La Ferrari 499P #83 di AF Corse conquista il successo di classe nella 6 ore di Imola

In Automobilismo, News

La Ferrari 499P #83 di AF Corse conquista il successo di classe nella 6 ore di Imola

Al termine di una corsa movimentata e combattuta, la Ferrari 499P numero 83 di AF Corse è riuscita a conquistare la prima vittoria stagionale nella FIA World Cup for Hypercar Teams nella 6 ore di Imola, gara di casa del FIA World Endurance Championship per la squadra italiana.

Scattata dalla prima fila dello schieramento, la 499P numero 83 è rimasta nelle posizioni di testa finché la direzione gara non le ha comminato un drive through per un’infrazione durante la procedura di Full Course Yellow. L’equipaggio composto da Robert Kubica, Robert Shwartzman e Yifei Ye è così scivolato in ottava posizione assoluta.

 Verso metà gara la pioggia ha colpito il circuito di Imola, con la squadra italiana che ha cercato di ritardare il più possibile il passaggio alle gomme da bagnato. Una volta cessate le precipitazioni, le condizioni del tracciato sono migliorate rapidamente, tanto da consentire di tornare a montare le gomme slick nelle fasi finali di gara.

La vettura del Cavallino Rampante è rimasta in ottava posizione assoluta, conservando la testa della classe riservata alle squadre indipendenti, che ha visto Kubica, Shwartzman e Ye festeggiare sul gradino più alto del podio, portandosi ad un solo punto di distanza dalla vetta della classifica.

Il prossimo appuntamento del FIA WEC è in programma nel fine settimana dell’11 maggio sul circuito belga di Spa-Francorchamps.

Giuseppe Petrotta, direttore tecnico: “È stato magnifico partire in prima fila qui a Imola davanti ad un pubblico fantastico. Dopo un’ottima partenza, purtroppo abbiamo perso alcune posizioni nella classifica assoluta, ma conservando la prima posizione per la FIA World Cup for Hypercar Teams abbiamo potuto festeggiare una bella vittoria”.

Robert Kubica: “Sicuramente non è stata la domenica che volevamo. Abbiamo commesso alcuni errori che non ci hanno facilitato la vita. Il meteo e la Safety Car hanno un po’ rimescolato le carte, ma nei momenti cruciali non siamo riusciti ad approfittarne. Si sa che l’endurance non è solo performance e nonostante siamo molto contenti per la vittoria nella FIA World Cup for Hypercar Teams, rimane la consapevolezza di dover lavorare sodo e migliorare in vista della prossima gara se vogliamo continuare a lottare per il podio assoluto”.

Robert Shwartzman: “Non è il risultato che ci aspettavamo. Sinceramente sono abbastanza deluso, perchè dopo un’ottima partenza siamo andati incontro ad alcuni problemi durante la gara. Prima è arrivato un drive through per un errore in fase di Full Course Yellow, poi abbiamo sbagliato una decisione strategica. Alla fine abbiamo chiuso ottavi assoluti, ma a mio avviso avremmo potuto portare a casa un risultato decisamente migliore. Abbiamo certamente imparato una lezione importante, da cui ripartire per continuare a migliorare”.

 Yifei Ye: ” Il weekend è stato a due facce. Siamo molto felici per la nostra prima vittoria nel FIA World Cup for Hypercar Teams, ma c’è anche grande rammarico per non aver ottenuto un risultato di rilievo nella classifica assoluta che pensavamo essere alla nostra portata. Da questo punto di vista, dobbiamo analizzare cosa non è andato bene e cosa possiamo migliorare per puntare a posizioni ancora più importanti. La squadra ha fatto un gran lavoro e ringrazio tutti i Tifosi che sono venuti a sostenerci in pista. Cercheremo di tornare più forti a SpaFrancorchamps!”.

You may also read!

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione  Scuderia San Michele ha richiesto alla federazione, ed ottenuto, la

Read More...

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico La voglia di tornare in speciale covava sotto il

Read More...

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna Foto di Gallà Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa

Read More...

Mobile Sliding Menu