PUBBLICO RECORD ALL’EMILIA-ROMAGNA ROUND DEL PIRELLI WSBK

In Motociclismo, News, News motoristiche, Superbike

PUBBLICO RECORD ALL’EMILIA-ROMAGNA ROUND DEL PIRELLI WSBK:

70.815 SPETTATORI NEL WEEKEND

WSBK, IN PISTA DOMINIO DUCATI CON ALVARO BAUTISTA.

OGGI SPLENDIDA VITTO RIA DI STEFANO MANZI NELLA WSSP

NELLA WSSP300 VINCE ANCORA BRUNO IERACI

Foto di Ducati.

Misano World Circuit, 4 giugno 2023 – Si chiude con 70.815 presenze nel weekend l’Emilia-Romagna Round del Pirelli WSBK. Un risultato che migliora quello del 2022 (65.825) e supera anche quello del 2019 (70.447).

In pista, sui prati, in tribuna e nel paddock la colorata e calorosa presenza del pubblico ha regalato un grande weekend di sport e la Ducati protagonista in giallo con le livree che hanno richiamato una luminosa fase della sua storia ormai centenaria. Gialla e vittoriosa con Alvaro Bautista in tutte e tre le gare. Di grande rilievo anche l’impatto mediatico, con 175 operatori dell’informazione accreditati e provenienti da 17 Paesi. Brividi in griglia per l’inno di Mameli eseguito prima di gara 2 dalla Fanfara del corpo dei bersaglieri di Gubbio.

Anche oggi, insieme al grande pubblico degli appassionati, tanti gesti di sostegno alla gente romagnola colpita dall’alluvione. Si sono concentrate le iniziative annunciate: quella di APT Servizi e MWC con l’adesivo ‘Emilia-Romagna dai de gas’ sulle carene e caschi e preparato dalla Drudi Performance; l’invito continuo alla raccolta fondi della Protezione Civile della Regione; l’asta benefica che sarà avviata da Dorna WSBK Organization coi cimeli autografati, in palio fino al Prometeon Italian Round a Imola dal 14 al 16 luglio (oggi presenti a Misano World Circuit il sindaco di Imola Marco Panieri e l’assessore allo sport Elena Penazzi). In pista anche un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime.

Per il territorio e Misano World Circuit si chiude quindi una serie di tre weekend consecutivi con risultati eccezionali di pubblico, interesse commerciale e mediatico: dai 37.000 partecipanti al Misano Grand Prix Truck, ai 15.000 dell’Aprilia All Stars, fino ai 70.000 dell’Emilia-Romagna Round. Oltre 120.000 presenze in circuito, un risultato eccezionale.

LE GARE DI OGGI

WSBK: Anche Gara 2 è dominata dal dominatore della SBK che sul traguardo precede Toprak Razgatlioglu e Axel Bassani. In mattinata era arrivata la vittoria in Superpole Race davanti a Toprak Razgatlioglu e Michael Ruben Rinaldi. La gara si è conclusa con tre giri di anticipo per l’incidente che ha coinvolto Danilo Petrucci e Iker Lecuona.

WSSP: Gara fantastica di Stefano Manzi che ha superato Nicolò Bulega dopo un duello che ha infiammato il pubblico e risolto solo all’ultimo giro. Terzo Marcel Schrötter.

WSSP300: Dopo la vittoria di ieri, Bruno Ieraci ha concesso il bis in Gara 2, precedendo sulla linea del traguardo il tedesco Dirk Geiger e il ceko Petr Svoboda.

LE DICHIARAZIONI

“Quando coincidono grandi eventi e infrastrutture di qualità si generano presenze turistiche importanti – il commento di Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna – In questi anni il circuito ha visto investimenti importanti dalla proprietà, si sono aggiunti spazi e servizi. MWC sta esprimendo grandi potenzialità, direi che è ormai fondamentale nella politica di promozione della nostra economia turistica per numeri prodotti e per la visibilità che eventi mondiali come questo garantiscono”.

“Siamo molto soddisfatti per il successo dell’Emilia-Romagna Round – dice Giammaria Manghi, Capo della Segreteria Politica della Presidenza della Regione – per la numerosità del pubblico e per l’interesse generale che conferma il WorldSBK come evento mondiale di assoluto rilievo. Notizie positive in un frangente delicato per tante comunità del nostro territorio. Lo sport a questi livelli garantisce opportunità fondamentali di rilancio”.

“Il successo dell’Emilia-Romagna Round del WSBK è un segnale importante per il territorio e per il motorsport – commenta Andrea Albani, managing director MWC – Arriva in settimane nelle quali aree della Romagna sono state ferite profondamente. Tutti avevamo bisogno di una risposta così. Le decine di migliaia di presenze del WSBK e di questi ultimi tre weekend testimoniano che la macchina dell’accoglienza è a pieno regime. Abbiamo ospitato appassionati e uomini di business a livello mondiale, coinvolti dalle manifestazioni in un clima propositivo, che scelgono la Motor Valley per i loro progetti industriali e di comunicazione. E’ il successo di un sistema che funziona e che asseconda un potente volano destinato a crescere ancora”.

Gregorio Lavilla, WorldSBK Executive Director: “Dopo un fantastico weekend di gare siamo felici di riflettere sul successo del WorldSBK Round di Misano. Questo evento non solo ha dimostrato l’incrollabile passione dei fans nei confronti della tradizione agonistica dell’Emilia-Romagna, ma ha anche evidenziato il forte legame tra WorldSBK e Misano World Circuit. Assieme abbiamo dimostrato il potere dell’unità e la capacità del motorsport di riunire le persone anche in tempi difficili”.

ANCORA TANTE STELLE DELLE DUE RUOTE NEL PADDOCK – Anche oggi non sono mancati ospiti illustri del mondo delle due ruote nel paddock di Misano World Circuit. Approfittando del weekend libero da impegni del Motomondiale, hanno voluto assistere alle gare del WorldSbk i piloti Marco Bezzecchi, Celestino Vietti, Franco Morbidelli, Fabio Di Giannantonio e Tatsuki Suzuki. Presenti anche Max BiaggiAndrea Iannone e la fidanzata Elodie, che già ieri non erano passati inosservati.

You may also read!

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA

LUCA ROSSETTI E DEBORA FANCOLI VINCONO IL 67° RALLY COPPA VALTELLINA Foto di Studio Alquati Quinta vittoria al Coppa Valtellina

Read More...

I Canavesani Riva e Zappia pensano al 8° Rally di Castiglione T.se

Corio C.se 23/06/20024 Per i Canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally

Read More...

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50”

Rally Lana Storico Regularity: due Porsche 911 svettano in entrambe le categorie “60” e “50” Nella gara a media più alta s’impongono

Read More...

Mobile Sliding Menu