ITALIA-MONGOLIA: UN RAID IN SELLA AD UN ATV KL KAWASAKI Un viaggio di oltre 10.000 km tra i paesi dell’est per raggiungere la Mongolia in sella ad un KVF 650. Danilo Carnevali è l’artefice di un’impresa che entrerà nel Guinness dei primati.

In Motociclismo, News, quad-atv, Rally Raid
ITALIA-MONGOLIA: UN RAID IN SELLA AD UN ATV KL KAWASAKI

Un viaggio di oltre 10.000 km tra i paesi dell’est per raggiungere la Mongolia in sella ad un KVF 650. Danilo Carnevali è l’artefice di un’impresa che entrerà nel Guinness dei primati.

Fermignano, nelle Marche, la partenza a metà giugno. Ulan Bator, Mongolia, l’arrivo dopo 30 giorni. Questo il viaggio, in sella ad un ATV, pianificato da Danilo Carnevali che percorrerà più di 10.000 km attraverso Italia, Slovenia, Ungheria, Romania, Moldavia, Ucraina, Russia, Kazakistan e Mongolia. Quale, lo scopo di tale impresa? Nasce dalla voglia del suo artefice di esprimere un concetto di sfida che si trasforma, poi, nell’idea di raggiungere determinati obiettivi: valorizzazione dell’impresa e dell’uomo che sfida se stesso, entrare nel Guinness dei primati, creare un gemellaggio con i paesi attraversati, realizzare un video-documentario, dare maggiore visibilità ad mondo di amanti dell’ATV che vanta molti discepoli.

Ma chi è Danilo Carnevali? Personaggio indubbiamente poliedrico, tanto da esprimere il suo concetto di lavoro nelle passioni che coltiva. Maestro di karate, paracadutista provetto, titolare di una palestra e di un’agenzia di security, Danilo, qualche stagione fa ha anche fondato “Cercando lo Yeti”, un’associazione sportiva che organizza raduni e viaggi in ATV nelle Marche e sui territori nazionali, tra appassionati di questi mezzi. Molto complessa, naturalmente, la sua impresa che dovrà contare anche su altre persone di supporto. Oltre ad un furgone per i materiali necessari, saranno impegnate altre due persone: un video operatore ed un meccanico. “Parto per una sfida non certo semplice, ma questa è la mia indole, è giunto il momento di fare qualcosa

di eclatante.” – afferma Danilo Carnevali raggiunto presso il Comune di Fermignano nella giornata della presentazione del viaggio alle autorità locali – “Voglio ringraziare anticipatamente il concessionario KL Kawasaki, Motomarket Dominici di Sant’Angelo in Vado, che mi ha affidato questo splendido mezzo, scelto per la sua particolarissima affidabilità, quindi ottimo per compiere tale impresa; poi la KL SpA, che supporta l’operazione anche attraverso il suo ufficio stampa che mi aiuterà nella divulgazione di questa iniziativa. Ringrazio anche le autorità del Comune di Fermignano nella persona del Sindaco e dell’Assessore allo Sport che organizzeranno una serata in piazza, l’8 di giugno, in onore della mia partenza che avverrà qualche giorno più tardi. Naturalmente faccio un appello per richiedere un ulteriore sostegno per tale impresa che, per quanto tale, ha bisogno di un’importante copertura, non solo economica, ma anche mediatica.”.

You may also read!

UN RALLY CITTA’ DI TORINO TUTTO NUOVO

UN RALLY CITTA’ DI TORINO TUTTO NUOVO DALLA LOCATION  ALLE PROVE SPECIALI : ECCO TUTTE LE NOVITA’ SI CORRE IL 23

Read More...

IL TEAM ISOTTA FRASCHINI DUQUEINE GUARDA CON POSITIVITÀ ALLA MITICA CORSA DI DURATA

24 ORE DI LE MANS: IL TEAM ISOTTA FRASCHINI DUQUEINE GUARDA CON POSITIVITÀ ALLA MITICA CORSA DI DURATA, CONTINUANDO

Read More...

Per la «Trento Bondone» è tempo di verifiche Fra gli iscritti c’è anche Gianni Luca Tassi

Per la «Trento Bondone» è tempo di verifiche Fra gli iscritti c'è anche Gianni Luca Tassi Mentre al piazzale ex Zuffo

Read More...

Mobile Sliding Menu