Ducati: Francesco Bagnaia chiude al comando grazie ad un giro record

In Motociclismo, MotoGP, News, News motoristiche

Francesco Bagnaia chiude al comando grazie ad un giro record il primo test precampionato del 2024 a Sepang. Terzo Enea Bastianini

  • Quattro in totale le Ducati sotto il muro dell’1:57 con Martín (Pramac Racing Team) secondo e Alex Márquez (Gresini Racing MotoGP) quarto

È stato Francesco Bagnaia il più veloce al termine del primo test precampionato della stagione MotoGP 2024. Grazie ad un giro sensazionale in 1:56.682 (0.809 secondi più veloce rispetto all’attuale record del circuito risalente allo scorso novembre e che porta proprio la firma di Bagnaia), il pilota del Ducati Lenovo Team ha chiuso al comando l’ultima delle tre giornate di prove libere sul Sepang International Circuit, in Malesia.

Per il pilota di Torino, il test di Sepang aveva avuto un inizio rocambolesco con una scivolata nel corso del primo giro a causa di alcune chiazze umide presenti sul tracciato dopo la pioggia caduta la sera prima. Nello stesso punto anche un altro pilota è caduto poco dopo, provocando l’esposizione della bandiera rossa. Riaperta la pista, Bagnaia, seguito poi dal compagno di squadra Enea Bastianini, ha prima effettuato alcuni giri sulla Desmosedici GP 23 riprendendo confidenza con la moto dopo la pausa invernale prima di iniziare a lavorare sullo sviluppo del pacchetto 2024.

Dopo aver testato un nuovo motore, differenti configurazioni di setup ed altri aggiornamenti, nella seconda giornata sia Pecco che Enea hanno provato una nuova carena e un nuovo scarico, ottenendo in generale riscontri positivi da tutti gli elementi testati. A conferma di ciò, Bastianini ha chiuso al comando la giornata di mercoledì, grazie ad un giro veloce in 1:57.134, un tempo al di sotto dell’attuale record del circuito.

Bagnaia chiude invece in quinta posizione la seconda giornata avendo lasciato la prova del time attack per il giorno successivo. Oltre al Campione del Mondo in carica, anche Bastianini è stato tra gli unici quattro piloti in grado di scendere sotto il muro dell’1:57 a Sepang. Il pilota di Rimini ha infatti chiuso terzo in 1:56.915, alle spalle della Ducati di Jorge Martín (Pramac Racing Team), secondo, e davanti alla Desmosedici GP 23 di Alex Márquez (Gresini Racing MotoGP) in quarta posizione.

Francesco Bagnaia (#1, Ducati Lenovo Team) – 1° (1:56.682 – 151 giri totali)
“Mi sento davvero a mio agio con la mio moto. Il tempo fatto nel mio primo time attack della stagione è stato fantastico, ma siamo ad un test e le condizioni oggi erano perfette. L’unica cosa della quale non sono completamente soddisfatto è stata la simulazione di gara sprint di questa mattina: ho avuto un piccolo problema che mi ha rallentato, ma ormai avevo iniziato e non ho voluto rientrare al box e continuare fino alla fine. In ogni caso, abbiamo dimostrato di conoscere il potenziale di questa moto. Siamo migliorati molto in solo tre giorni. Non siamo ancora arrivati al 100%, ma non ci manca molto. Direi che siamo all’80%. In Qatar proveremo diverse mappe, ma il programma sarà più o meno lo stesso di Sepang”.

Enea Bastianini (#23, Ducati Lenovo Team) – 3° (1:56.915 – 142 giri totali)
“Sono soddisfatto di questi tre giorni di test, il bilancio è positivo e siamo partiti col piede giusto già dal primo giorno. Oggi siamo riusciti ad essere veloci anche nel time attack e segnare un tempo in 1:56, cosa che prima di arrivare qui non avrei mai pensato di riuscire a fare. Rispetto all’anno scorso sono migliorato sul giro secco e questo per me era importante. Questa mattina abbiamo fatto una simulazione di gara sprint: il ritmo è stato buono anche se ho avvertito delle vibrazioni al posteriore. Da questi tre giorni abbiamo avuto riscontri positivi, ma ora sarà importante riprovare tutto in Qatar per capire come si comporta la moto in condizioni diverse e avere altri dati da confrontare. In generale il pacchetto è già ad un buon livello”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista dal 19 al 20 febbraio sul Lusail International Circuit in Qatar per l’ultimo test precampionato per la stagione 2024.

You may also read!

Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone

Faggioli e Fazzino sugli scudi nelle prove odierne Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone È di Simone Faggioli

Read More...

IL RALLY DI CASTIGLIONE 2024 PRESENTA LE NOVITA’

IL RALLY DI CASTIGLIONE 2024 PRESENTA LE NOVITA’ LA PRESENTAZIONE VENERDI’ 21 GIUGNO PRESSO L’AZIENDA BORELLO A CASTIGLIONE La gara organizzata

Read More...

Svelato il Rally di Salsomaggiore Terme 2024

Svelato il Rally di Salsomaggiore Terme 2024 Anche in questa edizione al via le vetture moderne e storiche La competizione si corre il 27 e

Read More...

Mobile Sliding Menu