VENANZIO CONQUISTA L’8° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO

In Automobilismo, News, Slalom

SALVATORE VENANZIO CONQUISTA L’8° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO. PUGLISI FUORI DAL PODIO

CAMPIONATO ITALIANO SLALOM ACI SPORT – CAMPIONATO SICILIANO – COPPA DEI MONTI SICANI

 

LA COMPETIZIONE, PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO SLALOM ACI SPORT  HA VISTO IL PILOTA DELL’OMONIMA SCUDERIA SALIRE SUL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO. ALLE SULLE SPALLE GIANLUCA MICCIO E LUIGI VINACCIA

 

Sant’Angelo Muxaro, 16 aprile – È stato Salvatore Venanzio a vincere l’8° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro, con 130,88 punti-secondi.

Il pilota, che fa parte dell’omonima scuderia, la Scuderia Venanzio, era alla guida di una Suzuki Radical SR4. Sale dunque sul gradino più alto del podio grazie al tempo registrato nella terza e ultima manche, conquistando così la prima prova del Campionato Italiano Slalom Aci Sport.

 

Secondo miglior tempo per Gianluca Miccio, con 131,44, alla guida anch’egli di una Suzuki Radical SR4, così come il quarto classificato, Michele Puglisi della Giarre Corse, che ha totalizzato 135,71 puntisecondi. Delusione per il campione italiano che sperava in un risultato diverso. A completare il podio è stato Luigi Vinaccia, della Scuderia Venanzio, con la sua Osella PA9/90Honda (134,37). Un podio, dunque, totalmente inedito, visto che nessuno dei primi tre aveva partecipato all’Autoslalom Sant’Angelo Muxaro prima d’ora. Due piloti della Giarre Corse di fila, perché al quinto posto, dietro a Puglisi, si piazza Salvatore Arresta, a bordo di una Gloria B5 Evo Suzuki.

L’altra metà della Top10 della classifica assoluta, dell’Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro, che porta punti anche per il Campionato Siciliano, è completata da Domenico De Gregorio (143,67), Antonino Di Matteo (146,43), Nicolò Incammisa (146,97), Salvatore Catanzaro (149,36) e Alfredo Giamboi (150,99).

 

Ivan Brusca, della Ro Racing, si posiziona quattordicesimo con la sua Peugeot 106: un po’ più indietro rispetto all’undicesimo posto della passata edizione. Inoltre, stavolta non è riuscito a conquistare il gradino più alto del podio nel Gruppo A: appena davanti a lui, anche in classifica generale, Michele Ferrara della Sunbeam M-Sport (153,78 contro 155,00). Terzo posto del gruppo, un po’ più staccato (168,04), Giuseppe Montana della Ro Racing a bordo di una Citroen Saxo Vts.

 

Nel Gruppo N a vincere è stato Marco Cannino, con la sua Citroen Saxo 1.6, davanti a Carmelo Cugno e Giovanni Tumminello. Gradino più alto del podio per Salvatore Veneziano e Salvatore Arresa nei gruppi E2SC ed E2SS/TM-SS.

 

Per quanto riguarda i Gruppi R.S., S.S. ed E1Italia a vincere sono stati Calogero Bellavia della Ro Racing (con la sua Peugeot 106 Gti, precedendo Marco Maiorana), Alfredo Giamboi, sempre della Ro Racing, (con la sua Fiat X 1/9, davanti a Francesco Carmelo Pirri e Angelica Giamboi) e Salvatore Sinagra (Con la Peugeot 106, davanti ad Antonino Gurgone e Giuseppe Messina).

 

Successi, infine, nei gruppi E2SH, R.S.PLUS e nelle BICILINDRICHE rispettivamente per Sebastiano Calvo (Cinquecento Sporting), Paolo Battiato della Giarre Corse, e Pierluigi Bono della Catania Corse (Fiat 500 L).

 

La gara è stata bagnata dalla pioggia nella parte inziale: giro di ricognizione fortemente condizionato, mentre la prima manche è partita col sole per poi terminare con qualche goccia che ha disturbato la seconda parte. Anche per questo, il miglior tempo è stato ottenuto nella terza e ultima manche: dopo che già nella seconda i tempi erano notevolmente migliorati, nella terza sono definitivamente calati. Venanzio, vincitore, è passato da un tempo di 142.30 (con penalità) a girare in 130.88. Queste le sue parole al termine della gara: “Peccato per la pioggia che stamattina ci ha rallentato un po’ con i tempi e con le regolazioni, visto che, venendo per la prima volta qui, non avevamo il setup giusto per questa strada – afferma il pilota ai nostri microfoni – . Nelle ultime due manche il tempo ci ha aiutato e ci siamo divertiti tutti. Gara comunque molto ben organizzata e il tracciato è molto bello”.

Sul podio sono finiti anche Marco Canino, Mattia Tirintino e Ivan Pio Fantauzzo, i migliori Under 23 ad aver preso parte all’Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro. La classifica tutta al femminile ha visto, invece, primeggiare Angelica Giamboi, davanti a Rossella Viorica Pappalardo e Jessica Miuccio. Tra le Autostoriche vittoria per Francesco Monteleone su Gerlando Alletto.

Tanti gli appassionati alla manifestazione, svoltasi nella cittadina dell’agrigentino. Nonostante la pioggia non è, infatti, mancato il pubblico accorso numeroso, che appaga gli innumerevoli sforzi fatti in questi mesi dalla Muxaro Corse, organizzatore della gara tra i birilli.

 

Per quanto riguarda, infine, le classifiche di Classe i vincitori sono: Carmelo Callari (A1400), Michele Ferrara (A1600), Angelo Capraro (A2000), Pierluigi Bono (BC700Gr.5), Antonino Gurgone (E11150), Corrado Carasi (E11400), Salvatore Sinagra (E11600), Giuseppe Messina (E12000), Gianluca Miccio (E2SC1000), Salvatore Gentile (E2SC1400), Salvatore Venanzio (E2SC1600), Luigi Vinaccia (E2SC2000), Sebastiano Calvo (E2SH1150), Maurizio Mirabile (E2SH2000), Salvatore Arresta (E2SS/TM-SS1150), Antonio Bellitti (N1400), Marco Cannino (N1600), Mario Radici (N2000), Marco Maiorana (RS1.15), Francesco Raciti (E2SH1400), Maurizio Mirabile (E2SH2000), Piercalogero La Bella (RS1.4Plus), Calogero Bellavia (RS1.6), Paolo Battiato (RS1.6Plus), Giuseppe Cacciatore (RS2.0Plus), Rossella Viorica Pappalardo (S1), Giuseppe Salvia (S2), Francesco Carmelo Pirri (S3), Michele Leonardo Lercara (S4), Angelica Giamboi (S5), Alfredo Giamboi (S6), Alfonso Belladonna (S7).

Per quanto riguarda le Scuderie, la migliore è risultata la Giarre Corse, davanti alla Trapani Corse e alla Ro Racing.

You may also read!

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA Foto di Studio Alquati Quinta vittoria al Coppa Valtellina

Read More...

I Canavesani Riva e Zappia pensano al 8° Rally di Castiglione T.se

Corio C.se 23/06/20024 Per i Canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally

Read More...

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50”

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50” Nella gara a media più alta s’impongono

Read More...

Mobile Sliding Menu