Cancellata a Phillip Island la Gara Sprint del GP dell’Australia a causa del forte vento

In Motociclismo, MotoGP, News, News motoristiche

Cancellata a Phillip Island la Gara Sprint del GP dell’Australia a causa del forte vento

foto di Ducati

La Gara Sprint (13 giri) del GP dell’Australia sul circuito di Phillip Island è stata cancellata circa mezz’ora prima della partenza a causa della pioggia e del forte vento, che hanno ostacolato le attività in pista durante tutta la domenica mattina. Proprio in previsione del deteriorarsi delle condizioni meteo, il programma del fine settimana aveva visto anticipato il GP domenicale al sabato, mentre la Gara Sprint era stata spostata a domenica con partenza prevista alle ore 13:00 locali. Ad inizio giornata, con condizioni meteo ancora accettabili, i Warm Up delle tre categorie e la gara della Moto3 si erano svolti regolarmente, ma l’intensificarsi del vento verso metà mattina aveva provocato l’interruzione della gara della Moto2 dopo soli nove giri. Per questo motivo l’organizzazione ha poi deciso di cancellare le restanti attività in pista previste dal programma.

Francesco Bagnaia (#1 Ducati Lenovo Team) 
“Mi spiace molto non poter disputare una gara, perché rappresenta sempre un’occasione mancata. Sfortunatamente questa mattina nel warm up avevamo avuto un piccolo problema di setup e non ero riuscito a spingere come volevo, ma per la Sprint lo avevamo risolto ed eravamo pronti a lottare per la vittoria. In ogni caso sono contento che sia stata presa questa decisione perché le condizioni oggi erano davvero pericolose. Nel warm up la situazione era già abbastanza critica. In Moto3 hanno tagliato il traguardo in 18 piloti ed erano tutti al limite. In  generale è stato un buon fine settimana perché abbiamo guadagnato altri punti importanti. Ora ci prepareremo per la prossima gara in Tailandia voglio essere veloce già dal venerdì.” 

Enea Bastianini (#23 Ducati Lenovo Team) 
“Purtroppo oggi non era davvero possibile correre. Nel warm-up di questa mattina le condizioni non erano così male, ma sul finale della sessione la situazione è diventata critica e poi, nel primo pomeriggio, il vento è addirittura raddoppiato. Quindi dobbiamo rimandare tutto al prossimo appuntamento in Tailandia”. 

Dopo il GP di ieri che ha visto Bagnaia chiudere al secondo posto alle spalle di Zarco (Pramac Racing Team), il pilota del Ducati Lenovo Team arriverà in Tailandia per il diciassettesimo appuntamento della stagione in programma sul Chang International Circuit a Buriram da leader del mondiale con 27 punti di vantaggio su Jorge Martín (Pramac Racing Team).

You may also read!

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2 Foto di  Leonelli Il driver valtellinese con la Clio Rally5 conquista

Read More...

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133 Foto di Aci Sport È di spessore la cifra raggiunta dagli

Read More...

NEL MONFERRATO IL 35˚ MORINI DAY!

di maurizio ferrero.   Questo fine settimana si terrà l’appuntamento con la 35ª edizione del Morini Day, organizzato dal Moto Morini

Read More...

Mobile Sliding Menu