Tutto il 41° Rally Città di Modena

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, Iscritti, Iscritti automobilismo, News, Rally

Tutto il 41° Rally Città di Modena dagli iscritti alle fasi della gara e il suo gran finale con tutti i suoi 242 iscritti

Classifiche in tempo reale cliccando qui 

Confermato l’elenco iscritti del 41° Rally Città di Modena. Ecco i nomi dei 242 equipaggi pronti a giocarsi la Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia 2021 e ben sette trofei monomarca

Modena 25 ottobre 2021– L’importante numero di equipaggi iscritti al 41° Rally Città di Modena, ha richiesto un accurato controllo da parte dell’organizzazione e solo in queste ore è stato possibile rendere noti i nomi dei protagonisti che vedremo in gara nel week end del 30-31 ottobre.

In attesa di godere del grande spettacolo sportivo, che questo tipo di competizioni riescono a regalare, lasciamo spazio a loro: 484 conduttori tra piloti e navigatori, 242 auto di tutte le categorie, circa 100 motorhome al parco assistenza di Ubersetto. Inoltre sono attesi a Maranello oltre 3500 addetti ai lavori tra direttori sportivi, ingegneri, meccanici e addetti alle gomme.

 

Senza dimenticare tutto il gruppo di lavoro di Aci Modena e della Scuderia Automobilistica San Michele, le istituzioni locali, i Comuni, le forze dell’ordine e i volontari che assieme ad Aci Sport stanno collaborando da mesi su questo questo entusiasmante progetto, cresciuto di settimana in settimana.

A breve verrà comunicata nel dettaglio anche l’ampia copertura media della manifestazione tra stampa, Web, social e TV che coprirà l’intero fine settimana dell’ultimo week end di ottobre visto che la manifestazione è a “porte chiuse”.

Tutte le informazioni aggiornate in tempo reale sono facilmente consultabili:

Sito del rally:             https://rallycittadimodena.it

Sito Federazione:      https://www.acisport.it

Pagine Social:           https://www.facebook.com/rallydimodena

 

https://www.instagram.com/rallycittadimodena

https://www.facebook.com/acisportofficial

https://www.facebook.com/rallydreamer

https://www.facebook.com/ACI-Modena-164685554330869

Nella foto allegata Simone Campedelli e Tania Canton (Ford Fiesta R5) vincitori della 40esima edizione del rally (2019)

Vigilia della Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup. Il 41° Rally Città di Modena accoglie i protagonisti. Predisposta una completa copertura televisiva per gli appassionati limitati dalla gara a porte chiuse

Maranello (Mo) 27 ottobre – È tutto pronto per ospitare il ricco elenco dei protagonisti che saranno presenti sabato 30 e domenica 31 ottobre al 41° Rally Città di Modena.

Si preannuncia dunque una combattuta finalissima che chiude la ricca stagione delle 44 gare della Coppa Rally di Zona. Attesi al via da Maranello i vincitori delle nove zone in cui è stata divisa la Penisola, che si sfideranno lungo le 7 prove speciali previste, per un totale di 76,55 km cronometrati, attorno sulle strade delle colline limitrofe.

Tante sfide nazionali – Dalla corsa uscirà il migliore per ciascuna delle 47 classi in gara e le categorie Assoluta, Under 25, Due Ruote Motrici, Over55, Femminile, Scuderie, Squadra Delegazione Regionale e miglior Preparatore/Noleggiatore. Affiancati i partecipanti al penultimo round della GR Yaris Rally Cup e la chiusura della Suzuki Rally Cup. Oltre a N5, Peugeot e R Italian Trophy. Sfide decisive anche per i trofei ideati appositamente dai produttori di penumatici all’interno della CRZ: il Trofeo Pirelli Accademia e la Michelin Zone Rally Cup. La Federazione assieme alle Case impegnate nei trofei e a Sparco, partner del rally, hanno messo a disposizione un ricco montepremi per tutti loro.

