A Canelli si assegnerà il 1° Memorial Mario Scarazzini

In Automobilismo, News, Rally

6° RALLY VIGNETI MONFERRINI, UNA CLASSICA SENZA TEMPO A CANELLI

Al primo equipaggio classificato andrà il 1° Memorial Mario Scarazzini

Prosegue la marcia di avvicinamento al 6° Rally Vigneti Monferrini, che il 18-19 marzo tornerà ad animare Canelli e le colline circostanti, celebri nel mondo per la produzione vinicola ma anche ben note agli appassionati di motori.
La tradizione rallystica della cittadina astigiana è infatti ben radicata ed ha una storia iniziata nel 1986, che prosegue grazie all’impegno del VM Motor Team guidato da Moreno Voltan, che ha riportato la gara alla validità nazionale dall’edizione 2021.
Tra i vigneti canellesi si sono scritte pagine importanti del rallysmo tricolore, come la prima vittoria assoluta di Piero Longhi del 1988 su Renault 5 GT Turbo davanti alle Lancia Delta a trazione integrale o le finali di Coppa Italia a cavallo tra gli anni ’80 e ’90.

Proprio per ricordare uno degli storici organizzatori delle prime edizioni del “Rally Città di Canelli”, Mario Scarazzini, la famiglia ha deciso di istituire un Memorial che verrà assegnato al primo equipaggio classificato, premiato con una targa speciale. Mario Scarazzini, scomparso pochi mesi fa, è stato un grande appassionato di rally ed insieme ad un gruppo di collaboratori diede vita nel 1986 alla manifestazione che ancora oggi è un fiore all’occhiello per la cittadina astigiana.

Una costante nella storia dell’evento è sempre stata la presenza della Pro Loco al fianco degli organizzatori; guidata oggi da Giancarlo Benedetti, l’associazione per la promozione del territorio canellese rappresenta un pilastro che ha sempre sostenuto i team organizzativi che si sono succeduti negli anni, accolti nel migliore dei modi anche dalle amministrazioni comunali. Proprio come sta accadendo con la giunta guidata da Paolo Lanzavecchia, che sta coadiuvando la squadra di Moreno Voltan nel migliore dei modi e che crede fortemente nella ricaduta economica sul territorio generata dal Rally.

Tra i tanti temi da trattare impossibile non citare quello sportivo; tanti saranno i nomi di spicco del rallysmo italiano pronti a darsi battaglia per scrivere il proprio nome sull’albo d’oro del Rally Vigneti Monferrini insieme a prestigiosi protagonisti delle passate edizioni come Alessandro Re o Elwis Chentre; senza dubbio la presenza delle auto R5 al via sarà massiccia, per la gioia del pubblico pronto ad affollare in maniera composta e rispettosa le prove speciali “Canelli”, “San Marzano Oliveto” ed “Asti Secco Arione”. Tre settori cronometrati che saranno ripetuti tre volte in altrettanti giri di gara, inframezzati dal riordino nel centro città e dal parco assistenza nella zona industriale. L’accoglienza della città verso la competizione è da sempre una caratteristica chiave della gara canellese, che per questa edizione potrebbe riservare un’ulteriore sorpresa, alla quale stanno lavorando gli organizzatori del VM Motor Team e l’amministrazione locale.

You may also read!

Miki Biasion guida la Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion guida la Ypsilon Rally 4 HF Oggi Miki Biasion ha guidato in prova speciale la Lancia Ypsilon

Read More...

50^ Alpe del Nevegàl: percorso collaudato

50^ Alpe del Nevegàl: percorso collaudato, giovedì la presentazione dell’evento a Palazzo Rosso, domenica la rievocazione storica del “Gidoni” Giornata

Read More...

NELLA MOTOR VALLEY RADDOPPIA LA MOTOGP™

NELLA MOTOR VALLEY RADDOPPIA LA MOTOGP™: DAL 20 AL 22 SETTEMBRE A MISANO WORLD CIRCUIT ANCHE IL GRAN PREMIO DELL’EMILIA-ROMAGNA Dal

Read More...

Mobile Sliding Menu