11^ RONDE DI SPERLONGA LA CRONACA DELLA GARA

In Automobilismo, Classifiche, Iscritti, News, Rally


11^ RONDE DI SPERLONGA:
VITTORIA-BIS PER ANDEA MINCHELLA (FORD FIESTA WRC)

Successo all’ultimo tuffo per il pilota frusinate, in lotta sino alla prova speciale di chiusura con il napoletano Gianfico, poi affondato in classifica per una foratura.

Seconda posizione per Di Cosimo-Francescucci (Skoda Fabia R5) e terzi i siciliani Bruccoleri-Rapisarda (Skoda Fabia R5).

Sperlonga (Latina), 15 dicembre 2019  Una vittoria che vale il bis nell’albo d’oro del Rally Ronde di Sperlonga, per il frusinate Andrea Minchella (Ford Fiesta WRC), che oggi ha vinto l’undicesima edizione della gara pontina organizzata da Sperlonga Racing.

Minchella, stavolta affiancato Claudio Potenza, aveva primeggiato nell’edizione di tre anni fa e stavolta ha raccolto il nuovo alloro dopo una lotta sul filo dei decimi di secondo con il napoletano Fabio Gianfico, con una Skoda Fabia R5. In coppia con il fido Mongillo, il driver partenopeo inseguiva il successo dopo ben sei edizioni sempre  e con merito sul podio, stava anche riuscendo nell’impresa di salire sul primo gradino dell’attico della classifica se non che, proprio durante l’ultima prova speciale, è incappato in una foratura, valsa circa un minuto di ritardo, che lo ha arretrato pesantemente in classifica.

La vittoria di Minchella è dunque arrivata all’ultimo colpo di reni, coronamento comunque di una prestazione globale di spessore.

La seconda posizione è stata per i romani Di Cosimo-Francescucci, anche loro con una Fabia R5, costantemente a ridosso dei battistrada, riuscendo a tenere un ritmo alto nonostante la loro attività ridotta nell’ultimo anno. Di Cosimo, già vincitore dell’edizione 2014 della gara, a sua volta ha saputo tenersi dietro con forza l’accoppiata siciliana composta da Luigi Bruccoleri e Ilaria Rapisarda, anche loro con una Fiesta WRC sulla quale montavano per la seconda volta.

Notevole anche la quarta posizione di Carnevale-Conti, Skoda Fabia R5 anche per loro, autori di una gara in progressione, aggressiva al punto giusto e lucida nell’andare a segno ai piedi del podio, avendo ragione di for di avversari. Sono partiti dall’ottava posizione iniziale ed hanno quindi scalato con forza quattro gradini del ranking meritandosi il plauso di avversari ed addetti ai lavori.

Top five centrata in modo superlativo dal giovane figlio d’arte Ernesto Riolo, il figlio del celebre “Totò”, alla sua gara di esordio con una vettura di vertice, una Peugeot 208 T16 R5, condivisa con Floris, abituale copilota del padre.

Come certamente esaltante è stata anche la sesta piazza sotto la bandiera a scacchi da parte dei sardi Gessa-Fois, anche loro per la prima volta a bordo di una “supercar” a trazione integrale, una Fabia R5 anche in questo caso. Hanno gravitato sempre nelle posizioni vertice, perdendo però un poco in chiusura della sfida, pur se comunque si può parlare di grande prestazione globale.

Settimo ha terminato la sempre piacevole presenza di Max Rendina, il romano già Campione del Mondo “produzione”, con al fianco Emanuele Inglesi ha corso senza troppe velleità, per il solo gusto di onorare una gara che apprezza molto.

Ottavo assoluto ha finito il toscano di Pistoia Armando Colombini, anche in questo caso si è trattato di un debutto con una Fabia R5 ed anche di un ritorno alle gare dopo sei stagioni di stop. Affiancato da Bugelli ha condotto una gara regolare, soprattutto concentrato a capire le sensazioni e le reazioni della vettura boema.

La top ten assoluta è stata poi completata dallo sfortunato Gianfico, nono, e dall’altro toscano Nicola Fiore, con alle note Celli (Skoda Fabia R5), mentre il gruppo N è stato appannaggio dei fiorentini Feti-Fabbri, de grandi estimatori della gara di Sperlonga, di nuovo al via con una Renault Clio RS. Tra le vetture a due ruote motrici hanno festeggiato Taglienti-Falasca, con una perfetta Renault Twingo R2, bravi a mettersi dietro una nutrita schiera di vetture di categoria superiore alla loro.

L’evento della Sperlonga Racing ha richiamato nella zona pontina moltissimi appassionati, molti dei quali arrivati anche da fuori regione, stimolati anche da una giornata di sole, conferma dell’essere un ottimo veicolo di stimolo turistico in un periodo destagionalizzato, favorendo quindi la ricaduta economica nel settore.