Copertura televisiva completa – Per l’occasione l’Automobile Club di Modena e Aci Sport, assieme al fondamentale supporto di Aci Sport TV, ha preparato un palinsesto ricco di appuntamenti in diretta, per soddisfare la voglia di rally degli appassionati che saranno limitati nel seguire la corsa, essendo un rally a porte chiuse (*).

Le immagini permetteranno di assistere ad ogni momento della gara: dallo shakedown, alla partenza, dalle prove speciali alla premiazione finale. Sono previsti infatti collegamenti sin dalla prova di rifinitura degli assetti di sabato mattina e dalla partenza del sabato pomeriggio alle 16:00 fino all’arrivo della domenica sempre attorno alle 16:00. Ma soprattutto verranno seguiti i tre passaggi della prova “Barighelli” con una diretta costante grazie alla presenza di numerose telecamere sul percorso. In più la prova speciale “Ospitaletto”, ripresa dalle telecamere Aci Sport, oltre ai due passaggi su “San Pellegrinetto” a cura di Rally Dreamer TV. Tutto visibile sul canale satellitare 228 di Sky e sul Web anche da mobile dal sito www.acisport.it, sul social dalle pagine Facebook ufficiali di Aci Sport, Rally Città di Modena, Aci Modena, Rally Dreamer e linkata sul sito ufficiale del rally.

Inoltre sono previsti collegamenti e servizi sulla televisione modenese TVB Studio 85 e nel dopo gara sempre su Aci Sport TV, MS-Sport, Sportitalia e un network di televisioni locali.

PROGRAMMAZIONE DIRETTE 
Sabato 30 ottobre      
Diretta Start* Stop Tema Postazione Durata
1 07.55 08.30 Shakedown – Levizzano Rang. Start shakedown 35′
2 15.45 16.31 Maranello – P.zza Libertà Partenza 45′
3 16.45 19.05 PS1 Barighelli 1 Tratto di Prova 2h20′
4 20.05 20.35 Maranello – Museo Ferrari Ingresso Riordino 30′
Domenica 31 ottobre  
Diretta Start* Stop Tema Postazione Durata
5 08.34 09.05 PS2 Ospitaletto 1 1 Fine PS 30′
6 09.30 10.00 PS3 Barighelli 2 (1°parte) Tratto di prova 60′
7 09.57 10.57 PS4 San Pellegrinetto 1 Tratto di prova 60′
8 10.50 12.00 PS3 Barighelli 2 (2°parte) Tratto di prova 1h10′
9 12.50 13.30 PS3 Barighelli 2 (3°parte) Tratto di prova 40′
10 15.42 16.05 PS6 Barighelli 3 Tratto di prova 1h22′
11 16.09 17.09 PS7 San Pellegrinetto 2 Tratto di prova 60′
12 17.05 17.45 Arrivo Maranello P.zza Libertà Arrivo 40′
(*) Orario  in funzione del rally

Info e link per l’accesso:

(*) Ricordiamo che anche il Rally Città di Modena, come le precedenti gare nazionali, non prevede la presenza di pubblico lungo le prove speciali, per ordinanza prefettizia a seguito dei noti protocolli sanitari Covid-19. 

Rally Città di Modena primo allungo di Pinzano-Zegna VW Polo

A Barighelli 1 miglior tempo per il biellese Corrado Pinzano con la Polo R5 Pirelli

  • Sul podio della prima giornata anche Medici-Fenoli (Polo) e Bravi-Spangaro (i20)
  • Al via da Maranello per la Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia 238 vetture

Modena 30 ottobre 2021– Un breve flash dal lungo e intenso weekend del 41° Rally Città di Modena. Ha preso il via in un soleggiato sabato pomeriggio alle 16:00 la prima giornata della Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia 2021, in programma il primo dei tre passaggi sulla prova speciale di Barighelli, 10,57 km che hanno iniziato a definire le ambizioni dei protagonisti.Miglior tempo per Corrado Pinzano-Marco Zegna con la Volkswagen Polo R5delle PA Racing gommata Pirelli. Il biellese, già vincitore della finale del 2019, ha fatto segnare 6’58”4, lasciando alle sue spalle l’altra Polo della Erreffe di Davide Medici in coppia con Manuel Fenolistaccato di 2”1. L’emiliano ha subito trovato il ritmo confermando il miglior tempo fatto segnare in mattinata nello shakedown di Levizzano Rangone. Terzo a soli 2 decimi Filippo Bravi e Thomas Mangaro con la Hyundai i20del team Friulmotor, arrivati a Modena come vincitori della quarta zona (Friuli-Venezia Giulia, Belluno e Venezia).

