24MX: Filippo Barli vince l’Assoluta e la classe 125

In Enduro / Motorally, Motociclismo, News, News motoristiche

CAMPIONATO ITALIANO MINIENDURO 24MX SERIES
ROUND 1-2 – PASSIRANO – 06/07 APRILE

Filippo Barli vince l’Assoluta e la classe 125

Report time day 2 – Si chiude ufficialmente la seconda prova del campionato italiano Minienduro firmato 24Mx, nonché la prima delle tre tappe totali previste. Anche oggi Passirano (BS) ha visto sfrecciare per 4 giri sotto un bellissimo sole i 159 piccoli partenti lungo il percorso di 10 km preparato dal Motoclub RS77 sotto la guida del presidente Renato Tonoli, dandosi poi battaglia all’interno dell’Enduro Test 24Mx e del Red Moto Cross Test, di 3,5km ciascuna. C’è stato grande fervore per questa seconda giornata di gara: i riflettori sono stati puntati tutto il tempo sui piloti che ieri hanno regalato spettacoli incredibili, nell’attesa poi di vedere le prime conferme o i primi sconvolgimenti nella classifica di campionato.

La classifica della 125 è specchio dell’Assoluta di gara: i protagonisti della sfida tra i piloti più veloci sono stati coloro che si sono contesi anche la classe 125. Filippo Barli (KTM), che nella giornata di ieri ha chiuso al secondo posto, domina totalmente la scena e si fa leader di giornata senza lasciare nemmeno un piccolo spiraglio di recupero a Diego Pitzoi (Beta), primo nel day 1 ma che oggi porta a casa l’argento. Terzo posto totalmente impossibile da prevedere, con Francesco Poeta (Yamaha) e Pierpaolo Mosca (KTM) in lotta sudatissima per tutta la seconda parte della gara per l’ambito posto nella top 3. Intervallandosi prova dopo prova, è Pierpaolo Mosca a spuntarla sul finale.

Con 37 punti ciascuno, Filippo Barli e Diego Pitzoi si ritroveranno a lottare anche nella prossima gara per il primo posto in classifica nella 125. Con 30 punti, Pierpaolo Mosca a seguire.

Sicuramente meno combattuta e più netta oggi la classe 50, con Gabriel Grassi (Valenti) che riconferma a pieno titolo il primo posto, davanti a Cesare Mancini Alunno (Beta) e Enis Giuseppe Manca (Beta), nuovamente al secondo e terzo posto.

Al primo posto conduce la classe 50 Gabriel Grassi con 40 punti. Dietro di lui si trovano Cesare Mancini Alunno con 34 punti e Enis Giuseppe Manca con 30.

Grandi colpi di scena nella Senior: la gara inizia con Mattia Annibaldi (KTM) in testa, ma Cristian Marioli (Gas Gas) recupera secondi fondamentali nel primo cross test e si porta alle spalle del primo posto. Tornano nuovamente nella Enduro Test e Marioli riesce ad avanzare su Annibaldi e si distanzia dal rivale, lasciandolo in seconda posizione per tutto il resto della gara. Anche il secondo Cross Test è stato protagonista di un rovesciamento di carte: Evan Moschetti (KTM), che fino a quel momento è stato fuori dalla top 3, si porta al terzo posto sostituendosi a Salvatore Mangano (Gas Gas).

Cristian Marioli mantiene la leadership di classe. Mattia Annibaldi lo segue con 34 punti mentre il terzo posto se lo contenderanno nella prossima gara Evan Moschetti e Salvatore Mangano.

Agguerritissimi i piloti della classe Junior, che si riconferma fortemente combattuta. Riccardo Repici (KTM) e Pietro Simone (KTM) si sono tirati spallate per tutta la gara aspettando entrambi il momento decisivo per portarsi a distanza l’uno dall’altro. Alla fine Simone si riporta primo alla fine del penultimo giro e si distanzia da Repici, che chiude così al secondo posto. Il terzo posto è di Leone Lombardo (KTM).

