44° Rally delle Valli Ossolane 2008

In Rally

44° Rally delle Valli Ossolane

STRESA – Il dado è tratto. E 170 equipaggi – di una ventina di scuderie di Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna – rappresentano gli iscritti al 44° Rally Valli Ossolane, in programma tra Stresa, il Verbano e l’Ossola nelle giornate di Sabato 14 e Domenica 15 giugno 2008. Tra i partecipanti – che hanno inviato le loro schede d’iscrizione nei termini e nei modi previsti dal regolamento – figurano piloti e mezzi di straordinaria levatura: da Massimo Canella a Davide Riedmann, da Alessandro Bocchio a Tiziano Borsa, da Franco Uzzeni a Fabrizio Margaroli, da Enrico Riccardi a Gualtiero Pastore, da Andrea Giudici a Lele Graffieti, oltre a Augustino Pettenuzzo, Matteo Beltrami, Fulvio Calvetti, lo sciatore Max Blardone, Gaetano Mazzetti, Daniele Nicolini, ecc. Altissimo il livello tecnico delle auto da competizione presenti: ben sette esemplari delle più moderne Super2000 4×4 con motore aspirato, dodici Super1600, dieci Kit car1600, quattordici F A7, ventitré N3, diciotto A6, tredici A5 e addirittura trentasei N2 1600 gruppo N.

“Organizzare il VALLI OSSOLANE – precisa Paolo Fortunati, presidente del Comitato organizzatore di P.S.A. – richiede massima precisione, grande impegno e le chiavi del successo di un evento straordinario vanno gestite con grande professionalità, visto il consenso generato in questi ultimi anni dal rally ossolano. PSA ha dimostrato di dare il massimo in termini di impegno e capacità, anche a gestire “l’emergenza del successo” come quella che stiamo vivendo a proposito della valanga delle oltre 200 richieste d’iscrizione dell’edizione 2008”.

Ogni anno la storia si ripete, dunque. Il Rally Valli Ossolane è così amato e desiderato che sul tavolo degli organizzatori di P.S.A. piovono a valanga le domande di partecipazione. E’ accaduto anche quest’anno per la 44.esima edizione, di scena a Stresa, tra Verbano e l’Ossola, nella giornate di Sabato 14 e Domenica 15 giugno 2008. Record assoluto di richieste inviate giovedì 15 maggio 2008, il primo giorno d’apertura iscrizioni, ben 193 schede! Poi altre inviate il secondo giorno, altre ancora nei giorni successivi per un totale ben superiore a 200. Poi è avvenuta l’attenta e minuziosa analisi delle singole schede da parte del Comitato organizzatore: c’è chi ha dimenticato il numero di patente, chi ha inventato la licenza del navigatore o il codice d’iscrizione Aci del pilota, chi ha inviato la domanda a mezzo raccomandata, chi ha spedito la regolare assicurata ma quattro giorni dopo, ecc. Insomma, la casistica degli errori è stata variegata.

Già dalla presentazione ufficiale dell’evento – svoltasi lunedì 19 maggio al Grand Hotel Regina Palace di Stresa – organizzatori di PSA, patrocinatori di Regione Piemonte, Provincia VCO, Comunità Montana della Val d’Ossola, Comune di Stresa e Automobile Club VCO hanno sottolineato la fase di difficoltà innegabile quando si tratta di rifiutare un così elevato numero di domande di partecipazione. Per cercare di non rifiutare numerose iscrizioni di equipaggi locali del VCO – che amano il Valli Ossolane smisuratamente – organizzatori e Aci VCO hanno avanzato richiesta di deroga della limitazione dei iscritti alla federazione Aci-Csai. Ma la Sottocommissione Rally Csai è stata inflessibile ed ha rifiutato ogni proposta caldeggiata dall’Automobile Club VCO nella persona del suo presidente, Professor Donato Cataldo.