Alle spalle del podio momentaneo si sono inserite tre Škoda Fabia in meno di 1 secondo, nell’ordine: i siciliani Alessio Profeta-Sergio Raccuia a 2”7 dal primo e migliore Under 25, gli emiliani Roberto Vellani-Luca Amadori a 3”2 e il valdostano Elwis Chentre con Fulvio Folrean a 3”6. La top ten del primo giorno si completa con i siciliani Marco Pollara-Daniele Mangiarotti (Škoda) e Andrea Dalmazzini-Andrea Albertini al debutto assoluto con la nuova Hyundai i20 N Rally2. Dalmazzini è anche il primo dei piloti modenesi in classifica, qualificato alla finale come vincitore della quinta zona. Alle sue spalle, nono assoluto, il vincitore della terza zona (Liguria-Lombardia) Andrea Spataro e Edoardo Brovelli con la Škoda a 6”7.  Più staccato il decimo, l’ossolano Davide Caffoni con Massimo Minazzi a 10”6 con l’ennesima Škoda. Più tardi aggiorneremo la classifica con un secondo comunicato di fine giornata con un’ampia panoramica sulle classi e trofei impegnati al 41° Rally Città di Modena con i commenti dei protagonisti.

Ricordiamo che il rally prosegue domenica 31 ottobre con partenza alle ore 07:31, dal riordino notturno antistante al Museo Ferrari, per affrontare le restanti 6 prove speciali, tre da ripetere due volte, per un totale di 66 km, con arrivo previsto sempre a Maranello alle ore 17:16

Classifica assoluta (primi 10 equipaggi) dopo la PS 1

1° C. Pinzano-M. Zegna          Volkswagen Polo R5  6’58.4

2° D. Medici-M. Fenoli             Volkswagen Polo R5  a 2”1

3° F. Bravi-T. Spangaro           Hyundai i20 R5          a 2”3

4° A. Profeta-S. Raccuia         Škoda Fabia R5          a 2”7

5° R. Vellani-L. Amadori          Škoda Fabia R5          a 3”2

6° E. Chentre-F. Florean         Škoda Fabia R5          a 3”6

7° M. Pollara-D. Mangiarotti    Škoda Fabia R5          a 4”3

8° A. Dalmazzini-A. Albertini   Hyundai i20N R5       a 4”8

9° A. Spataro-E. Brovelli         Škoda Fabia R5          a 6”7

10° D. Caffoni-M. Minazzi       Skoda Fabia R5          a 10”6

In allegato le foto (M.Bettiol) di:

  • Partenza A. Dalmazzini-A. AlbertiniHyundai i20N R5
  • C. Pinzano-M. Zegna Volkswagen Polo R5
  • D. Medici-M. Fenoli Volkswagen Polo R5
  • F. Bravi-T. Spangaro Hyundai i20 R5

Info e link per l’accesso alle dirette TV:

 

A meta del Rally Città di Modena la classifica è apertissima

Nelle prime quattro prove speciali quattro vincitori diversi. Al comando i giovani Profeta-Raccuia con 1”9 di vantaggio su Chentre-Florean in un appassionante duello Sicilia-Val d’Aosta a conferma di una sfida decisamente nazionale

Maranello (Mo) 31 ottobre 2021– Prima del riordino di metà giornata il 41° Rally Città di Modena vive nell’incertezza di una sfida che non ha ancora trovato il suo dominatore.

