Successo di pubblico al terzo giorno di Parco Valentino, e domani oltre 200 equipaggi sfileranno per il Gran Premio Parco Valentino

In Amarcord, Auto storiche, Automobilismo, Cronaca competizioni, News, News, News motoristiche, Prodotto, Prodotto, Video, Web Tv

Successo di pubblico al terzo giorno di Parco Valentino, e domani oltre 200 equipaggi sfileranno per il Gran Premio Parco Valentino

DOMANI SARA’ IL TEMPO DELLA PASSIONE DEL GRAN PREMIO

Da piazza Vittorio fino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi oltre 200 equipaggi

Torino, 9 giugno 2017

Il Salone dell’Auto di Torino cresce e al suo terzo giorno registra un record di presenze. Un continuo via vai di pubblico ha caratterizzato la giornata, soprattutto dal primo pomeriggio in poi quando nel cortile del Castello del Valentino hanno cominciato ad arrivare le protagoniste dell’appuntamento con Cars& Coffee delle supercar, dei prototipi e delle one-off che hanno risposto alla chiamata del network internazionale.

La passione per le quattro ruoteè pronta a sfilare per le strade e le piazzenella 3ª edizione del Gran Premio Parco Valentino. Oltre 200 equipaggi partiranno da piazza Vittorio Veneto per la consueta passerella che quest’anno toccherà 6 Circoscrizioni e che arriverà nella splendida Palazzina di Caccia di Stupinigi, passando attraverso via Po, piazza Castello e i Giardini Reali.

La prima a partire alle 15 sarà la Lancia D50, la stessa che ha vinto l’ultimo Gran Premio del Valentino nel 1955 e che da tradizione dà il via ufficiale alla passerella. Dopo sarà il turno di un’anteprima mondiale dinamica, la ZeroUno di Italdesign, pellicolata edizione “Gran Premio”, e poi la premiere nazionale griffata McLaren, la 720S. A seguire, dalle 15.30 in poi, toccherà ai gruppi di collezionisti Ferrari, Porsche, Aston Martin, Lamborghini, BMW, Jaguar, Maserati, Abarth Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Bentley, Chevrolet, Honda, Mercedes-Benz, MG, Morgan, Nissan, Renault, SEAT, Volkswagen e Volvo. Chiuderanno le elettriche e le elettriche plug-in, tra cui un club di Tesla

Curiosità targata Porsche in questa 3ª edizione del Gran Premio Parco Valentino: la prima ha il nome di Ray Roberts, britannico appassionato che insieme alla moglie Susie, a bordo della sua 911 Cabrio, è partito da Londra per arrivare a Torino e partecipare alla passerella. Per lui il Brand tedesco ha in serbo un riconoscimento speciale. Speciale come la partecipazione di Alessandro Borghi, uno dei più importanti attori della nuova generazione che condurrà le serate di apertura e chiusura della prossima edizione del Festival di Venezia, che sarà a bordo di una Porsche.

Il sabato del Cortile del Castello del Valentino parlerà svedese e lo farà celebrando il 90° anniversario di Volvo. Protagoniste saranno le auto della Scuderia Volvo e di alcuni dei soci del Registro Italiano volvo d’Epoca, che saliranno in passerella per l’occasione. Ma dato che per Volvo Heritage è ponte tra passato e presente, sarà anche l’occasione per ammirare alcune dei modelli di oggi, comprese le varianti Polestar.

Sabato 10 giugno è anche la giornata dedicata alla mobilità ecosostenibile: in piazza San Carlo prenderà il via il focus riguardante le auto elettriche e le elettriche plug-in, che continuerà anche nella giornata di domenica 11. In piazza Solferino Volkswagen ha organizzato l’e-Roadshowche porterà a contatto con il pubblico le novità elettriche della Casa tedesca. Al Parco Dora sarà tempo del raduno della Protezione Civile e di quello del Turin Street Abarth.

You may also read!

I VINCITORI DI RALLYLEGEND 2021

BRUSORI (PORSCHE), DELECOUR (FORD SIERRA CW), POULSEN (HYUNDAI I20 WRC), GIACOMELLI (FIAT 131 ABARTH) I VINCITORI DI RALLYLEGEND 2021 BRUSORI-VALDISERRA

Read More...

9° RALLY DEL SEBINO IL RACCONTO

IL 9° RALLY DEL SEBINO AI NASTRI DI PARTENZA Solo tre equipaggi non si sono presentati all’appello. Domani, domenica 10

Read More...

RALLYLEGEND 2021 SECONDA TAPPA

RALLYLEGEND SECONDA TAPPA: TUTTI I VINCITORI. LA PRIMA DELLA DELTA TRIFLUX A RALLYLEGEND. TANTI CAMPIONI A LA STORIA SIAMO

Read More...

Mobile Sliding Menu