E’ donna la prima pole 2023 della F.2000 Zinox

In Automobilismo, Formula Indy, News

E’ donna la prima pole 2023 della F.2000 Zinox

Nelle qualifche del Mugello la giapponese Noda, giovanissima figlia d’arte, ha  preceduto tutti i rivali iscitti al campionato e domani alle ore 10.00 scatterà dalla  prima fila in Gara 1 affiancandosi  al “guest” Francesco Simonazzi, autore del miglior tempo assoluto. Alle loro spalle il campione in carica Brainjk e l’esordiente  Marco Falci. Caramuscia è stato il migliore della F 2.0 CUP partirà con la sua F.Renault Taatus dalla decima fila, davanti a Sartori. Gara 1 sarà visibile In diretta su MS  TV Motorsport (229 Sky) e in streaming sui social della serie

Scarperia(FI), 24 Marzo. Sorpresa “in rosa” alla prima stagionale della F.2000 Zinox – F 2.0 Cup TS che si sta disputando sul circuito del Mugello nell’ambito della 12 h Creventic. La diciassettenne  giapponese, Yuyu Noda, figlia di Hideki ex pilota di F.1, per  la prima volta al volante di una  Dallara F.320, è stata la più veloce col tempo di 1’40”251 fra i piloti della serie Tricolore organizzata da Piero Longhi, davanti al campione in carica Paolo Brajnik, anche lui su una f.320 e al debuttante Marco Falci, primo delle Platinum, le F.317. Domani in gara 1 scatteranno in quest’ordine dietro Francesco Simonazzi, il migliore in assoluto ma non iscritto al campionato.

Dopo le prove libere della mattinata, proficue per tutti i driver impegnate nei settaggi, le qualifiche con 34 vetture in pista, come sempre la serie ha fatto il “pienone” sin dalla prima gara, sono state caratterizzate da una bandiera rossa iniziale e da un successivo rallentamento per Full Course yellow. Sono rimasti così pochi giri, per altro con molto traffico per andare a caccia della migliore prestazione, ma tutti i migliori hanno dato il massimo per raggiungere le prime file.


Dietro Falci che ha stupito al debutto, partiranno Francesco Galli,  anche lui esordiente su F.320 e l’ungherese Benjamin  Berta, che con la sua F.317 è il secondo delle Platinum. In quarta fila ancora due  grandi protagonisti, il veneto Bernardo Pellegrini, per la prima volta su F.320 e lo svizzero Sandro Zeller su F.316, che in questa occasione prende parte, ed è anche questa una prima volta, alla serie tricolore. Ritorno positivo per Alessandro Brancalente: era stato campione nel 2018 e domani scatterà dalla quinta fila anche lui su una F317 con accanto il campione 2020 Dino Rasero che invece guiderà la F.320.

Nelle altre classi della F.2000:  il bresciano Andrea Benalli, già campione PRO è risultato con la sua F.309 il  migliore della GOLD davanti a Davide Pedetti che dispone di una F.317;  Sergio Terrini su F.308  partirà fra le Silver  subito davanti a Patrick Bellezza, bravissimo con la meno recente F.300 e fra le Bronze Daniele Siano precederà Carmine Tancredi entrambi al debutto a confronto dell’ esperto  Luca Iannaccone, tutti con le F.308.

Per quanto riguarda la seconda divisione la F2.0 Cup TS, riservata alle F.Renault Tatuus Christian Caramuscia ha fatto segnare il miglior tempo di 1’48”252 davanti a Karim Sartori e a Laurence Balestrini tutti di classe Open, mentre Fabio Turchetto è  stato più veloce di Simone Padovani fra le Light.

You may also read!

Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide

Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide: un percorso molto tecnico, con molte novità Foto di raceemotion Grande attesa, per

Read More...

19° Rally Campagnolo: al via le iscrizioni

19° Rally Campagnolo: al via le iscrizioni foto di Aci Sport Nuova data per la duplice manifestazione organizzata dal Rally Club

Read More...

Primo Bagnaia e secondo Bastianini al termine delle ultime due giornate di test

Primo Bagnaia e secondo Bastianini al termine delle ultime due giornate di test precampionato in Qatar Il Campione del

Read More...

Mobile Sliding Menu