Dopo la vittoria diPinzano-Zegna(Polo) nel primo passaggio sulla PS di Barighelli sabato sera, domenica mattina è partito deciso Medici-Fenoli (Polo) che vincono il passaggio sulla prova di Ospitaletto, resa ancora più insidiosa dall’umido e da una leggera foschia autunnale. Nella ripetizione di Barighelli arriva il miglior tempo di Caffoni-Minazz i(Škoda) ma si registra il primo ritiro illustre: Corrado Pinzano commette un piccolo errore, tocca con il posteriore, e deve alzare bandiera bianca. Si passa poi a San Pellegrinetto e arriva la prima firma di Chentre-Florean (Škoda) ma anche un altro ritiro illustre, quello di Caffoni per incidente.

Questi continui colpi di scena stanno premiando i regolari Alessio Profeta e Sergio Raccuia. Il giovane equipaggio siciliano, che ricordiamo è un Under 25, al volante della Škoda Fabia (Trico-Pirelli), si presenta al riordino di Serramazzoni al comando della Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia con solo 1”9 sul valdostano Elwis Chente in coppia con Fulvio Florean, anche loro su Škoda Fabia. Terzo a 3”3 il reggiano Davide Medici con Manuel Fenoli (Polo). Leggermente più staccati al quarto posto, Bravi-Spangaro (i20) inseguono a 10”6 e più indietro Spataro-Brovelli (Škoda) a 28”4.

Primo dei piloti modenesi è sempre Andrea Dalmazzini con Andrea Albertini con la Hyundai i20 N che occupa il sesto posto a 31” dalla testa del rally.

Classifica assoluta (primi 6 equipaggi) dopo la PS 4

1° A. Profeta-S. Raccuia         Škoda Fabia R5           in 27’43”7

2° E. Chentre-F. Florean         Škoda Fabia R5            a 1”9

3° D. Medici-M. Fenoli             Volkswagen Polo R5    a 3”3

4° F. Bravi-T. Spangaro           Hyundai i20 R5             a 10”6

5° A. Spataro-E. Brovelli         Škoda Fabia R5            a 28”4

6° A. Dalmazzini-A. Albertini   Hyundai i20N R5          a 31”0

Elwis Chentre e Fulvio Florean (Škoda Fabia) sono i vincitori della Finale Aci Sport Rally Cup Italia 2021 a Modena

Podio Assoluto, Premiazione Finale

La lunga stagione della Coppa Rally di Zona, con le sue 44 gare disputate lungo tutta la Penisola, ha avuto il suo epilogo nel 41° Rally Coppa Città di Modena. Vittoria per l’equipaggio aostano/ligure Chentre-Florean davanti alla coppia degli emiliani Medici-Fenoli e Dalmazzini-Albertini. Ma sono tanti a festeggiare i titoli e i ricchi premi distribuiti da Aci Sport e dai costruttori, impegnati in un’annata memorabile per i rally nazionali

Modena 31 ottobre 2021– Il 46enne valdostano Elwis Centre in coppia con il ligure Fulvio Florean, sono i vincitori della terza edizione della Finale Aci Sport Rally Cup, grazie alla vittoria nel 41° Rally Città di Modena. Alle spalle della vincente Škoda Fabia R5 (Pirelli) del team D’Ambra hanno chiuso due piloti emiliani: Daniele Medici con Manuel Fenoli su Volskwagen Polo R5 (Erreffe) a 33”8 e Andrea Dalmazzini con Andrea Albertini, al volante della nuova Hyundai i20 N Rally2 (GB Motors Racing) terzi a 40”6.

Breve cronaca – Per tutta la prima parte il rally ha vissuto un testa a testa tra quattro/cinque pretendenti alla vittoria finale con distacchi molto contenuti. Poi le difficoltà del rally modenese, assieme a un clima tipicamente autunnale con qualche goccia di pioggia e foschia a tratti, ha iniziato a fare la selezione. Sulla terza prova, Barighelli2, è uscito di scena il primo leader della corsa Corrado Pinzano (Polo) vincitore della finale del 2019 e nella successiva prova Pellegrinetto, stessa sorte per una altro piemontese, Davide Caffoni (Fabia). A quel punto Chentre-Florean hanno preso il comando ma con solo 1”9 sui siciliani Profeta-Raccuia (Fabia) con Medici-Fenoli (Polo) terzi a 3”3. Dopo il riordino di Serramazzoni mancavano ancora tre prove speciali, oltre 30 km.

