The Ice Challenge 2019 parte da Livigno

In Automobilismo, Classifiche, Iscritti, News, Velocità in circuito, Velocità su ghiaccio

The Ice Challenge: prima la foto, poi tutti in pista

Dopo aver scattato la foto di rito, inizia nel segno della famiglia Bormolini la prima giornata della Serie Bianca 2019 con Alessio che brucia il padre Oliviero per appena 567 millesimi. Nei Kart Cross svetta Simone Firenze; bene l’unica rappresentante femminile Virginia Moncini. Le prove di qualificazione, però, sono servite soprattutto a riprendere confidenza con la guida di traverso e a mettere a posto i mezzi dopo il lungo periodo di riposo. E domani si ricomincia alle ore 8.00 con la caccia alla vittoria

LIVIGNO (SO), 12 gennaio – The Ice Challenge 2019 parte in allegria, con un atto formale. La foto di rito che ritrae tutti i partecipanti alla gara in programma questo fine settimana, insieme a commissari di percorso e lo staff BMG Motor Events. Un’immagine che resterà nella memoria storica della serie, poi i motori si sono accesi ed è cominciata la sfida vera, con la sessione di qualifiche.

E i primi riscontri cronometrici, quelli delle prove di qualificazione, premiano i piloti di casa con il giovaneAlessio Bormolini che ha sfruttato a meraviglia potenza e trazione della Škoda Fabia R5 per precedere l’affascinante Lancia Delta S4 di papà Oliviero, che ha bruciato di pochi millesimi Aldo Pistono (Opel Astra) e Sergio Durante (Citroën DS3) che pagano un ritardo inferiore al secondo dal capoclassifica. In bella evidenza anche Giovanni Saracco, all’esordio con la Mitsubishi Lancer e Ivan Carmellino con laFiat Grande Punto, mentre fra le Due Ruote Motrici vive sul duello in Volkswagen Golf fra Sergio Giacomuzzi che ha bruciato per meno di 9/10 Mattia Cola. Più indietro gli altri quattro componenti della famiglia Bormolini, con Loris, che divide la Delta S4 con il padre Oliviero, ottavo, e il più giovane della stirpe, Michele (Škoda Fabia in alternanza con il fratello Alessio) undicesimo, mentre più in difficoltà sono apparsi Mauro e Andrea Bormolini che per ora non sono riusciti ad esprimersi al meglio con la loro Mazda 323.

Nella sfida riservata ai Kart Cross il miglior tempo in qualifica va a Simone Firenze che fa meglio per 609/1000 di Christian Tiramani, quindi Armando Bracco che contiene il ritardo sotto il secondo. Bene l’esordio anche della pink lady Virginia Moncini che ha sfruttato i quattro giri a disposizione per conoscere la pista e il mezzo a disposizione.

La struttura delle gare prevede verifiche sportive e tecniche il sabato nella mattinata di sabato, con prove libere e qualifiche nel dopo pranzo, mentre la domenica si svolgerà il Warm-Up, e le tre manche di gara, cui farà seguito nell’immediato pomeriggio il Master King, la spettacolare sfida ruota contro ruota riservata ai piloti più veloci della giornata.

Dai spettacolo e vinci il Trofeo Concessionaria ErreBi. Essere veloce in pista sarà importante, ma sarà altrettanto importante dare spettacolo. Per questo è stato istituito il Trofeo Concessionaria ErreBi che ad ogni appuntamento premierà il concorrente che esalterà maggiormente il pubblico con le sue gesta. A decretare il vincitore sarà una giuria popolare composta da cinque spettatori scelti fra le persone che assisteranno sugli spalti. I giudici della gara di Livigno saranno i primi cinque spettatori che acquisteranno il biglietto d’ingresso.

The Ice Challenge 2019 parte da Livigno ecco la cronaca della gara
Il numero 37 fa The Ice Challenge 2019 fortunato

Si parte con numeri record con ben 37 iscritti alla gara dell’Alta Valtellina con in evidenza la famiglia Bormolini, con sei alfieri su tre vetture e gli abituali protagonisti della serie come Sergio Durante, Luciano Cobbe, Aldo Pistono, Ivan Carmellino e Giovanni Saracco, ma oltre alle 4×4 saranno della partita anche le Due Ruote Motrici e i Kart Cross categoria in cui si avrà la partecipazione anche della pilotessa Virginia Moncini

LIVIGNO (SO), 10 gennaio – La matematica definisce il 37 come numero fortunato per le sue peculiarità. Ed il 37 è certamente un numero fortunato per The Ice Challenge 2019 – Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio che inaugura la stagione a Livigno sabato 12 e domenica 13 gennaio con 37 iscritti alla prima gara.

