poi salire lungo via Bricco Maiocco in direzione di Cortandone, quindi si ritorna, con un tratto volto veloce verso località Barbone, quasi a chiudere in primo anello, ma il finale è in direzione di Maretto con la discesa di Val Cerreto a condurre gli equipaggi verso il traguardo.

COSA SUCCEDE NELLE VIE DI SAN DAMIANO

La parte agonistica del 3° Rally Nazionale Il Grappolo è concentrata nella giornata di domenica 5 agosto mentre sabato 4 sono previste le verifiche, lo shakedown a inizio pomeriggio sul tratto di strada tra Revigliasco e Celle Enomondo (come lo scorso anno) e la cerimonia di partenza, in centro a San Damiano al sopraggiungere della sera.

Il programma complessivo prevede l’apertura delle iscrizioni giovedì 5 luglio e la loro chiusura il 27 dello stesso mese.  Domenica 29 primo appuntamento ufficiale nel nuovo Foro Boario di San Damiano con la distribuzione dei road book agli iscritti e con le successive ricognizioni del percorso che si ripeteranno venerdì 3 agosto.
Sabato 4 dalle 8 alle 13.30 si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche mentre i piloti potranno provare le loro vetture allo sahkedown tra le 13 e le 16.
La partenza verrà data alle 18.30 di sabato con una passarella della auto in gara che attraverseranno il centro di San Damiano per passare sulla pedana di piazza Libertà ed entreranno nel riordino notturno di corso Roma. Sarà l’occasione per fare festa con il Rally del Grappolo: il San Damiano Rally Club organizzerà un aperitivo per  gli equipaggi in attesa di transitare sulla pedana per la cerimonia di partenza e accanto alle auto verrà allestita una zona autografi e interviste per dar modo al pubblico di incontrare i piloti in gara.

Domenica 5 agosto i motori romberanno a partire dalle 8 con appuntamento finale alle 17.45, sempre in piazza Libertà per la cerimonia di premiazione del 3° Rally Nazionale Il Grappolo.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti verranno pubblicati, appena disponibili, sul sito www.sandamianorallyclub.it.

Ufficio stampa San Damiano Rally Club

You may also read!

Trofeo A112 Abarth Yokohama : 21 equipaggi alla sfida finale dell’Elba

Trofeo A112 Abarth Yokohama : 21 equipaggi alla sfida finale dell’Elba Ancora un’edizione dai “grandi numeri” per il rally elbano

Read More...

CAMPIONI PER UN GIORNO 2018 GRANDI EMOZIONI

CAMPIONI PER UN GIORNO 2018 GRANDI EMOZIONI PER I BIMBI SULLA PISTA DES MILES DI MONCALIERI LA MANIFESTAZIONE CAMPIONI

Read More...

Jacopo Araldo e Lorena Boero vincono il 33° Rally Città di Torino

Jacopo Araldo e Lorena Boero vincono il 33° Rally Città di Torino Il portacolori della Meteco Corse sulla Skoda

Read More...