Sulla quinta prova arriva la vittoria parziale di Pollara-Mangiarotti (Fabia), quinto equipaggio diverso a vincere un tratto cronometrato, ma il colpo di scena si materializza nella terza ripetizione di Barigelli. Nel tentativo di attaccare il primo posto di Chentre, esce di strada Alessio Profeta (Fabia), il migliore tra i giovani Under 25, che perde parecchi secondi è poi decide di ritirarsi. A quel punto la classifica vede il futuro vincitore allungare con sufficiente tranquillità e la conferma arriva qualche minuto dopo, quando la Direzione di Gara decide di annullare l’ultima prova speciale perché la nebbia ha reso troppo rischioso percorrere gli ultimi km di gara.

Gli altri protagonisti – Nel lungo elenco degli equipaggi premiati, ricordiamo che avevano passato le verifiche ben 238 vetture suddivise tra gruppi, classi e trofei monomarca, è doveroso sottolineare alcuni risultati di prestigio. In attesa dell’ufficializzazione di tutti i vincitori (di cui faremo seguito con un successivo comunicato), iniziamo a festeggiare i seguenti protagonisti.

Nella classifica riservata ai piloti Under 25 vittoria per Marco Pollara e Davide Mangiarotti, sesti assoluti con la Fabia, mentre sempre tra gli Under 25, ma al volante delle vetture a trazione anteriore, ha spiccato la prestazione di Davide Gianaroli e Ivan Garuti con una Ford Fiesta R2B. Passando agli Over 55 è arrivata un’altra riconferma dai friulani Claudio De Cecco e Jean Campeis (i20), mentre tra gli equipaggi femminili hanno avuto la meglio Sara Micheletti con l’esperta Fabrizia Pons anche loro con una delle tante Škoda Fabia al via.

Gli altri premiati– Il trofeo GR Yaris Rally Cup ha visto salire sul gradino più alto del podio un giovane volto del motorsport Angelo Pucci Grossi, 23 anni erede del grande campione su terra, in coppia con Francesco Cardinali. Suzuki ha visto invece svettare nel suo monomarca Igor Iani e Nicola Puliani on la Swift Hybrid. Peugeot Sport ha risposto con Lombardo-Spano protagonisti in Super 2000 e 12esimi assoluti con la 207, mentre tra le 208 R2C del trofeo del Leone hanno festeggiato Santero-Pelgantini.

I monomarca dei due principali gommisti che sono stati impegnati nella lunga stagione della Coppa Rally di Zona, Pirelli Accademia e Michelin Cup, premiano due dei tre piloti saliti sul podio, Chentreper Pirelli e Dalmazzini per MIchelin

Ultima segnalazione, per ora, ma decisamente importante e la classifica finale che ha premiato la migliore delegazione di piloti regionali. Alla sfida si sono iscritte 10 regioni e a vincere di misura è stata l’Emilia-Romagna con Medici-Dalmazzini-Fenoli, davanti alla Sicilia di Pollara-Lombardo-Mangiarotti e alla Toscana di Gasperetti-Pisani-Ciardi.

In allegato le foto (M.Bettiol) di:

  • Podio assoluto
  • 1° E. Chentre-F. Florean                 Škoda Fabia R5
  • 2° D. Medici-M. Fenoli                      Volkswagen Polo R5
  • 3° A. Dalmazzini-A. Albertini             Hyundai i20N R5
  • 1° Under 25 Pollara-Mangiarotti       Škoda Fabia R5

You may also read!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA! Tracciato confermato per la terza edizione del Rally Valli Oltrepò

Read More...

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO LA GARA SCATTA DA SAN DAMIANO D’ASTI NEL POMERIGGIO DI SABATO 160

Read More...

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP.

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP. Bagnaia è quarto nelle Practice, Bastianini

Read More...

Mobile Sliding Menu