ASSOLUTI D’ITALIA & COPPA ITALIA ENDURO 2022 ARMA DI TAGGIA

In Classifiche motociclismo, Enduro / Motorally, Motociclismo

FMI ASSOLUTI D’ITALIA & COPPA ITALIA ENDURO 2022 ARMA DI TAGGIA “VERONA” CAPOLUOGO DELLA LIGURIA

Torna a splendere il sole ad Arma di Taggia in questo DAY 1, il via ufficiale scandito dallo staff del Motoclub Sanremo alle ore 8.30; orario in cui tutta la carovana degli Assoluti d’Italia ha dato vita ad una battaglia senza esclusione di colpi.

La pioggia battente del venerdì è stata solo un lontano ricordo, soprattutto in relazione al JUST1 Cross Test, un arenile che con la sua caratteristica sabbia di mare non è stato minimamente intaccato dal maltempo. Discorso diverso per quel che riguarda l’ENDURO TEST 24MX e l’EXTREME TEST EICMA in località Cipressa, che sono stati resi ancor più impegnativi; un mix di asperità che ha esaltato le doti dei piloti più capaci: tronchi, rocce e terreno boschivo sono stati gli ingredienti del succulento piatto servito quest’oggi agli appassionati.

Andrea Verona (GASGAS FACTORY)

L’assoluta di giornata è andata ad Andrea Verona (GASGAS FACTORY), che ha dominato questa prima giornata vincendo 5 speciali e monopolizzando l’EXTREME TEST EICMA, alle sue spalle la lotta per l’assoluta ha visto protagonisti Hamish Macdonald (SHERCO CH RACING) ed il ligure Davide Soreca (HUSQVARNA JET RACING) in una lotta senza esclusione di colpi, Soreca ha resistito a denti stretti al secondo posto per buona parte della gara, ma alla fine si è dovuto piegare al recupero del neozelandese, per Soreca la gioia del primo podio nell’assoluta in carriera in questo campionato e soprattutto nella gara di casa.

Davide Soreca (HUSQVARNA JET RACING)

Nella classe 250 4T è sempre Verona in testa alla classifica di giornata, davanti a Soreca, mentre più distanziato troviamo Matteo Cavallo (SHERCO CH RACING) al terzo posto; l’ex iridato Junior ha dato buoni segnali nella prova estrema.

La classe 450 4T ha visto il dominio di Gianluca Martini (BETA), che nonostante un problema al CT2 non ha avuto rivali, al secondo posto Rudy Moroni (HONDA REDMOTO) distanziato di 52.44 secondi e terzo Diego Nicoletti (HUSQVARNA) autore di una gara convincente.

Lontano dal podio a causa di una caduta Alex Salvini (HUSQVARNA JET RACING), che ha dovuto lasciare le speranze di podio all’Enduro Test 2, Salvini nonostante il brutto colpo ha concluso la gara e sarà con tutta probabilità al via domani.

Nella classe 125 Deny Philippaerts (TM BOANO) torna alla vittoria, distanziando di 1’44.55 Daniele Delbono (GASGAS) e Matteo Grigis (GASGAS), che troviamo a 2’18.55.

Jordy Gardiol (TM COSTA LIGURE BOANO) bissa il successo del prologo di venerdì, staccando in maniera consistente l’esperto Maurizio Micheluz (HUSQVARNA) e Thomas Grigis (GASGAS).

Prima affermazione stagionale per Davide Guarneri (FANTIC E50 RACING), che vince con un vantaggio di 21.30 secondi su Matteo Pavoni (TM BOANO), che non è riuscito a trovare il giusto ritmo; mentre al terzo posto è Michele Musso (SHERCO).

Grande ritorno per Claudio Spanu (HONDA LUNIGIANA REDMOTO), che dopo un inizio in sordina, riesce a recuperare fino a strappare la vittoria a Morgan Lesiardo (SHERCO CH RACING), per soli 5.28 secondi, terzo posto per Enrico Rinaldi (GASGAS).

Fuori dai giochi Lorenzo Macoritto (FANTIC E50 RACING) penalizzato di 11 minuti.

La classe Youth è stata vinta da Kevin Cristino (FANTIC E50 RACING), che non ha avuto rivali; al secondo posto troviamo il crossista Alberto Elgari (GASGAS), che riesce a resistere a Lorenzo Bernini (BETA).

Hamish Macdonald (SHERCO CH RACING)

Si conclude il comparto assoluti con la classe stranieri, una delle classi che certamente ha destato enorme interesse, il più rapido è stato ovviamente Hamish Macdonald, che ha messo la sua SHERCO CH RACING davanti a Nathan Watson (HONDA REDMOTO), il britannico dopo aver dominato il prologo si è tolto anche la soddisfazione di vincere ben 3 prove speciali del JUST1 CROSS TEST.

