FIA WEC, 6H di Imola: nella gara di casa, AF Corse vuole

In Automobilismo, News, WEC

FIA WEC, 6H di Imola: nella gara di casa, AF Corse vuole

confermare i valori dell’esordio con Kubica-Schwartzman-Ye sulla Ferrari 499P numero 83

Dopo il positivo quarto posto assoluto nella gara di apertura del FIA World Endurance Championship (WEC), Robert Kubica, Robert Schwartzman e Yifei Ye sono pronti per la seconda sfida dell’anno sulla Ferrari 499P numero 83 di AF Corse:

la 6 Ore di Imola, la gara di casa per la Ferrari e per il team.

Nel round italiano del mondiale, si vogliono confermare e rafforzare i valori visti in Qatar dove l’equipaggio, al debutto, è riuscito a chiudere ai piedi del podio assoluto. Un risultato che è valso anche il secondo posto nel FIA World Cup for Hypercar Teams, la classifica riservata alle squadre private che competono con le vetture Hypercar.

 Il fine settimana di Imola inizierà ufficialmente giovedì 18 aprile, con la presentazione ufficiale dell’evento nel centro di Imola a partire dalle ore 17, in cui saranno presenti tutti i piloti che si presteranno ai tifosi per autografi e selfie.

Venerdì comincerà l’attività in pista con le prime due sessioni di prove libere, ciascuna della durata di 90 minuti. Nella mattinata di sabato sarà poi la volta dell’ultimo turno libero di un’ora, mentre nel pomeriggio andranno in scena la qualifica e l’Hyperpole – novità, quest’ultima, introdotta nel 2024 – che vedrà sfidarsi le 10 vetture più rapide della qualifica per contendersi le prime cinque file della griglia.

La gara scatterà poi alle ore 13 di domenica con ben 37 vetture presenti (19 Hypercar e 18 LMGT3).

Robert Kubica: “Siamo pronti per il secondo appuntamento del FIA WEC a Imola, una pista che nel corso della mia carriera ho visitato in rare occasioni, nonostante i miei lunghi trascorsi in Italia. Si tratta certamente di un circuito difficile, vecchia scuola, quindi la difficoltà della sfida sarà ancora maggiore rispetto al Qatar, dove avevamo avuto il Prologo e molto più tempo per prepararci. A Imola invece torneremo al format tradizionale, con tre sessioni di prove libere, qualifica – ed eventualmente Hyperpole – e la gara di 6 ore. Dal momento che la distanza della corsa sarà minore, sarà ancora più importante mantenere una buona posizione fin dal via. Non vedo l’ora di correre con la Ferrari 499P in Italia, sono sicuro che l’atmosfera creata dai Tifosi sarà speciale”.

Robert Schwartzman: “Il mio obiettivo per Imola è di migliorare rispetto a quanto fatto in Qatar. Credo che debba essere un comune obiettivo per me e tutto il team, in modo da mettere tutto insieme per puntare ad un bel risultato. Sono sicuro che tanti Tifosi verranno a supportarci nella nostra gara di casa, che sarà su un circuito che mi piace particolarmente. Ho già avuto modo di correrci in Formula 4 e so quanto sia speciale. In generale sarà molto bello correrci con una Hypercar, non vedo l’ora”.

 Yifei Ye: “Dopo un buon inizio di stagione in Qatar, non vedo l’ora di tornare in pista a Imola, dove la concorrenza sarà estremamente agguerrita. Come squadra abbiamo ancora bisogno di fare esperienza, ma dopo il primo round della stagione siamo fiduciosi, ottenere un podio in Italia sarebbe un ottimo obiettivo per noi davanti ai nostri Tifosi. Si tratterà anche della mia prima gara in Italia come pilota ufficiale Ferrari, sarà un weekend molto emozionante. Recentemente ho fatto pratica con l’italiano per essere pronto a interagire con i Tifosi. Abbiamo sicuramente molte cose da preparare per essere pronti per la gara e credo che con la spinta emotiva dei tifosi siamo pronti a fare bene e a puntare a un buon risultato davanti al pubblico di casa. Imola è una pista molto tecnica, come ho avuto modo di vedere correndovi nelle categorie inferiori. È molto stretta e sconnessa e bisogna saltare sui cordoli per essere veloci. È quindi fondamentale trovare il giusto assetto per massimizzare le prestazioni. I sorpassi saranno piuttosto difficili e la gestione dei rischi sarà una parte fondamentale della gara: per questo motivo le sessioni di qualifica saranno molto importanti per ottenere una buona posizione di partenza in griglia”.

You may also read!

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione  Scuderia San Michele ha richiesto alla federazione, ed ottenuto, la

Read More...

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico La voglia di tornare in speciale covava sotto il

Read More...

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna Foto di Gallà Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa

Read More...

Mobile Sliding Menu