Un record.

Siamo molto soddisfatti del successo ottenuto da questa prima gara della serie” commentano soddisfattiLuca e Simone Meneghetti di BMG Motor Events, i promoter della Serie che proseguono: “Oltre ad un ottimo risultato numerico abbiamo conseguito un eccellente livello qualitativo che garantirà uno spettacolo elettrizzante nelle gare in pista. I grandi specialisti del traverso su ghiaccio ci sono tutti”.

Fra i 37 iscritti il numero 1 va di diritto al campione in carica, Sergio Durante (Citroën DS3) che dovrà vedersela con tutti quelli che sono stati i grandi avversari della scorsa stagione, a cominciare da Luciano Cobbe (Ford Focus) Aldo Pistono (Opel Astra) e Rudi Bicciato (Lancia Delta). E ci saranno anche due dei piloti che hanno dato maggiormente spettacolo lo scorso anno qui a Livigno, ovvero Ivan Carmellino, che quest’anno ha optato per la Grande Punto Proto e Giovanni Saracco che ha lasciato la Delta per passare alla Mitsubishi Lancer. Sulla pista di casa non poteva mancare la bella sestina della famiglia Bormolini, conOliviero e Loris che si divideranno la muscolosa Delta S4. Alessio e Michele faranno faville con la Škoda Fabia R5 ed infine Mauro ed Andrea che vivranno una domenica di traverso con la loro Mazda 323. Altro livignasco DOC è Gigi Galli, omonimo del pilota impegnato nel mondiale rally una decina di anni fa, che avrà a disposizione la Mitsubishi Lancer.

Ma l’elenco dei pretendenti ad una posizione di prestigio nelle classifica finale non finisce qui. Adriano Zanatta dividerà la sua Mitsubishi Lancer con il figlio Massimiliano, il giovane e promettente Lukas Bicciato avrà nuovamente la Delta, vettura che sarà il cavallo di battaglia anche di un altro giovane protagonista, Matteo Antonazzo. La Mitsubishi Lancer è la vettura scelta da Luca CortellazziLucaMaspoli che ha lasciato i Kart Cross per passare alle quattro ruote motrici, i fratelli Gabriele e Gianluca Casadei ed Andrea Caspani. La Subaru Impreza è il cavallo di battaglia di Alessandro Pregnolato, dello svizzero Erik Lindeblad, Enrico Tengattini e di Maurizio Giovannini e Fulvio Benazzoli che divideranno la loro berlina da corsa giapponese. Infine fra le 4×4 avremo il rientro di Franco Mollo e la sua Ford Fiesta Proto oltre al vicentino Massimo Snichelotto che sarà della partita con la Peugeot 206 WRC.

Ma non ci saranno solo le vetture a trazione integrale. Le tutto avanti vedranno la sfida fra la Volkswagen Golf di Mattia Cola e Sergio Giacomuzzi e la Citroën AX di Paolo Sottosanti, mentre l’accesa battaglia fra i Kart Cross vivrà nel confronto fra lo Speedkart di Armando Bracco i Kamikaz di Christian TiramaniRaffaele Silvestri e il K3 Planet Kart di Simone Firenze. E per non farsi mancare nulla ci sarà anche il tocco rosa, rappresentato da Virginia Mongini, che sfiderà gli avversari maschi con il suo Kamikaz-2.

Triplo titolo tricolore. Le gare dell’Ice Challenge 2019 (e 2020) saranno valide per il Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio. La novità della stagione che sta per iniziare è che a fine Challenge indosseranno la corona di campione tricolore sia il vincitore della classifica Quattro Ruote Motrici, sia della classifica Due Ruote Motrici, sia dei Kart Cross. “Abbiamo separato le tre classifiche per dare la possibilità di puntare ad titolo anche a chi ha vetture dalle prestazioni inferiori, che però mette impegno e dedizione come chi corre con le vetture più potenti. Inserire il titolo dei Kart Cross è stata quasi una scelta obbligata, visto l’interesse che si è sviluppato nel corso della scorsa stagione. Inoltre i ‘ragnetti’ sono decisamente spettacolari e vanno fortissimo

Family team (padri e figli fanno squadra insieme). “Lo scorso anno siamo stati presi in contropiede. Quest’anno ci abbiamo pensato per tempo. Abbiamo visto che The Ice Challenge è una serie aggregante con numerosi padri e figli in pista come Lorenzo e Giovanni Saracco, Rudy e Lukas Bicciato, Adriano e Max Zanatta, Fabrizio e Matteo Ceriali, Ivo e Ivan Cocino, Luigi e Luca Cortellazzi, mentre a Livigno abbiamo avuto l’intera famiglia Bormolini (ben sei piloti in pista: Oliviero, Mauro, Michele, Alessio, Andrea e Loris) con padri e figli tutti in pista.  Perché allora non inventarci un challenge che li unisca in un solo obiettivo e crei una sfida fra le famiglie presenti nelle gare?

