21° RALLY DEL TARTUFO: 8 PROVE SPECIALI DI FUOCO TORNA LA CELLE ENOMONDO ED ECCO IN SINTESI LE PROVE SPECIALI GLI ORARI E GLI ISCRITTI

In Rally

PER GLI ISCRITTI E LE CARTINE CLICCA QUI

Nei piani dell’A.S Motorsport, l’edizione 2009 del Rally del Tartufo dovrà lasciare il segno nella memoria degli appassionati e perchè ciò sia possibile l’entourage di Marco Rondi si è affidata ad un percorso che ha regalato momenti importanti nella storia del rallismo astigiano. 
Come anticipato, saranno tre le prove speciali su cui si articolerà il tracciato di gara e per ciascuna di esse ecco una breve descrizione:

PS 1 / 4 / 7 “Asti” km 9,20 Orari passaggi: 8.26 – 12.21 – 16.16

Meglio conosciuta come “Celle Enomondo”, si tratta di una delle prove classiche del rally del Tartufo, riproposta quest’anno in senso di marcia invertito rispetto all’ultimo anno in cui si è disputata; lo start è posto in strada Vallarone in un tratto di leggera salita caratterizzato dalla presenza di alcuni dossi. A circa un chilometro dalla partenza i piloti incontreranno una spettacolare inversione destra che li inserisce nella discesa verso la valle: si svolta successivamente a destra in direzione Vaglierano per poi ritrovarsi in un’ inversione a sinistra poco prima dell’abitato al km 3.04. Segue un’ulteriore tratto in discesa sino al km 4,55, particolarmente veloce e selettivo, al termine del quale si svolta a destra per affrontare la ripida salita verso Moncarletto, su strada particolarmente stretta; sede stradale più ampia, invece, nella successiva discesa che riporta verso la valle di Vaglierano. Una svolta a sinistra immette nell’ultimo tratto di prova, un misto veloce che porta verso Celle Enomondo, dove sarà disposta una chicane in ingresso per assicurare una maggiore sicurezza. Ancora una spettacolare inversione, verso destra, al km 8,75 prima di una serie di tornanti che anticipa il fine prova, posto in prossimità del campo sportivo.

PS 2 / 5 / 8 “Costigliole d’Asti” km 9,90 Orari passaggi: 9.13 – 13.08 – 17.03

Anche questa prova è proposta in senso contrario e con alcune variazioni di percorso: la partenza è nel comune di Costigliole in viale G. Marconi in un tratto pianeggiante con sede stradale molto ampia. Dopo circa un chilometro inizia la salita fino al km 1,48 dove si svolterà a destra su strada più stretta in via San Martino. Si sale ancora in direzione Annunziata con la strada che torna a farsi più larga; al km 2,48 nuova svolta a destra in strada Montelupo, più stretta ed in leggera salita. Inizia qui una serie di saliscendi su strade particolarmente strette e selettive fino al primo intermedio del km 3,62 in corrispondenza di un bivio, superato verso sinistra dai piloti. Difficoltà maggiori al km 5,87 con una strettissima inversione destra con spazi molto ristretti per il passaggio delle vetture e al al km 8,50 con un duplice svolta, a sinistra prima e a destra poi, che immette su Strada Anziani dove è posto anche il fine prova in prossimità dello sbocco sulla Strada provinciale per Asti.

PS 3 / 6 “Castelnuovo Belbo” km 11,50 Orari passaggi: 10.06 – 14.01

Lo start viene dato proprio nel cuore del paese che dà il nome alla prova, precisamente da Via Romita. Sale così tra le case e dopo 400 metri inizia la discesa nel sottobosco su strada stretta.
Dopo un tratto pianeggiante e sconnesso si giunge al Km 1,52 dove una stretta inversione in sinistra accessibile dal paese di Castelnuovo, immette in una salita che termina con un accentuato dosso per tuffarsi nuovamente in discesa.
Si sale ancora con impegnativi tornantini fino ad arrivare sul piano in corrispondenza della pizzeria Gran Canyon. La strada prosegue sul piano e al km 3,13 si svolta in sinistra dopo di che un tratto in piano sconnesso e avvallato immetta al Km 4,12 dove un’altra inversione in sinistra impegna i concorrenti. Dopo 600 metri si scende con dei tornanti in direzione Castelnuovo e al Km 5,22 in prossimità del Cimitero, stretta e spettacolare inversione in destra su strada stretta. Si oltrepassa una frazione abitata dopo di che si costeggia il torrente e Belbo.
Arrivati così al Km 7,10 bellissima inversione in destra con passaggio attorno ad un albero situato al centro della Piazza della Chiesa di Borgata Impero facilmente raggiungibile da Incisa Scapaccino.

Proprio riguardo al percorso, ed alla gara in generale, abbiamo chiesto un’opinione a due sicuri protagonisti: uno è Gianluca Verna, leader del Challenge Prima Zona, l’altro è Jacopo Araldo, reduce dal trofeo Clio R3 e debuttante sulla Peugeot 207 Super2000.

Gianluca Verna, iscritto con Luca Pieri su Renault Clio Super1600

“Per me il Tartufo è la gara più importante, non ne ho mai saltato un’edizione da quanto corro e ci tengo particolarmente: amo le prove veloci come quelle di quest’anno ma purtroppo per motivi di lavoro sinora ho potuto fare un solo passaggio con relativa correzione. 
La macchina (Clio – Balbosca) ora è veramente a posto e ci sono tre giri di prove, quindi può succedere di tutto, soprattutto ora che si è iscritto anche un avversario temibile come Alex Bocchio; sarà un motivo di sfida in più, anche in ottica Challenge di Zona” 

Jacopo Araldo, sarà navigato da Luca Celestini anziché da Lorena Boero su Peugeot 207 Super2000. 

“E’ la prima volta che corro su una Super2000 (207-Power Car Team) e quindi arrivo con un’incognita sotto questo aspetto; anche queste prove rappresentano per me una novità e quindi sarà una gara tutta da scoprire. Venerdì farò i primi chilometri di test con la Peugeot ma saranno comunque pochi chilometri: spero comunque di raggiungere un buon feeling alla gara. 
Purtroppo la mia navigatrice, Lorena Boero, si è inforturnata pochi giorni fa e quindi ci sarà Luca Celestini a sostituirla”. 

La gara entrerà quindi nel vivo nella mattinata di sabato 29 con gli ultimi turni di ricognizioni autorizzate sulle prove speciali con vetture rigorosamente stradali; nel pomeriggio a partire dalle 14.00 avranno inizio le verifiche sportive seguite con mezzora di ritardo dalle verifiche tecniche alle vetture. Alle 19.00 verrà stilato infine l’elenco degli equipaggi ammessi che potranno dunque prendere il via alle 8.01 dal MINI Motel in Corso Alessandria.

You may also read!

Trofeo A112 Abarth Yokohama: al Lana terzo centro per Dall’Avo

Trofeo A112 Abarth Yokohama: al Lana terzo centro per Dall’Avo In coppia con Fornasiero, il leader del Trofeo brinda alla terza

Read More...

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi

Panda a Pandino 2024: oltre 1000 equipaggi Si è tenuto nel weekend del 21, 22 e 23 giugno Panda a

Read More...

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA

POCA FORTUNA PER BIELLA CORSE NEL FINE SETTIMANA Al Lana il navigatore Marco Zegna è terzo assoluto, Galfetti e De

Read More...

Mobile Sliding Menu