Edoardo Alcaras (GASGAS 125)

A vincere l’assoluta di Coppa Italia è stato ancora Edoardo Alcaras (GASGAS 125), che insieme ad Andrea Vignone (GASGAS 300) ha dato vita ad un duello entusiasmante, che è vissuto sull’incertezza del risultato finale fino all’ultimo giro, il distacco tra i due è stato di soli 0.59 secondi!

Al terzo posto, lascia ancora una volta tutti a bocca aperta Francesca Nocera (HONDA RED MOTO 250 4T), che ha vinto ben 3 prove speciali in questa prima giornata.

La classe Cadetti viene vinta dallo stesso Alcaras, davanti a Jacopo Rampoldi (FANTIC) e Lorenzo De Biasi (FANTIC).

Francesca Nocera (HONDA RED MOTO 250 4T)

La classe femminile vede il netto dominio di Francesca Nocera, davanti a Carla Rocio Scaglioni (FANTIC 125), che nonostante una penalità di 2 minuti riesce a concludere davanti a Sabrina Lazzarino (BETA 125).

Nella classe Junior un’altra vittoria del velocissimo Edoardo Dovetta (KTM 125), davanti a Nicolò Rosano (FANTIC 125) e Matteo Bracco (HUSQVARNA 250 2T), penalizzato di 1 minuto.

La classe Major è saldamente nelle mani di Agostino Volpi (HONDA 400 4T), con Joseph Questi (KTM 250 2T) secondo ed Eros Bordoli (KTM 250 4T) terzo.

La classe Senior è nuovamente di Andrea Vignone (GASGAS 300 2T), che ribadisce la sua velocità regolando Andrea Garattini (TM 300 2T) e Francesco Ciccotti (KTM 250 4T).

La classe 50 codice vede il successo di Luca Piersigilli (BETA), con Simone Cagnoni (VENT) al secondo posto, mentre terzo è ancora Gabriele Giordano (FANTIC), come nella serata di ieri.

 Alberto Elgari (BETA 125)

Per quanto concerne la COPPA FMI, grande prestazione per Alberto Elgari (BETA 125), che vince con 1’28.75 su Luca Colorio (HUSQVARNA 125), Davide Mei (BETA 125) conclude invece al terzo posto.

Questi nomi li ritroviamo anche nella classifica della classe 2T, mentre sul podio della classe 4T primeggia Matteo Sordo (BETA 350 4T), davanti ad Edoardo Alutto (SHERCO 4T) ed Edgardo Paganini (GASGAS 250 4T).

Franco Gualdi: “abbiamo terminato la prima vera giornata di gara, una giornata importantissima per le novità a livello regolamentare ed il passaggio al nuovo promotore, che ha fatto il suo “battesimo” in occasione di un appuntamento così importante e devo dire che è andato tutto molto bene. Venendo poi alla parte sportiva, che è quella che interessa più di ogni altra cosa, siamo di fronte ad una gara di altissimo livello, un Campionato Italiano che merita di essere equiparato ad una prova mondiale, sia per le presenze (come già detto in precedenza), ma più che altro per la lunghezza delle prove speciali, incredibili anche i distacchi che ci sono stati tra i vari piloti, per cui piena soddisfazione da parte mia, ma anche dai rumors nel paddock: si sono detti soddisfatti tutti dal pilota al manager.

Direi che siamo partiti nel migliore dei modi ed ora bisogna proseguire in questa direzione.”

L’appuntamento è domani per il DAY 2! Stay tuned!

Gli Assoluti d’Italia Enduro by EICMA sono partiti e non ti resta che seguirli con noi, perché niente è come esserci!

Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il nuovo sito enduro.federmoto.it e i canali social di OffroadProRacing.

You may also read!

93 ISCRITTI AL RALLY COLLI DEL MONFERRATO E DEL MOSCATO

93 ISCRITTI AL RALLY COLLI DEL MONFERRATO E DEL MOSCATO Tra i tanti i big al via Andolfi e Chentre,

Read More...

ALLA GR YARIS RALLY CUP VINCE JACOPO FACCO

SPETTACOLO GR YARIS RALLY CUP ALLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE: VINCE JACOPO FACCO   Quattro “nomi” tra coloro che hanno contrassegnato le vicende

Read More...

ISCRIZIONI PROROGATE AL 3 DICEMBRE AL 14° RALLY RONDE DI SPERLONGA

ISCRIZIONI PROROGATE AL 3 DICEMBRE AL 14° RALLY RONDE DI SPERLONGA Ottenuta la proroga federale, vi saranno altri cinque giorni di

Read More...

Mobile Sliding Menu