La Ducati DesertX Rally vince nuovamente l’Iron Road Prolog

In Motociclismo, News, News motoristiche

La Ducati DesertX Rally vince nuovamente l’Iron Road Prolog all’Erzbergrodeo con Antoine Meo

  • La DesertX Rally si impone nuovamente nella classifica riservata alle bicilindriche nel prologo della classica dell’estremo, con un sedicesimo assoluto di Meo su oltre 1300 partecipanti
  • Bella prestazione anche per le DesertX di Neisser e Marcic, rispettivamente quarto e ottavo fra le bicilindriche nel Prologo
  • Grazie alla sua componentistica di derivazione racing, la DesertX Rally ha corso con pochissime modifiche conquistando una storica prima fila alla partenza dell’evento principale
  • L’affermazione all’Erzbergrodeo completa una domenica storica per Ducati, che firma la doppietta di Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini in MotoGP al Gran Premio d’Italia

Eisenerz, Austria, 4 giugno 2024 –La Ducati DesertX Rally si impone nuovamente nella classifica riservata alle bicilindriche dell’Erzbergrodeo , una delle competizioni più popolari dell’enduro estremo. Un’affermazione, firmata ancora da Antoine Meo, che rende ancora più storica la giornata del 2 giugno, in cui Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini hanno segnato una meravigliosa doppietta nella gara MotoGP del Mugello. Il pluri iridato dell’Enduro e Campione Europeo Supercross ha vinto infatti con la DesertX l’Iron Road Prolog dell’Erzbergrodeo per la seconda volta consecutiva.

L’Iron Road Prolog è la competizione che serve agli oltre 1300 piloti iscritti al “Rodeo” per qualificarsi all’evento finale. Divisa in due sessioni, si svolge su una salita ultraveloce (oltre 600 metri di dislivello per 13,5 km) dove si sfidano moto mono e bicilindriche e, grazie alla sua spettacolarità, negli anni è diventata una delle gare più combattute e attese della manifestazione. Nell’Iron Road Prolog Meo e la DesertX Rally, assistiti dal team Entrophy Motorbike si sono imposti staccando il miglior tempo nella categoria riservata alle bicilindriche.

La prestazione ha consentito alla DesertX Rally di schierarsi in prima fila nell’evento finale della domenica, dove Antoine Meo ha voluto rendere onore alla prestazione prendendo il via della gara fra l’entusiasmo del pubblico. Il campione francese si è fermato solo dopo aver passato i primi checkpoint, dove il percorso è divenuto proibitivo per le bicilindriche.

La DesertX Rally ha confermato così le sue doti agonistiche su un percorso che ha esaltato le performance del motore Ducati, sottolineando al contempo la validità della ciclistica caratterizzata da soluzioni pronto gara, messa duramente alla prova sugli impegnativi percorsi del gigante di ferro. La moto di Meo è stata infatti preparata per la gara adottando solamente lo scarico racing Ducati Performance ed eliminando uno dei due dischi anteriori, non necessario per una gara in salita come l’Erzbergrodeo.

La competitività della DesertX è stata sottolineata dalle prestazioni di Patrick Neisser e Simon Marcic, in sella a due moto schierate dal Concessionario Ducati Rosenberger di Graz, che hanno chiuso rispettivamente al quarto e all’ottavo posto l’Iron Road Prolog fra le bicilindriche.

Come per l’edizione precedente, il pubblico dell’Erzbergrodeo ha accolto con entusiasmo il team Ducati, con grande affluenza di pubblico all’hospitality allestita dall’importatore della Casa di Borgo Panigale per l’Austria, Exclusive Cars. Gli appassionati hanno avuto la possibilità di provare la gamma DesertX con tour dedicati su un percorso tracciato attorno al magnifico scenario della cava di ferro di Eisenerz.

Questo secondo appuntamento con l’Erzbergrodeo conferma l’impegno crescente di Ducati nelle competizioni fuoristrada. Un impegno che proseguirà con la seconda tappa del campionato italiano Motorally a Foligno (PG), il prossimo 29 e 30 Giugno, dove protagonista sarà ancora una volta Antoine Meo affiancato da Antonio Polidoro, entrambi su DesertX Rally.

La Rally è nata sulla base della DesertX, prima Ducati dotata di cerchio anteriore da 21 pollici e posteriore da 18, come proposta dedicata ai fuoristradisti più sportivi e audaci, a chi ama i rally raid e le competizioni, sulla base dell’esperienza maturata nell’edizione 2023 dell’Erzbergrodeo. È caratterizzata dalla migliore componentistica di derivazione racing: sulla DesertX Rally sono state adottate soluzioni pregiate, specialistiche ed efficaci nell’off-road e al tempo stesso sofisticate come per tutte le Ducati.

Lo stile unico, tratto distintivo che unisce la DesertX Rally a tutte le Ducati, comunica la sua indole fin dal primo sguardo. La dotazione tecnica rende la Rally una vera e propria moto da fuoristrada. Le sospensioni Kayaba a corsa maggiorata con forcella a cartuccia chiusa e foderi con trattamento Kashima Coating, e l’ammortizzatore con pistone maggiorato sono di derivazione motocross e permettono il superamento di ogni ostacolo. Le nuove ruote a raggi centrali, con misure e caratteristiche proprie del fuoristrada racing, rendono la Rally una moto inarrestabile su ogni tipo di terreno. Queste soluzioni, insieme al paracoppa in carbonio forgiato, leggero e resistente, e ai pedali di cambio e leva freno posteriore ricavati dal pieno, identificano inequivocabilmente la Rally come una moto pensata per le avventure più estreme.

Il cuore della nuova DesertX è l’apprezzato motore a distribuzione desmodromica Testastretta 11° da 937 cm3 raffreddato a liquido da 110 CV a 9.250 rpm e una coppia massima di 92 Nm a 6.500 rpm, ottimizzato per l’impiego specifico nel cambio e nella dotazione elettronica, che vede l’introduzione di due Riding Mode specificamente pensati per la guida in fuoristrada.

L’autonomia adeguata ai viaggi più lunghi è garantita dal serbatoio da oltre 21 l di capacità e dalla possibilità di montare un secondo serbatoio nella parte posteriore della moto come accessorio, aggiungendo ulteriori 8 l di benzina.

La Ducati DesertX Rally è disponibile nella livrea Iron Giant.
Per incentivare l’ingresso dei più giovani appassionati al mondo delle due ruote, Ducati propone un’agevolazione di 1.000 euro sul prezzo di listino di tutte le moto a 35 kW disponibili in gamma. La Casa motociclistica Bolognese offre inoltre la garanzia “4Ever Ducati”, valida per 4 anni a chilometraggio illimitato, garantita dall’intera rete di concessionarie.

Il press kit completo e tutti i comunicati  relativi alla Ducati DesertX Rally, con ulteriori informazioni e tutte le immagini del modello sono disponibile su Ducati Media House. Sul sito ufficiale Ducati.com è possibile accedere al nuovo configuratore per scoprire tutti gli accessori di DesertX, e prenotare un test ride.

You may also read!

L’EDIZIONE DEI 110 ANNI DI EICMA LASCERA’ IL SEGNO?

di maurizio ferrero. Il salone internazionale della moto, EICMA, compie 110 anni e si appresta a celebrare in grande stile

Read More...

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro Automobile Club Lucca, in concerto con Organization

Read More...

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita *** Download video trailer Trofeo Luigi Fagioli 2024 disponibile qui: https://we.tl/t-EGbP3kRhe1 *** Motori, turismo, natura e cultura

Read More...

Mobile Sliding Menu