Chiuso il round 1 del campionato italiano Minienduro by 24MX

In Enduro / Motorally, Motociclismo, News, News motoristiche

CAMPIONATO ITALIANO MINIENDURO 24MX SERIES
ROUND 1-2 – PASSIRANO – 06/07 APRILE

Chiuso il round 1 del campionato italiano Minienduro by 24MX: Diego Pitzoi pilota più veloce

Report time day 1 – Dopo una grandissima attesa, si è svolta oggi a Passirano (BS) la prima prova di Minienduro della stagione 2024 firmata 24MX. Una prima giornata di due caratterizzata, senz’ombra di dubbio, da sensazionali colpi di scena che hanno saputo lasciare tutti col fiato sospeso, con 162 partenti che si sono sfidati per 5 giri nella 24MX Enduro Test e il Red Moto Cross Test preparati ad hoc dal Motoclub R.S. 77 A.S.D. assieme al percorso di 10 Km. Ad accompagnare il tutto è stato un bellissimo sole che ha permesso alla gara di procedere nel migliore dei modi.

Una gara di fuoco quella dei piloti più veloci di questo day 1, dei quali è stato fino all’ultimo impossibile prevederne i risvolti e i risultati finali. Matteo Giuliani (Yamaha) chiude la prima Enduro Test con un gran tempo, ma è Mauro Musci (KTM) a mettersi in mezzo nel Cross Test. Giuliani non si dà per vinto e torna in vantaggio. Arriviamo alla Enduro Test 3 ed ecco che la situazione si stravolge completamente: Diego Pitzoi (Beta) recupera tutto d’un fiato ben tre posizioni, passando al primo posto. Barli, invece, avanza dal terzo gradino al secondo e Pierpaolo Mosca (KTM) si porta dietro di lui: a questo momento è battaglia aperta tra i due. Dopo essersi tirati spallate per tutta la gara, Barli riesce a scamparla con il secondo posto, lasciando Mosca sul terzo gradino. Vincitore dell’Assoluta è quindi Diego Pitzoi.

Movimentata e ricca di battaglie all’ultimo respiro la classe 125, proprio come l’Assoluta di gara. Dopo i primi due giri che hanno visto Matteo Giuliani (Yamaha) e Tommaso Pretto (KTM) protagonisti di un assiduo duello per il primo posto, ecco che Diego Pitzoi (Beta) si porta silenziosamente, nella Enduro Test 3, da quarto fino alla testa della classifica, ribaltando completamente l’andamento della classe. Nella seconda metà di gara sono Pierpaolo Mosca (KTM) e Filippo Barli (KTM) a darsi spallate continue per aggiudicarsi il secondo posto di gara. Alla fine Diego Pitzoi, in gran vantaggio sugli altri piloti, conquista il podio, seguito da Filippo Barli sul gradino intermedio e Pierpaolo Mosca sul terzo.

Leader della classe 50 è Gabriel Grassi (Valenti), portatosi a notevole distanza già con la prima prova speciale. La breve sfida tra Enis Giuseppe Manca (Beta), Daniel Ferrari (Valenti) e Cesare Mancini Alunno (Beta) si risolve nel secondo giro con Mancini che passa in seconda posizione, l’altro pilota Beta in terza e Ferrari fuori dalla top 3. La giornata si conclude quindi con Gabriel Grassi in prima posizione, davanti a Cesare Mancini Alunno e Enis Giuseppe Manca.

La classe Senior vede come vincitore di questa prima prova Cristian Marioli (Gas Gas): conclusa la Enduro Test 1 in seconda posizione, riesce ad effettuare il sorpasso sul primo, Mattia Annibaldi (KTM), alla fine del secondo giro. Annibaldi scende quindi in seconda posizione e porta a casa l’argento a fine gara. Lo segue Salvatore Mangano (Gas Gas) al terzo posto, troppo distante dal rivale per riuscire a tentare a svolta.

La classe Junior vede Leone Lombardo (KTM) vincitore di giornata. Riccardo Repici (KTM) ha inizialmente cercato uno spiraglio di sorpasso, ma la distanza dal primo diventa insormontabile già dal secondo giro: secondo gradino del podio per lui. Pietro Simone (KTM) a seguire.

Altra classe incredibilmente battagliata la Femminile. Con la prima prova speciale è Sofia Pilati (Husqvarna) a guidare la classifica davanti a Camilla Nibbi (KTM) e Leila Olmi (KTM). Nella successiva, Keira Giulia Bertella (KTM) si inserisce nella mischia lasciando Nibbi fuori dalla top 3, la quale però non ci sta e recupera nella prova successiva. A questo punto è Leila Olmi a cambiare le carte in tavola: con la seconda enduro test riesce ad avanzare al primo posto e a guadagnare vantaggio su Sofia Pilati, adesso al secondo posto. Vince quindi questa prima giornata Leila Olmi, davanti a Sofia Pilati e Camilla Nibbi.

Mauro Musci (KTM) trionfa nella Cadetti realizzando il tempo più veloce di classe in tutte le prove speciali della giornata. Argento invece per Tommaso Caggiula (Husqvarna). Dopo una battaglia iniziale con Ettore Milighetti (KTM), Cesare Chiavelli (Gas Gas) si porta in terza posizione ma Aron Wladimir Andriolo (Gas Gas) gli strappa via il bronzo nell’ultima prova speciale.

Nella classe Debuttanti è un veloce Lorenzo Bellini (KTM) a vincere la prima prova. L’argento è per Giovanni Mancini (Yamaha) che si è fatto strada tra i piloti dopo una prima prova che lo vedeva quarto. In terza posizione chiude Haron Pitocchi (Gas Gas).

Delle Squadre Femminili, le cui pilote sono state premiate con una coppa memorial Giuliano Rolfi, hanno figurato il MPR Team con Desiree Carollo e Anika Dal Pezzo sul gradino più alto con pochi punti di differenza sopra al Gaerne con Sofia Mila Chermaz e Michelle Sinigaglia.

Quanto invece ai Motoclub, premiati con una cappa in memoria di Elio Raffelli, è stato il Gaerne a figurare sul podio, seguiti dal Motoclub Fiamme Oro e al Motoclub Bosawa Racing Team.

Presenti alle premiazioni anche consigliere federale Francesco Mezzasalma, il responsabile FMI Franco Gualdi, il presidente di giuria Juri Simoncini e Jacopo Inveraldi, assessore allo sport e promozione del territorio. L’assegnazione dei premi di questa prima giornata è stata accompagnata anche da un Momento Acerbis, nel quale sono stati distribuiti gadget Acerbis a tutti i piloti presenti.

L’appuntamento del Minienduro tornerà domani con la seconda prova di campionato, sempre con tappa Passirano.

Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il sito enduro.federmoto.it e i canali social di OffroadProRacing.

You may also read!

Quinto posto per Bastianini ed il Ducati Lenovo Team

Quinto posto per Bastianini ed il Ducati Lenovo Team nella sprint race del #CatalanGP. Vittoria sfumata per Bagnaia all’ultimo

Read More...

Di Simone Faggioli il miglior tempo nelle prove della Verzegnis-Sella Chianzutan

Di Simone Faggioli il miglior tempo nelle prove della Verzegnis-Sella Chianzutan Con il crono di 2’43’’46 il tredici volte campione europeo

Read More...

Presentato il 12° Valsugana Historic Rally

Presentato il 12° Valsugana Historic Rally Foto di Gianni Abolis Alla presenza di autorità e media Manghen Team e Team Bassano

Read More...

Mobile Sliding Menu