10° VALLI BIELLESI: vittoria per Accardo e Becchina

In Auto storiche, Automobilismo, News, Regolarità

10° VALLI BIELLESI: vittoria per Accardo e Becchina

Il duo siciliano portacolori della Franciacorta Motori si aggiudica con la Fiat 508C il quinto round del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche.

A Bagatello e Tasinato (Lancia Fulvia) la regolarità turistica

Tanti i commenti positivi da parte degli equipaggi per la manifestazione organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi in sinergia con ACI Biella

Biella14 maggio 2023 – Si è conclusa con la vittoria dell’equipaggio siciliano Angelo Accardo e Filippo Becchina la decima edizione del Valli Biellesi, gara di regolarità classica valevole quale quinto appuntamento del Campionato Italiano Regolarità Autostoriche; il duo siciliano della Franciacorta Motori era alla prima presenza alla gara piemontese e si è subito trovato a proprio agio sulle impegnative strade del Biellese fornendo una prestazione di alto livello che gli ha permesso di inscrivere il proprio nome nell’albo d’oro, firmando la seconda vittoria assoluta stagionale dopo quella conseguita a La Millecurve, ed aggiudicandosi il Raggruppamento RC2. Alle loro spalle separati da 5,52 penalità, i vincitori dello scorso anno, Guido Barcella e Ombretta Ghidotti anch’essi con la Fiat 508 C con la quale hanno preceduto la Fiat 514 del 1930 di Gianmario Fontanella e Alessandro Malta, vincitori del Raggruppamento RC1.

Al quarto posto si sono piazzati Mario Passanante assieme al presidente della Franciacorta Motori Scuderia Alessandro Molgora, in progressivo affiatamento con la Fiat 1100 TV sulla quale ottiene il primato della Categoria RC3. Il torinese Alberto Diana con il piacentino Andrea Paradisi su Fiat 508 ottengono la quinta piazza assoluta e al sesto posto va a piazzarsi il giovane Nicola Barcella assieme a Maria Paola Cicala fornendo un’altra prestazione di alto livello, penalizzata solamente dall’alto coefficiente assegnato alla loro Autobianchi A112 Abarth del 1979 con la quale primeggiano in RC4 e nella classifica “Under 30”. Un po’ lontani dal loro standard i fratelli padovani Alberto e Giuseppe Scapolo su Fiat 508 C con la quale non vanno oltre la settima piazza della classifica generale precedendo Andrea Malucelli e Monica Bernuzzi ottavi assoluti con la Fiat Duna che portano alla vittoria in RC5. Noni nella generale sono Massimo Dalleolle e Andrea Camosci anch’essi su A112 Abarth e completare la top ten sono stati i toscani Claudio Lastri e Valter Pantani sulla Alfa Romeo Nuova Super.

Tra le scuderie si è registrato il netto successo della Franciacorta Motori che ha preceduto la Nettuno Bologna e la Kinzika. Vittoria per Gabriella Scarioni e Ornella Pietropaolo su Innocenti Mini Cooper nell’accesa sfida per la classifica femminile. Dei cinquantuno equipaggi partiti, sono quarantanove quelli che hanno tagliato il traguardo in Piazza Martiri della Libertà, dopo lo svolgimento della conclusiva Power Stage.

Alla Ferrari 488 GTB di Fabio Vergamini e Anna Maria Fabrizi la vittoria tra le auto moderne post 1990.

REGOLARITÀ TURISTICA – Sul medesimo percorso della gara titolata, ma con un numero ridotto di rilevamenti cronometrici come previsto dal regolamento, si è svolta la gara di regolarità classica valevole per il Challenge A.C. Biella al termine della quale sono stati proclamati vincitori Andrea Bagatello e Jessica Tasinato su Lancia Fulvia Coupè della Scuderia Giovanni Bracco con la quale hanno preceduto Gianluca Ferrari e Arianna Angelino su Porsche 911 Targa e Filippo Anselmetti con Guglielmo Barberis a completare il podio assoluto con la Talbot Sunbeam Lotus. Ai piedi del podio la Toyota Corolla di Alessio Bordignon e Giulio Ascari e a completare la top-five sono stati Massimo Sella e Simonetta Sartorello su Fiat 850 Coupé. Soddisfazione per Vittoria Caligaris e Giulia Prina Cerrai vincitrici della classifica femminile su Fiat 600 mentre per le scuderie l’applauso più scrosciante è stato tributato alla vincitrice Giovanni Bracco. Quarantacinque dei cinquantuno partiti, sono gli equipaggi che hanno concluso la regolarità turistica.

Le premiazioni ospitate nell’esclusiva ambientazione del Circolo Sociale Biellese hanno calato dignitosamente il sipario sulla gara che ha superato anche le incertezze del meteo e si è disputata in condizioni climatiche che più volte sono variate passando anche repentinamente da un pieno sole all’improvviso forte acquazzone. Unanimi i commenti dei partecipanti che hanno in più occasioni lodato il lavoro svolto da Veglio 4×4 e BMT Eventi in sinergia con l’Automobile Club Biella; il tutto, tradotto in una manifestazione dove la qualità del percorso e dell’ospitalità, uniti alla perfetta gestione della direzione gara, hanno promosso a pieni voti il Valli Biellesi 2023.

You may also read!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA! Tracciato confermato per la terza edizione del Rally Valli Oltrepò

Read More...

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO LA GARA SCATTA DA SAN DAMIANO D’ASTI NEL POMERIGGIO DI SABATO 160

Read More...

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP.

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP. Bagnaia è quarto nelle Practice, Bastianini

Read More...

Mobile Sliding Menu