Michelin Trofeo Italia al San Martino di Castrozza porta in paradiso Spagnoli e Cunegatti

In Automobilismo, News, Rally

Michelin Trofeo Italia al San Martino di Castrozza porta in paradiso Spagnoli e Cunegatti

Michele Spagnoli vince il Terzo Raggruppamento ed è il migliore dei piloti MTI al traguardo precedendo di una sola posizione Giancarlo Cunegatti, il più veloce di Secondo Raggruppamento. Salvatore De Grazia fa suo il Primo Raggruppamento, mentre Nicola Dall’Osto si impone nel Quarto

SAN MARTINO DI CASTROZZA (TN) 17 giugno – Buone prestazioni dei piloti del Michelin Trofeo Italia, il migliore dei quali in classifica assoluta è Michele Spagnoli, sedicesimo che conquista il Terzo Raggruppamento di MTI e la vittoria di Classe Rally4/R2. Appena una posizione più indietro si classifica Giancarlo Cunegatti, che primeggia in Secondo Raggruppamento. Il Primo Raggruppamento va a Salvatore De Grazia, mentre il Quarto è di Nicola Dall’Osto che conquista anche la Classe N3. Si impongono nella loro categoria Ivan Stival, che fa sua la Classe A7, Federico Francia (Rally5) e Maurizio Capuzzo (RS 1.6 Plus). Sfortunato Cesare Rainer, il più veloce fra i piloti del Michelin Trofeo Italia finché è rimasto in gara.

Primo Raggruppamento, De Grazia avvicina il leader Bottoni. Solitario in Primo Raggruppamento di Michelin Trofeo Italia, Salvatore De Grazia, affiancato da Sandra Salotto, porta la sua Citroen DS3 Rally5/R2, in 43esima posizione finale, alternando ottime prestazioni, come il 13° tempo sul Manghen, ad altre prove meno fortunate. Consentendogli, comunque, di fare bottino pieno nel Challenge della Casa di Clermont Ferrand salendo così a quota 54,24 punti, portandosi ad appena sei lunghezze da Federico Bottoni che guida la classifica con 60,30 punti.

Secondo Raggruppamento, è l’ora di Cunegatti. Prima gara nel Michelin Trofeo Italia 2024 e Giancarlo Cunegatti, con Thomas Panato, fa subito centro con la Peugeot 208 Rally4, con la quale non solo conquista la vittoria di Raggruppamento Michelin ed è secondo assoluto fra gli iscritti al MTI, ma è pure 17° assoluto e terzo sia di Classe Rally4, sia di Over 55. Il pilota di Balt Motorsport ha nettamente ragione della vettura gemella di Graziano Nember-Luca Catalano, 38esimi assoluti, che vincono il duello con l’altra Peugeot 208 Rally4 di Paolo Reccagni-Marinella Bonaiti. A seguire la Clio Williams di Ivan Stival-Francesco Bardin, che sono gli assoluti dominatori della Classe A7 della gara. Al traguardo anche la Clio Rally4 di Simone Giovanelli-Matteo Giansoldati e la Peugeot 208 Rally4 di Adriano Pilotto-Massimo Facchinetti. Peccato per Cesare Rainer-Thomas Moser che al momento del ritiro con la loro Clio erano 13esimi assoluti, primi di Raggruppamento di MTI e stavano conducendo con autorevolezza la Classe R3 di cui avevano vinto tutte le speciali. Fermi sulla prova sei Michele Barisan e Fabio Bechevolo, Peugeot 208 Rally4. Il successo di San Martino di Castrozza porta Giancarlo Cunegatti in seconda posizione di Raggruppamento MTI con 30,90 punti (e una sola gara) avvicinando Graziano Nember (41,20) che ha già ottenuto la quarta piazza al Marca, e il la seconda a San Martino di Castrozza.

Terzo Raggruppamento, Michele Spagnoli fa volare la Peugeot 208. Grandissima prova di Michele Spagnoli, con a fianco l’esperta Giancarla Guzzi, capace di portare la sua Peugeot 208 Rally4/R2 in sedicesima posizione assoluta, che significa anche il miglior piazzamento dei concorrenti del Michelin Trofeo Italia. Oltre che implacabile vincitore della propria categoria Rally4/R2, nella quale non ha concesso il minimo spazio agli avversari. Alle sue spalle si piazzano le quattro Renault Clio Rally5 di Federico Francia-Stefano Costi (23esimi assoluti e vincitori della propria Classe Rally5) che hanno ragione Andrea Zanon-Giuseppe Cogo, che superano di un soffio Maurizio Ferrarol-Matteo Barbiero, costretti a cedere una posizione agli avversari a causa di una penalità. Completa il quadro delle Clio la vettura di Gianluca Micheloni-Roberta Antonelli, che ha ragione della Peugeot 208 Rally4/R2 di Roger Vardanega-Manuel Lazzer. Dopo tre gare la testa della classifica è mantenuta da Gianluca Micheloni (53,32) grazie ai tre risultati utili raccolti finora, ma immediatamente alle sue spalle si è portato Michele Spagnoli (30.90) grazie al centro fatto a San Martino di Castrozza alla prima uscita stagionale.

Il Quarto Raggruppamento sorride a Dall’Osto. Successo senza problemi in categoria per Nicola Dall’Osto con Federica Gilli alle note, che porta la sua Clio RS in 46esima posizione assoluta assicurandosi anche il successo in Classe N3. Alle sue spalle la Opel Adam Racing Start 1.6 Plus di Maurizio Capuzzo-Sonia Dal Dosso che nonostante i 50” di penalità fanno loro la categoria di appartenenza. Il risultato del San Martino di Castrozza consente a Nicola Dall’Osto (54,54) di scavalcare il precedente leader Luca Checcozzo (30.30) vincitore in Valpolicella.

Il prossimo appuntamento di Zona-4, del Michelin Trofeo Italia (quarto della stagione) sarà il 42° Rally 2Valli di Verona in programma il 28-29 giugno.

You may also read!

L’EDIZIONE DEI 110 ANNI DI EICMA LASCERA’ IL SEGNO?

di maurizio ferrero. Il salone internazionale della moto, EICMA, compie 110 anni e si appresta a celebrare in grande stile

Read More...

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro Automobile Club Lucca, in concerto con Organization

Read More...

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita *** Download video trailer Trofeo Luigi Fagioli 2024 disponibile qui: https://we.tl/t-EGbP3kRhe1 *** Motori, turismo, natura e cultura

Read More...

Mobile Sliding Menu