Heritage Hub apre alle visite guidate

In Automobilismo, News

Heritage Hub apre alle visite guidate

  • Oggi si aprono ufficialmente le vendite al pubblico dei biglietti per Heritage Hub, lo spazio espositivo nato per celebrare e narrare la storia di tre grandi marchi automobilistici torinesi: Fiat, Lancia e Abarth
  • L’Heritage Hub si estende su un’area di circa 15.000 mq all’interno del comprensorio di Mirafiori e ospita circa 250 vetture dei tre Marchi, oltre a un significativo numero di Alfa Romeo, Autobianchi e Jeep
  • Lo spazio espositivo sarà fruibile a mezzo di visite guidate e sarà possibile anche riservarlo per eventi privati e aziendali
  • Si svela così un patrimonio storico inestimabile, testimonianza di un’avventura iniziata oltre 120 anni fa, e si puntano i riflettori su uno spazio multifunzionale e su un team di specialisti in grado di offrire diversi servizi qualificati nel settore delle auto d’epoca

 

È ormai imminente l’apertura al pubblico dell’Heritage Hub, realizzata grazie alla consolidata collaborazione tra l’ente Heritage di Stellantis, il Comune di Torino ed il Museo Nazionale dell’Automobile. Negli spazi accessibili dalla Porta 31 del comprensorio industriale di Mirafiori – situata in Via Plava, 80 a Torino – verranno organizzate due visite guidate al giorno, una al mattino ed una al pomeriggio, della durata di circa due ore. Lo spazio sarà accessibile nelle giornate di mercoledì, venerdì e sabato ed i biglietti per le visite sono acquistabili online da oggi sul sito web del MAUTO.

L’Heritage Hub del Gruppo Stellantis è uno spazio espositivo di circa 15.000 mq, che ospita gli uffici del dipartimento Heritage e rappresenta la “casa” della collezione storica dei marchi automobilistici di origine torinese: Abarth, Fiat e Lancia.

Proprio per sottolineare il legame tra la città e l’industria automobilistica è stata scelta come sede l’ex Officina 81 di Mirafiori che, avviata nel 1968, fu per oltre trent’anni centro attivo di produzione dedicato soprattutto alla meccanica. Lo spazio è stato sottoposto a un attento restauro conservativo che ne ha salvaguardato l’anima industriale, mantenendo il pavimento di cemento grezzo e le cromie originali dell’epoca: un background ideale per ospitare un patrimonio di oltre 300 vetture che racconta in maniera trasversale, multitematica e multibrand la storia di uno dei principali costruttori del mondo dell’auto.

Al centro dello spazio espositivo figurano 64 vetture storiche, suddivise in 8 aree tematiche: Records and Races, le protagoniste che hanno trionfato sui principali circuiti; Concepts and Fuoriserie, vetture rarissime, e straordinari pezzi unici; Archistars, i modelli che hanno rivoluzionato l’architettura dell’automobile, pur rispettando i dogmi di produttività e funzionalità; Eco and Sustainable, che raccoglie le vetture che più si sono distinte nel rispetto dell’ambiente; Small and Safe, modelli che hanno saputo unire sicurezza e dimensioni contenute; Style Marks, vetture che hanno fatto la storia del design; Epic Journeys, automobili che si sono rese protagoniste di viaggi  indimenticabili; The Rally Era, le pietre miliari dell’epoca d’oro delle corse su strada e sterrato.

Sui due lati lunghi dell’edificio è invece esposto il resto della collezione, divisa per brand e ordinata con criterio cronologico crescente. Oltre alle vetture Fiat e Lancia sono in mostra esemplari selezionati dei marchi Alfa Romeo, Autobianchi e Jeep. Non mancano le particolarità, come l’area dedicata a 16 vetture storiche Fiat dell’Arma dei Carabinieri: dalla 600 Multipla alla Panda, passando per le 1100 e le Campagnola, la selezione copre un arco temporale di quasi mezzo secolo, evidenziando le profonde radici di una collaborazione che è tuttora saldamente attiva.

Da sottolineare anche la zona espositiva all’ingresso del padiglione, che ospita una mostra permanente sulla storia di Mirafiori dal 1939 a oggi, un’ulteriore testimonianza del “genius loci” che lega l’Heritage Hub alle vetture in esso custodite. A conferma della sua natura polifunzionale, lo spazio ospita anche un’area attrezzata per workshop e una zona riservata alle conferenze, con una capienza fino a 200 persone.

Ideale cornice dello spazio dedicato agli incontri è la “area motori”, che ospita due lunghi tavoli sui cui troneggia una selezione di oltre trenta tra i più importanti propulsori progettati e realizzati dai marchi italiani del Gruppo in oltre un secolo. Vere e proprie pietre miliari nella storia della motorizzazione nazionale come il 4 cilindri della “serie 100” – che debuttò nel 1955 sulla Fiat 600 ed è poi stato utilizzato, nelle sue diverse evoluzioni, per circa cinquant’anni – sono affiancate a progetti sperimentali di propulsori elettrici, a turbina e addirittura a vapore.

Oltre ad essere fruibile per il tramite delle visite guidate – disponibili in italiano ed inglese e, su richiesta, anche nelle altre principali lingue europee – lo spazio potrà accogliere anche eventi culturali ed aziendali di enti e società esterne al Gruppo Stellantis. Per maggiori informazioni in merito, e per richiedere un preventivo dettagliato, è disponibile la casella di posta elettronica dedicata heritagehub@stellantis.com

Heritage Hub rappresenta la punta di diamante del ricco ventaglio di attività portate avanti dall’ente Heritage, che offre una piattaforma completa di servizi e prodotti per amanti e collezionisti di auto storiche: certificazioni, manutenzione e restauro, oltre alla vendita ed al ricondizionamento di preziosi pezzi di ricambio.

Maggiori informazioni sullo spazio espositivo e sulle attività ed i servizi erogati da Heritage sono disponibili sul sito web dell’ente.

 

Torino, 14 settembre 2022

You may also read!

Miller domina il GP del Giappone

Jack Miller domina il GP del Giappone a Motegi e conquista la sua prima vittoria stagionale. Pecco Bagnaia cade

Read More...

Iscritti Rally Trofeo delle Merende

130 VETTURE AL VIA DEL RALLY “TROFEO DELLE MERENDE” 2022 COPPA ROBERTO BOTTA La gara che si corre il 1°

Read More...

Superbike a Barcellona vince Bautista

Strepitosa doppietta in Gara2 a Barcellona. Vince Bautista che completa il weekend perfetto. Per Rinaldi un fantastico secondo posto. Una

Read More...

Mobile Sliding Menu