CLASSIFICA ASSOLUTA (top ten):  1. MINCHELLA-POTENZA (Ford Fiesta WRC) in 19’02”9; 2. DI COSIMO-FRANCESCUCCI (Skoda Fabia R5) a 13”3; 3. BRUCCOLERI-RAPISARDA (Ford Fiesta WRC) a 14”4; 4. CARNEVALE-CONTI (Skoda Fabia R5) a 36”0; 5. RIOLO-FLORIS (Peugeot 208 T16 R5) a 45”1; 6. GESSA-FOIS (Skoda Fabia R5) a 47”4; 7. RENDINA-INGLESI (Skoda Fabia R5) a 47”7; 8. COLOMBINI-BUGELLI (Skoda Fabia R5) a 53”7; 9. FIORE-CELLI (Skoda Fabia R5) a 1’11”0; 10. LIBURDI-SILVAGGI (Skoda Fabia R5) a 1’14”3.

Classifiche complete: https://bit.ly/34gviI4

NELLA FOTO: MINCHELLA- POTENZA (foto ROBERTO CARLI)

#rallysperlonga #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga 

#bardahl  #provaspeciale #lamagliana #rallyshow #RivieradiUlisse

www.rallydisperlonga.it

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

11^ RONDE DI SPERLONGA: L’ANNULLAMENTO DELLA PROVA SPECIALE NUMERO 1

Sperlonga Racing comunica che l’annullamento della Prova Speciale numero 1, disputata dalle ore 18,10 di ieri, sabato 14 dicembre, è stata causata da problemi legati al servizio di cronometraggio ed alla logistica ad esso riferita.

In ragione di questo, il Collegio dei Commissari Sportivi, sulla base dell’articolo 210.3 e seguenti del regolamento Sportivo Nazionale 2019, oltre che su quanto relazionato dal Direttore di Gara, ha deciso di annullare la prova speciale.

Ciò per tutelare i legittimi diritti dei concorrenti.

Sperlonga Racing comunica altresì che ogni altra notizia riportata in modo errato o distorto dalla realtà dei fatti sopra esposti non ha alcuna valenza e si ritiene infondata.

Si invitano perciò i fruitori di notizie relative all’evento di modificare le loro informative pubblicate via web e via social con quanto sopra esposto e di attenersi, per il futuro, alle sole comunicazioni ufficiali diffuse dall’ufficio stampa dell’evento, una fonte cui attingere per un’informazione equilibrata e corretta.

Di eventuali distonie rilevate con la realtà dei fatti descritta, potrà essere oggetto di azioni legali da parte dell’Organizzazione Sperlonga Racing.

11^ RONDE DI SPERLONGA: DI NUOVO UN ELENCO ISCRITTI A TRE CIFRE

Sperlonga Racing ha diffuso in queste ore il plateau di adesioni della gara in programma per questo fine settimana sulla “Riviera di Ulisse”, fissato in 108 equipaggi, a conferma del forte apprezzamento e della fiducia da parte di chi corre verso la competizione e la sua organizzazione.

Alto profilo di “nomi” e di macchine assicurano una nuova ed esaltante edizione.

Sperlonga (Latina), 13 dicembre 2019  Di nuovo numeri a tre cifre, per la Ronde di Sperlonga, in programma, per la sua undicesima edizione, per questo fine settimana.

Sono infatti ben 108, gli iscritti alla gara, conferma dell’apprezzamento di chi corre verso la gara e conferma anche della fiducia verso l’organizzazione, Sperlonga Racing, che cerca sempre di creare una festa dello sport, oltre alla competizione.

Invariato il format dell’evento rispetto al passato, con un passaggio al sabato ed i restanti tre alla domenica, con il programma generale, come logistica ed orari, che rimane quello definito all’origine e pubblicato nel sito web ufficiale dell’evento.

Tra le sue particolarità, la 11^ Ronde di Sperlonga, visto che oltre alla competizione sarà occasione di festa, ha rinnovata la tradizione dell’importante montepremi per i concorrenti, messo in palio da BARDAHL e da PIRELLI, oltre ad assegnare anche un week-end di soggiorno per due persone a Sperlonga. Un montepremi ampio che negli anni è diventato una tradizione che vuole gratificare coloro che accettano la sfida della riviera di Ulisse.

L’argomento dei motivi sportivi parte ovviamente dai ben 108 iscritti, che vanno a generare dati altrettanto importanti come le ben 15 vetture di categoria R5, poi due “World Rally Car”, quelle cioè che andranno ad animare la lotta di vertice.

Aprirà le partenze un “big”, l’ex iridato di Gruppo N Max Rendina, al via, con Inglesi alle note, su una Skoda Fabia R5, seguito dal frusinate Andrea Minchella, con Claudio Potenza alle note, su una Ford Fiesta WRC. Minchella cercherà il bis, dopo l’alloro del 2016, mentre Rendina cercherà di mettere la sua prima firma sull’albo d’oro.

