Abarth Day: a Lombardore in pista la storia dello Scorpione ed i suoi protagonisti

In Auto storiche, Automobilismo, News, Raduni
Logo Abarth

Anche il meteo ha voluto celebrare degnamente i 50 anni di storia sportiva del gruppo Fiat-FCA, regalando una giornata estiva a tutti coloro che si sono ritrovati all’autodromo di Lombardore per ammirare le stupende vetture partecipanti all’Abarth Day. Paolo Calovolo e la sua BSM Competizioni hanno lavorato con intelligenza e precisione per riunire nel paddock del circuito un “museo a cielo aperto”, capace di raccontare l’intera storia agonistica e commerciale della Casa dello Scorpione.

PB080715Iniziata grazie all’intraprendenza del suo fondatore, Karl Abarth, l’epopea del preparatore austriaco proseguì poi nell’orbita del gruppo Fiat, che acquistò la maggioranza della società nel 1971, facendola diventare il fulcro dell’attività sportiva ed agonistica della Casa torinese.

Ieri, a Lombardore, è stato possibile ammirare e vedere all’opera molte delle vetture nate dall’estro e dall’inventiva di Abarth stesso e dei suoi ingegneri, e sapientemente realizzate ed accudite da tutti gli uomini che nei decenni hanno indossato la tuta da lavoro con lo Scorpione cucito addosso: alcuni di loro, ieri, erano intorno alle stesse vetture per ammirarle e ricordare i tempi andati, raccontando aneddoti e memorie che rendono unica la storia del Marchio.

PB080557Per un giorno intero, una accanto all’altra, è stato possibile osservare, tra le altre auto presenti, le Fiat 500 e 600 elaborate per la pista, la X1/9 nelle sue varie versioni, un paio di Ritmo Super 2000, la A112 con la mitica “gobba” sul cofano, Alfa Giulia GTV, alcuni splendidi esemplari di Lancia Fulvia, le Fiat e le Lancia che hanno imposto la supremazia dell’auto italiana nei rally di tutto il mondo sul finire del secolo scorso (Fiat 131 Abarth, Lancia Stratos, Delta 4WD ed Integrale, Delta S4) ed un rarissimo esemplare di Abarth 2000 Sport Prototipo. Presenti anche due pezzi “quasi unici” della produzione di serie, cioè una 037 ed una S4 stradali, entrambe in perfette condizioni.

Non solo auto, ma anche uomini – e donne – che hanno fatto la storia del Marchio erano presenti a Lombardore. Diversi nomi di spicco hanno infatti voluto presenziare all’evento: Mauro Pregliasco, Andrea Zanussi (con suo figlio Lino), Anna Cambiaghi, Valter Rostagno, Lucio Peruggini, Gigi Capsoni, Federico Cane, Vittorio Roberti solo per citarne qualcuno (e senza voler far torto a tutti gli altri!).

PB080189Spettacolo nello spettacolo, molte delle vetture presenti sono state portate in pista dai loro proprietari, permettendo così di ammirarle impegnate su strada e di ascoltarne la musica dei motori. In pista, insieme alle “vecchiette”, hanno girato anche alcune vetture Abarth del gruppo FCA (Abarth 500, 500 Esse Esse, 695 Biposto Competizione e Grande Punto), messe a disposizione dalla concessionaria Spazio, i cui piloti hanno accompagnato i visitatori presenti in alcuni giri del circuito percorsi in modalità “full gas”.

Infine, un meritato tributo per alcune delle vetture presenti all’Abarth Day a Lombardore. Gli uomini Abarth, con la loro straordinaria esperienza, hanno stabilito gli esemplari “best in class” per le quattro categorie previste: le premiate sono state la Lancia Delta S4 Totip (categoria Ex Ufficiali), Lancia Rally 037 (categoria Stradali), Fiat Abarth X1/9 Prototipo (categoria Works replica) e Fiat 850 TC Abarth (categoria Piccoli costruttori).

PB080234Ed ora, è il momento di rifarsi gli occhi: il racconto della giornata è nelle immagini dei fotografi di OkFoto, qui tutte le gallery. Buona visione!

You may also read!

MM MOTORSPORT VINCE AL RALLY CITTA’ DI SCORZE’ CON ALESSANDRO BATTAGLIN

MM MOTORSPORT VINCE AL RALLY CITTA’ DI SCORZE’ CON ALESSANDRO BATTAGLIN Il team lucchese sul gradino più alto del

Read More...

41° RALLY CITTA’ DI PISTOIA: DA DOMANI IL VIA ALLE ISCRIZIONI

41° RALLY CITTA’ DI PISTOIA: DA DOMANI IL VIA ALLE ISCRIZIONI Parte il classico conto alla rovescia per l’evento

Read More...

PARTENZA A RILENTO, A SCORZÈ, PER TOP DRIVERS

PARTENZA A RILENTO, A SCORZÈ, PER TOP DRIVERS Un po’ troppa la ruggine da smaltire per i due portacolori

Read More...

Mobile Sliding Menu