Paolo Fortunati, presidente del Comitato organizzatore di PSA, pubblicando l’elenco iscritti del 44° RALLY VALLI OSSOLANE, ha dichiarato : “A malincuore, credetemi, siamo stati costretti a rifiutare numerose iscrizioni inviate nei modi più disparati ma soprattutto compilate con errori grossolani e formali. Con scrupolo e al di sopra di ogni sospetto, abbiamo dovuto accettare solo quelle domande avanzate grazie alla corretta compilazione delle schede di iscrizione. Lo ripeto, siamo stati costretti, nostro malgrado, a gestire il successo applicando il regolamento. Dopo una lunga selezione le iscrizioni non regolari hanno superato le 23 schede eccedenti il numero massimo di ammessi; così sono state accettate le tre iscrizioni spedite il secondo giorno. Sgombriamo il campo da ogni equivoco: ogni domanda di partecipazione è stata protocollata e secretata ed è a disposizione degli equipaggi che educatamente ne facciano richiesta il giorno della consegna del radar e a disposizione delle autorità sportive nel corso dell’evento”.

C’è grande attesa per l’evento ossolano – valevole per la Challenge di zona 1 Piemonte – di scena Sabato 14 e Domenica 15 giugno 2008: esso si articola su 337 km. di un tracciato contrassegnato da ben nove prove speciali di 74,80 km, tratti cronometrati e chiusi al traffico di alto valore tecnico: da Aurano (km.15) alla Panoramica di Stresa (km.6,80), Ronde Trontano (km.3,60), Montecrestese (km. 9,90), Crodo-Mozzio (km.9,60). L’evento scatta alle ore 16.30 di Sabato 14 giugno per tre ore di gara, effettua la pausa notturna, riparte alle ore 8 della domenica e alle 16.51’ è previsto l’arrivo sul lungolago Imbarcadero di Stresa.

Alla presentazione ufficiale dell’evento organizzatori di PSA, patrocinatori di Regione Piemonte, Provincia VCO, Comunità Montana della Val d’Ossola, Comune di Stresa e Automobile Club VCO hanno sottolineato il grande impegno e le chiavi del successo di un evento straordinario, che va gestito con grande professionalità visto il consenso generato in questi ultimi anni, sia in termini sportivi, ma anche turistici, commerciali e di promozione ambientale del territorio. Per la Città di Stresa il Rally Valli Ossolane va ben oltre le vicende agonistiche: l’Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili del Comune di Stresa, dott. Carlo Falciola, ha sottolineato come siano mobilitate numerose strutture d’accoglienza di proprietà comunale, la stupenda ambientazione dell’Imbarcadero di Stresa sede di partenza ed arrivo. Rally Valli Ossolane come ciliegina sulla torta di una serie di grandi eventi sportivi nella capitale dell’accoglienza turistica del Verbano: non dimentichiamo che Stresa ospita quest’anno la grande atletica “Lago Maggiore Half Marathon” (marzo), i Campionati Europei di Ciclismo Under 23 uomini e donne (luglio) e la mitica Gran Fondo del Mottarone di mountain bike (settembre).

Al marchio ufficiale Fiat Auto Spa si aggiungono quelli delle concessionarie Fiat : Astra, Autodomus, Omega Auto e RenCar. Altri sponsor dell’evento sono Adamello Ski, Freem racing, Yokohama Advan, Giudici Gomme, Driver pneumatici e assistenza, Carrozzeria Pastore, Pagine Gialle, Dim Sport, Achilli Spumanti, Labor, Tabacchetti, ASCI gestione crediti, Aerre Sicurezza stradale, Gieffe, Civardi Anticorrosione, TSR elaborazione e montaggio marmitte, Istituto di Vigilanza IVRI, Azzurra TV VCO: quest’ultima emittente televisiva ha confermato il grande impegno nel proporre trasmissioni in diretta, differita e servizi speciali.

You may also read!

Il Pirata Jack ed il Team Gealife Motorsport all’ AMTS Torino

Il Pirata Jack ed il Team Gealife Motorsport all’ AMTS Torino Torino 15/04/2024 Il  Team Gealife Motorsport, su invito del nostro partner e sponsor GARAGE

Read More...

MAROIL-BARDAHL ITALIA ALLA 38ª BIKER FEST INTERNATIONAL

MAROIL-BARDAHL ITALIA ALLA 38ª BIKER FEST INTERNATIONAL Dal 9 al 12 maggio 2024, a Lignano Sabbiadoro (Udine), Maroil-Bardahl Italia

Read More...

Totó Arresta conquista il 17° Slalom Città di Valderice – Sant’Andrea di Bonagia

Totó Arresta conquista il 17° Slalom Città di Valderice - Sant’Andrea di Bonagia Valderice, 15 aprile 2024 - Totó Arresta,

Read More...

Mobile Sliding Menu