Simone Pietro, secondo di classifica nel day 1, si porta con l’oro di oggi in vantaggio. Leone Lombardo gli sta alle spalle con 35 punti. Riccardo Repici figura in terza posizione con 32 punti.

Anche le pilote della Femminile hanno dato spettacoli incredibili. Leila Olimi (KTM) che ha chiuso la prima Enduro Test al secondo posto, gira il gas e riesce a spodestare Sofia Pilati (Husqvarna) dalla vetta della classifica. La battaglia per la medaglia di bronzo è tra Camilla Nibbi (KTM), Keira Giulia Bertella (KTM) e Athena Magliolo (Husqvarna): quest’ultima riesce a portarsi in terza posizione lasciando fuori le rivali dal podio, ma nell’ultimo giro è Camilla Nibbi a strappare via definitivamente il bronzo.

In vetta alla classifica troviamo quindi Leila Olimi, seguita da Sofia Pilati al secondo posto con 34 punti e Camilla Nibbi al terzo con 30.

Anche nella Cadetti è stata battaglia continua per il terzo gradino del podio. Quando sembrava essere Cesare Chiavelli (Gas Gas) ad essersi portato definitivamente in terza posizione, ecco Francesco Vitale (Yamaha) che si intromette e sbaraglia via i piloti rivali: per lui quindi terzo gradino del podio. Mauro Musci (KTM) e Tommaso Caggiula (Husqvarna) si sono lottati al primo giro la vetta della classifica, ma è nuovamente Musci a confermarsi leader di classe.

Nella Cadetti è Mauro Musci sul primo gradino del podio, seguito da Tommaso Caggiula e Francesco Vitale, distanziati tra di loro di soli 2 punti.

Nella Debuttanti è ancora Lorenzo Bellini (KTM) a vincere, rimanendo irrecuperabile per tutta la giornata. Secondo posto di nuovo per Giovanni Mancini (Yamaha). Il duello mozzafiato per il terzo posto è nella prima metà di gara tra Gabriele Selis (KTM) e Haron Pitocchi (Gas Gas), ma è proprio quest’ultimo a passare in vantaggio definitivo con il secondo Cross Test e a portare a casa il bronzo a fine giornata.

La classifica di campionato rimane inalterata: Lorenzo bellini conduce con 40 punti davanti a Giovanni Mancini con 34 e Haron Pitocchi con 30.

Delle squadre femminili è nuovamente il MPR Team con le sue pilote a figurare al primo posto con 18 punti davanti a quelle del Gaerne con 18. Dei Motoclub maschili sono invece i piloti del Fiamme Oro a vincere, con quelli del Gaerne al secondo posto e del Bosawa Racing al terzo che li seguono.

Presenti a premiare i vincitori anche il sindaco di Passirano Francesco Pasini Inverardi e il consigliere federale Francesco Mezzasalma.

I piloti del campionato italiano Minienduro torneranno nuovamente a sfidarsi in gara a Bussi sul Tirino (PE) l’8 e il 9 giungo con la terza e quarta prova, tappa che segnerà il giro di boa del campionato, per poi concludersi a Fabriano (AN) il 27 e 28 luglio con le ultime due giornate.

Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il sito enduro.federmoto.it e i canali social di OffroadProRacing.

You may also read!

Quinto posto per Bastianini ed il Ducati Lenovo Team

Quinto posto per Bastianini ed il Ducati Lenovo Team nella sprint race del #CatalanGP. Vittoria sfumata per Bagnaia all’ultimo

Read More...

Di Simone Faggioli il miglior tempo nelle prove della Verzegnis-Sella Chianzutan

Di Simone Faggioli il miglior tempo nelle prove della Verzegnis-Sella Chianzutan Con il crono di 2’43’’46 il tredici volte campione europeo

Read More...

Presentato il 12° Valsugana Historic Rally

Presentato il 12° Valsugana Historic Rally Foto di Gianni Abolis Alla presenza di autorità e media Manghen Team e Team Bassano

Read More...

Mobile Sliding Menu