AL 10° CAMUNIA RALLY BONDIONI BATTE IL CINQUE!

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, News, Rally

AL 10° CAMUNIA RALLY BONDIONI BATTE IL CINQUE!

Quinta vittoria in dieci edizioni per Ilario Bondioni che con Maria Panteghini si aggiudica anche quella del decennale. Su Skoda RS della PA Racing si afferma con di vantaggio sugli ossolani Caffoni-Grossi e con sui veneti Griso-De Guio.

foto di ALQUATI

Boario (BS)- Ilario Bondioni batte il cinque al “suo” Camunia Rally vissuto da leader della classifica dalla prima all’ultima speciale. Il 46enne pilota di Bienno ha trionfato per la quinta volta, la terza con in coppia con la compaesana Maria Panteghini, suggellando un feeling con le proprie strade davvero ottimo. Stesso affiatamento mostrato con la nuova Skoda Fabia Rs della PA Racing con il quale ha potuto mettere alla corda gli avversari. Dopo aver vinto le prime due speciali, Bondioni ha visto trionfare in PS3 Mirko Zanardini-Paolo Reccagni (Skoda RS PA Racing) prima di ristabilirsi in cima alla Ps Montecampione. Un altro scratch, il quinto, è stato ad appannaggio del bravo veneto Griso, capace di chiudere sul podio finale insieme ad Elia De Guio, su Skoda di MS Munaretto. Bondioni ha deciso di chiudere i giochi con la vittoria nel tratto conclusivo andando così a mettere la ceralacca sul successo al Camunia 2024. Nel mezzo, con tanto spettacolo dalla sua parte, l’ossolano Davide Caffoni, secondo assoluto insieme a Mauro Grossi sulla Skoda Evo di Balbosca; per lui un ottimo test in vista del suo Valli Ossolane che proprio lo stesso gruppo promotore organizzerà a giugno.

“Sono felice perché è un successo che arriva in un periodo particolare della mia vita; dedico questo trionfo a due persone: in primis a mia figlia e poi ad una donna che mi ha fatto ritrovare la felicità” ha dichiarato un commosso Bondioni sul palco finale di Breno.

Con questo successo il driver camuno si è aggiudicato anche il trofeo del Formaggio di Brè e quello dedicato a Tommaso Rocco in quanto autore del miglior tempo nelle prime due speciali di ieri, sabato 23 marzo.

Quarta posizione per Zanardini, non avvezzo ai rally ma capace di dar filo da torcere per il podio finale; il driver di Costa Volpino ha dovuto anche guardarsi gli specchietti vista la lotta sul filo dei decimi con Mirko Farea, pilota di Berzo Demo in coppia con Nicolò Gonella (Skoda GF Racing) arrivato subito dietro. Primo Over55 è il bresciano Oberdan Guerra che affiancato dal figlio Luca ha condotto la Skoda di Colombi in nona posizione assoluta. Decimi e primi stranieri, gli elvetici Mirko Puricelli e Nicola Medici, in gara con la Citroen DS3 Wrc.

Bella affermazione di Luca Sassi e Maurizio Manghera in classe S1600 e nel Due Ruote Motrici; con la Clio della PR2 hanno fatto faville staccando i secondi Ronchi-Grimaldi, attanagliati da problemi sulla Clio supermillesei e soprattutto il valtellinese Giacomo Gini, vero funambolo insieme a Federica Mauri sulla piccola Peugeot 106 Kit; partito con il numero 112 si è classificato 14°!

Il lariano Alex Vittalini, con Zambetti alle note, vince la R3 con la propria Citroen Ds3: i due avevano vinto il vicino Rally del Sebino in autunno. Il veneto Alex Lorenzato, insieme a Stefano Beltramello si gode la vittoria in Rally4. Con la Peugeot della Pr2 sale sulla pedana anche il suo tutor, il pluricampione italiano Gianfranco Cunico per celebrarlo: l’equipaggio sarà al via dell’IRC! I piemontesi Igor Iani-Davide Cecchetto sono i protagonisti della vittoria in Rally5 sulla Clio Gliese ma hanno dovuto sudare; i varesini Andrea De Nunzio e Sara Nico hanno accusato noie al cambio (Clio GIMA) ma sono stati bravi rivali. Per la giovane navigatrice è arrivato anche il premio intitolato alla memoria di Angela Romelli: il premio è stato consegnato dalla piccola Gioia, figlia della compianta navigatrice.

La corsa era valevole quale secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 3; su 116 partiti sono 91 i classificati.

Albo d’oro

2014 Tosini-Polonioli (Renault Clio R3C)

2015 Tosini-Polonioli (Renault Clio R3C)

2016 Gianesini Fay (Renault Clio S1600)

2017 Bondioni-Panteghini (Skoda Fabia R5)

2018 Bondioni-Maifredini (Skoda Fabia R5)

2019 Bondioni-Panteghini (Skoda Fabia R5)

2020- Non disputato a causa del COVID-19

2021 Bondioni-D’Ambrosio (Skoda Fabia R5 Evo)

2022 Nucita-Pollet (Skoda Fabia R5/Rally2 Evo)

2023 Bottarelli-Pollicino (Skoda Fabia R5/Rally2 Evo)

2024 Bondioni-Panteghini (Skoda Fabia RS Rally2)

Per tutte le informazioni è online il sito www.camuniarally.it

classifica finale

You may also read!

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione  Scuderia San Michele ha richiesto alla federazione, ed ottenuto, la

Read More...

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico La voglia di tornare in speciale covava sotto il

Read More...

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna Foto di Gallà Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa

Read More...

Mobile Sliding Menu