Decisamente “cattivi clienti” saranno il siciliano Luigi Bruccoleri, con Ilaria Rapisarda (Ford Fiesta WRC) ed il napoletano Fabio Gianfico (Skoda Fabia R5), un grande amico ed estimatore della gara pontina, quattro volte a podio ma mai sul gradino più alto, l’obiettivo rinnovato anche quest’anno, con al fianco il fido Liberato Mongillo.

Da tenere d’occhio anche un altro che a Sperlonga ha vinto, in passato, il romano Tonino Di Cosimo, anche lui di una Fabia R5. Vincitore nel 2014, cercherà, insieme a Francescucci, di rinverdire i fasti e certamente sarà pronto ad una prestazione di spessore anche Alessio Profeta, in coppia con Raccuia, quest’anno tra i protagonisti “privati” del tricolore rally.

Occhio, ovviamente, anche a  Ernesto Riolo, figlio del blasonato pilota siciliano di Cerda, “Totò”. In coppia con il livornese Floris, Riolo junior sarà al via con una Peugeot 208 R5, mentre dalla Toscana arriva Armando Colombini, in coppia con Bugelli, anche loro su una Fabia che il pilota di Pistoia guiderà per la prima volta. E, sempre dal “Granducato” arriveranno Pierluigi Della Maggiora, anche lui affezionato a Sperlonga, ed anche Nicola Fiore (Le ennesime Fabia R5 anche per loro) mentre per il suo “primo Sperlonga”, il modenese Marti, con Andrea Cecchi al fianco avrà fra le mani una Ford Fiesta R5. Interessante poi vedere il sardo Marino Gessa al voltante di una R5, sempre una Fabia, con la quale sarà al debutto.

Avrà poi certamente voglia di qualcosa di più che non il secondo posto dello scorso anno anche Giovanni Gravante (Skoda Fabia R5), così come anche vorranno farsi vedere bene Stefano Liburdi (Skoda Fabia R5), Bartolomeo Solitro, Fabio Carnevale e Dello Russo (anche loro con la Fabia).

Diversi, anche per questa edizione i pilota da fuori zona, conferma che Sperlonga e la sua sfida rallistica di fine anno piace davvero e conferma anche di un importante ruolo che l’evento ha come veicolo di promozione turistica e di ricaduta economica sul territorio. Ed in questo contesto, vi sono anche altri “nomi” che balzano all’occhio, come il fiorentino Federico Feti, che si presenta con una Renault Clio RS, come il senese Alfieri (Renault ClioS1600), oppure come Ivan Rendina, il figlio di Max, che sarà ben navigato dall’esperto Mario Pizzuti su una Ford Fiesta R2.

Sempre di “nomi” che arrivano dal “tricolore” si parla poi di “Mattonen”, che punta al Gruppo N con la sua Mitsubishi Lancer Evolution ed anche del giovane Alessandro Casella, quest’anno quarto nel monomarca Peugeot “top”, qui la via però con una Renault Clio R3, che torna a guidare dopo due stagioni.

PROGRAMMA DI GARA

Sabato 14 dicembre  2019

Distribuzione road book, targhe e numeri di gara

Hotel Aurora, Sperlonga (LT)

dalle 07:30 alle 12:00

Verifiche sportive ante gara

Hotel Aurora, Sperlonga (LT)

dalle 07:30 alle 12:00

Verifiche tecniche ante gara

Piazza Fontana, Sperlonga (LT)

dalle 08:00 alle 12:30

Pubblicazione elenco vetture e conc/cond ammessi

Hotel Aurora, Sperlonga (LT) ore 13:30

Ricognizioni con vetture di serie

dalle 13:00 alle 16:00

Briefing

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 16:15

Partenza

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 17:30

PS 1 LA MAGLIANA ore 18:10

Domenica 15 dicembre                        2019

PS 2 LA MAGLIANA ore 08:40

PS 3 LA MAGLIANA ore 12:29

PS 4 LA MAGLIANA ore 16:18

Arrivo

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 18:15 (con premiazione sul palco).

#rallysperlonga #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga 

#bardahl  #provaspeciale #lamagliana #rallyshow #RivieradiUlisse

Nella foto: Robert Kubica, che vinse l’edizione 2013.

www.rallydisperlonga.it

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

You may also read!

Ad Automotoracing va in scena “La Grande Sfida” tra i campioni di rally

Ad Automotoracing va in scena “La Grande Sfida” tra i campioni di rally  All’Oval di Torino, sabato 1 e

Read More...

Automotoretrò e Automotoracing tornano dal 30 gennaio al 2 febbraio a Torino

Automotoretrò e Automotoracing tornano dal 30 gennaio al 2 febbraio a Torino Fervono i preparativi per il doppio appuntamento

Read More...

Rally Ronde del Canavese GIOVEDÌ 30 GENNAIO 2020 SI APRONO LE ISCRIZIONI

15° Rally Ronde del Canavese GIOVEDÌ 30 GENNAIO 2020 SI APRONO LE ISCRIZIONI LA GARA SI DISPUTA IL 29

Read More...

Mobile Sliding Menu