L’ERREFFE RALLY TEAM: UN WEEKEND DAL SAPORE INTENSO

In Automobilismo, News, Rally

L’ERREFFE RALLY TEAM: UN WEEKEND DAL SAPORE INTENSO

Foto: ufficio stampa Erreffe Rally Team

Castelnuovo Scrivia (AL)- Un ennesimo tocco di internazionalità va a contraddistinguere il prossimo fine settimana sportivo dell’Erreffe Rally Team che sarà impegnata sugli asfalti reggiani ed aostani, sugli sterrati sardi ma anche sulle impegnative strade greche.

E’ infatti attorno a Salonicco che si svolge il Deth Rally al quale prenderà parte Ieremiadis Sotiris, pilota che da inizio stagione ha “sposato la causa” Erreffe nella serie IRC; sulla Skoda Fabia Evo Rally2 del team piemontese ,verrà navigato dal tre volte campione italiano assoluto Pietro Ometto. I due affronteranno i

quasi novanta chilometri asfaltati con il numero 5 sulle portiere.

Strade sterrate e polverose sono quelle pronte ad accogliere il tris di Skoda Fabia Rally2 in occasione del

R ally Nuraghi e Vermentino, quarta gara del Campionato Italiano Rally Terra. I locali Giuseppe Dettori e Carlo Pisano puntano alle zone di vertice vista la loro esperienza sui fondi bianchi; al via col numero 9, i due del team Autoservice hanno vinto la gara nel 2018.

Con il numero 14 i lombardi Marco Gianesini e Marco Bergonzi cercheranno di riprendere il ritmo gara lasciato nelle battute finali del San Marino di inizio estate; il driver di Sondrio ed il copilota di Bergamo saranno della sfida col numero 14. Il 21 sarà invece quello assegnato a Giuseppe Pozzo ed il locale Paolo Cottu che proveranno, come lo stesso Gianesini, a prevalere anche nella graduatoria dedicata agli Over55.

Da un tris di Skoda Fabia ad uno di Renault Clio S1600. Ci si sposta al Rally d’Aosta (CRZ1) per trovare tre “tuttoavanti” dell’Erreffe. Alessandro Milliery e Diego D’Herin sono tra i locali che mirano alla classifica delle 2Ruote Motrici; rivali, ma allo stesso tempo amici e compagni di team sono Giancarlo Graziosi e Thierry Bionaz così come Stefano Amatori e Roberto Riva.

N on è finita qui perché al Rally Appennino Reggiano Davide Medici e Daniele De Luis impugneranno guanti e quaderno delle note per mirare al successo assoluto; nel curriculum del driver di Reggio Emilia figurano più podi ma mai una vittoria nella corsa amica: un tabù da sfatare! Proveranno a dargli filo da torcere Antonio Rusce e Martina Musiari, due che sulle strade di casa sono sempre andati molto forti e ora, grazie all’esperienza maturata sulle strade del CIAR e dell’IRC, potranno anch’essi puntare al successo.

Tutte le vetture utilizzeranno pneumatici Pirelli.

You may also read!

Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone

Faggioli e Fazzino sugli scudi nelle prove odierne Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone È di Simone Faggioli

Read More...

60° Rally Valli Ossolane: dopo tre prove speciali a comandare è Davide Caffoni 

60° Rally Valli Ossolane: dopo tre prove speciali a comandare è Davide Caffoni  Il pilota domese, che insegue la nona

Read More...

Superbike: Bulega e Bautista sul podio in Gara-1 a Misano.

Bulega (P2) e Bautista (P3) sul podio in Gara-1 a Misano. Pirro, tredicesimo, conquista tre punti. Clamorosa vittoria al

Read More...

Mobile Sliding Menu