Domani al via dalla Pista Fanelli il Campionato Italiano Formula Challenge ACI Sport 2023

In Automobilismo, Formula Challenge, News, Velocità in circuito

AL VIA DALLA PISTA FANELLI IL CAMPIONATO ITALIANO FORMULA CHALLENGE ACI SPORT 2023

domani 12 marzo, sul circuito pugliese, semaforo verde per circa cinquanta piloti e record di prototipi e kart cross. Occhi puntati su Donato Argese.

COMUNICATO STAMPA n. 2  – vigilia 7° FC “Magna Grecia”

 

11 marzo 2023 – La corsa al titolo italiano Formula Challenge ACI Sport 2023 ha inizio: domani, domenica 12 marzo, sul circuito “Pista Fanelli” di Torricella, in provincia di Taranto, si corre la settima edizione del FC “Magna Grecia” e la nuova stagione di caccia si apre svelando ambizioni e segreti covati durante l’inverno.

Tra i quarantasette piloti iscritti alla gara organizzata dall’ASD La Fenice in collaborazione con Basilicata Motorsport, spicca subito la presenza di otto prototipi, mai così tanti registrati in una competizione di questa disciplina, e di cinque kartcross, gli spettacolari minibolidi provenienti dalla Velocità Su Terra che in un paio di anni hanno fatto breccia sugli asfalti di circuiti e slalom.

Ed è così che nel gruppo E2, al volante delle Radical SR4, sono pronti a mettere in gioco nuove sperimentazioni piloti esperti come il veterano della Basilicata Maurizio Pepe, con il numero 1 sulla fiancata della vettura, e come il plurititolato campione italiano Formula Challenge Pietro Giordano, presidente della Tramonti Corse (n°2 di gara). Il driver più atteso alla vigilia dell’evento è il 30enne di Fasano Donato Argese (n°3), dominatore indiscusso della passata edizione e grande rivelazione della stagione 2022. Il talento pugliese quest’anno è intenzionato a prendere parte all’intero campionato e scenderà in pista sulla monoposto curata dai fratelli D’Amico con i colori della Brindisi Corse. Dalla Scuderia Vesuvio, su Radical Prosport (n°4) del team The Giant, approda sullo Jonio Romeo Cioffi. Seguono, assegnati in ordine crescente, i due monopolitani Vito Barnaba  e Vito Colella. Correrà su Osella PA21 Pier Paolo Potenza della scuderia Valle D’Itria. Chiude il gruppo prototipi un altro pretendente alle posizioni di vertice, il driver di Montemesola (TA) Vito Sgobio, sulla rossa Elia Avrio ST 09 per la scuderia Max Racing. Si passa allo stuzzicante duello tra i kart cross 600, con a bordo Enzo Polimeno e Damiano Negro per Motorsport Scorrano, Lorenzo Mansueto e Giovanni Tarricone per Apulia Corse e, al debutto assoluto come pilota, con il 23enne di Potenza Nicola Pio Restagno, speaker e personaggio noto nell’ambiente dei motori come “The Voice” della testata web “mattiperlecorse.com” .

Nel gruppo E1 Italia figura il neo campione italiano Formula Challenge 2022 Vito Pastore (Apulia Corse) alla guida di una Renault R5 Gt turbo, in tenzone, su stessa vettura, con Giovanni Leo, Donato Martucci e Giuseppe Pasqua, mentre Giovanni Ricco sarà impegnato su Citroen C1 Honda. Corsa in solitaria nello Speciale Slalom per Francesco Marotta (Casarano Rally Team), su Peugeot 106 1600 16v, e nel Gruppo A, rappresentata dal sedicenne della Casarano Rally Team Paolo De Marco, su Peugeot 206 Vti. Nelle bicilindriche il duello è tra l’esperto Oronzo Montanaro (Fasano Corse) e Luigi Renna (Motorsport Scorrano), al debutto nelle gare automobilistiche.

Nel popolato gruppo N, saranno schierati la 19enne di Furore (SA) Giulia Candido, campionessa italiana 2020 e 2021 (nel 2022 il titolo non è stato assegnato), su Peugeot 106 R3 per Tramonti Corse, e driver di esperienza come Paolo Garzia (Casarano Rally Team), Massimiliano Parisi (Epta Motorpsort) e Fioravante Primoceri (New Star 3). Tra le otto vetture in Racing Start Plus concorre la Fiat New 500 Abarth del padrone di casa Nunzio Fanelli (Max Racing) e, tra le “stradali”, la Renault Clio 3 RS 2.0 del campione italiano under 23 Enrico Oliva (Valle d’Itria).

Apriranno le “danze” le storiche Hst Formula 3 di Antonio Lavieri (Valdelsa Classic) e Peugeot 205 R di Antonio Miniaci (Cosenza Corse).

Il programma della corsa, diretta da Carmine Capezzera, prevede l’effettuazione dei controlli sportivi e tecnici nella giornata di oggi, sabato 11 marzo e domani, domenica 12 marzo, lo svolgimento della ricognizione del percorso, lungo 1350 metri e rallentato da barriere ad ostacoli, e delle 3 manches di gara, dalle ore 9.45 alle 16, seguite dalle premiazioni.  La classifica viene redatta sommando le migliori due prestazioni di ciascun pilota. Tutte le informazioni sono disponibili sull’app Sportity (codice Albodigara).

You may also read!

Trofeo A112 Abarth Yokohama: al Lana terzo centro per Dall’Avo

Trofeo A112 Abarth Yokohama: al Lana terzo centro per Dall’Avo In coppia con Fornasiero, il leader del Trofeo brinda alla terza

Read More...

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi Si è tenuto nel weekend del 21, 22 e 23 giugno Panda a

Read More...

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA Al Lana il navigatore Marco Zegna è terzo assoluto, Galfetti e De

Read More...

Mobile Sliding Menu