STEFANO PASOTTI NON HA RIVALI NELLE QUALIFICHE LOTUS CUP ITALIA AL MUGELLO

In Classifiche, Iscritti, Velocità in circuito

STEFANO PASOTTI NON HA RIVALI NELLE QUALIFICHE LOTUS CUP ITALIA AL MUGELLO

In prima fila con il bresciano ci saranno rispettivamente Giacomo Stratta e Lorenzo Pegoraro

Un 1-2 secco, deciso, senza scampo per i rivali: Stefano Pasotti ha messo tutti in riga nelle due sessioni di prove ufficiali al Mugello, valide per il quinto round Lotus Cup Italia 2016. Il bresciano della LG Motorsport, dopo aver risolto i problemi tecnici che lo hanno afflitto nelle prove libere, è stato l’unico a infrangere il muro del 2:03 con un tempo monstre nella Q2, cercato e voluto “per battere il record del circuito” nonostante il suo secondo miglior tempo fosse già da pole position. Alle sue spalle rispettivamente hanno chiuso un ottimo Giacomo Stratta in Q1 (che paga oltre 8 decimi nei confronti del poleman nella prima qualifica, mentre in Gara 2 scatterà dalla sesta piazza) e Lorenzo Pegoraro (staccato di oltre 1”) nella seconda qualifica, con il ternano che in Gara 1 partirà dalla quinta posizione. Il terzo posto nelle due griglie di partenza se lo sono scambiati Andrea Baiguera, particolarmente a suo agio sul circuito toscano e autore del terzo tempo in Q1, e lo svizzero Franco Nespoli, il quale ha portato la Elise della Cipriani Motorsport sulla terza casella di partenza di Gara 2. Non ha particolarmente pagato la scelta di aumentare il carico aerodinamico sulla Elise di Enrico Riccardi dopo le difficoltà patite nelle prove libere: il pilota della Elitcar Lotus Milano ha infatti accusato un marcato sottosterzo che non gli ha permesso di andare oltre la terza fila di entrambe le gare; risolti i problemi al cambio e di setup, Cristiano Pica (LG Motorsport) ha staccato un bel quinto tempo per il via di Gara 2 mentre nella prima manche scatterà settimo, subito alle spalle di Riccardi. Quarta fila e quinta fila ad appannaggio di Filippo Manassero e Mario Minella che si sono messi alle spalle in entrambi i casi Francesco Liberatore (Cipriani Motorsport). Non pienamente soddisfatto Stefano Zerbi che, a causa della pressione troppo alta dei suoi pneumatici, non è riuscito a replicare il tempo fatto segnare nelle prove libere e scatterà quindi dalla decima piazza in Gara 1, ma si è detto fiducioso in prospettiva di una gara tutta all’attacco; non è riuscito però a far meglio il suo compagno di squadra, Luca Flaccadori: lo svizzero, che in questo round condivide l’Elise #93 proprio con Zerbi, ha dovuto accontentarsi del quindicesimo crono nelle Q2. Sempre in casa Aggressive Team Italia, problemi elettronici hanno impedito a Francesco Guerra di potersi esprimere al meglio, facendo segnare solo il quattordicesimo tempo nella prima qualifica e l’undicesimo nella seconda. Buono il debutto di Fabio Rezzonico che, dopo aver saltato le prove libere, ha issato la blu Elise della Cipriani Motorsport in sesta fila sullo schieramento di Gara 2, giusto davanti a Marco Fumagalli (13° anche in Q1) e Vito Utzieri (12° in Q1); chiuderà lo schieramento di Gara 1 il simpatico Paolo Ferraresi. L’appuntamento per la doppia sfida sui 5.245 metri del Mugello Circuit è fissata per domani, domenica 4 Settembre, con Gara 1 alle 10.55 e Gara 2 alle 16.50, entrambe visibili in live streaming su www.lotuscup.it.

You may also read!

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2

LAKES RALLY TROPHY: DELLA MADDALENA ALLUNGA IN GARA2 Foto di  Leonelli Il driver valtellinese con la Clio Rally5 conquista

Read More...

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133

12° Valsugana Historic Rally e Classic: gli iscritti sono 133 Foto di Aci Sport È di spessore la cifra raggiunta dagli

Read More...

NEL MONFERRATO IL 35˚ MORINI DAY!

di maurizio ferrero.   Questo fine settimana si terrà l’appuntamento con la 35ª edizione del Morini Day, organizzato dal Moto Morini

Read More...

Mobile Sliding Menu