Le gare saranno concentrate tutte nel periodo di gennaio-febbraio senza soluzione di continuità, con la sola sospensione del primo fine settimana di febbraio, coincidente con la rassegna Automotoretrò di Torino. Si comincerà a Livigno, che già nelle passate edizioni è stata sede di sfide particolarmente infuocate; per proseguire con i tradizionali appuntamenti in Val Chisone a Pragelato e chiudere con la trasferta sul versante francese delle Alpi a Serre Chevalier.

La struttura delle gare è pressoché immutata rispetto alle scorse stagioni con verifiche sportive e tecnicheil sabato nella mattinata di sabato, con prove libere e qualifiche nel dopo pranzo, mentre la domenica si svolgerà il Warm-Up, la batteria di qualificazione e le tre manche di gara, cui farà seguito nell’immediato pomeriggio il Master King, la spettacolare sfida ruota contro ruota riservata ai piloti più veloci della giornata. Come sempre saranno le vetture protagoniste delle gare, siano esse a quattro ruote motrici(Prototipi, Gruppi  ed N), due ruote motrici, i velocissimi Kart Cross che hanno entusiasmato piloti e pubblico nella passata edizione, ed altre ancora, come previsto dal regolamento della serie, pubblicato sul sito www.icechallenge.it che offre tutte le informazioni sulla serie ghiacciata.

Dai spettacolo e vinci il Trofeo Concessionaria ErreBi. Essere veloce in pista sarà importante, ma sarà altrettanto importante dare spettacolo. Per questo è stato istituito il Trofeo Concessionaria ErreBi che ad ogni appuntamento premierà il concorrente che esalterà maggiormente il pubblico con le sue gesta. A decretare il vincitore sarà una giuria popolare composta da cinque spettatori scelti fra le presone che assisteranno sugli spalti. I giudici della gara di Livigno saranno i primi cinque spettatori che acquisteranno il biglietto d’ingresso.

Il sito ti dice tutto. “Il lavoro preparatorio è terminato” interviene Simone Meneghetti. “Sul sitowww.icechallenge.it piloti, preparatori e tifosi possono trovare tutte le notizie a loro necessarie. Dal modulo per l’iscrizione al Challenge, alla dettagliata descrizione delle piste, a tutte le informazioni necessarie per partecipare ed assistere nel migliore dei modi alle gare”. Nel frattempo sono state definite anche alcune partnership, con Yokohama che sarà sponsor tecnico, così come D4S Motorsport che hanno abbinato i loro marchi alla serie ghiacciata.

Il calendario

12-13 gennaio: Livigno (SO) , coefficiente 1

19-20 gennaio: Cervinia (AO) , coefficiente 1

26-27 gennaio: Pragelato (TO) , coefficiente 1

9-10 febbraio: Pragelato (TO) , coefficiente 1,5

16-17 febbraio: Serre Chevalier (Francia), coefficiente 2

You may also read!

26°Rally Città di Casarano: Rizzello da dominatore.

FRANCESCO RIZZELLO E FERNANDO SORANO SU SKODA FABIA R5 FIRMANO IL LORO SETTIMO SUCCESSO AL RALLY CITTÀ DI CASARANO.

Read More...

DOMINA IL DUO OTTAVIANI-GRAFFIETI CON LA SKODA FABIA R5 ALLA 29° EDIZIONE DEL RALLY COLLINE DI ROMAGNA

DOMINA IL DUO OTTAVIANI-GRAFFIETI CON LA SKODA FABIA R5 ALLA 29° EDIZIONE DEL RALLY COLLINE DI ROMAGNA CHE SI

Read More...

Il 5° Rally Colline Metallifere e Val di Cornia parla elbano: vincono Bettini/Acri (Skoda Fabia R5)

Il 5° Rally Colline Metallifere e Val di Cornia parla elbano: vincono Bettini/Acri (Skoda Fabia R5) Una gara tirata e

Read More...

Mobile Sliding Menu