Campionato Italiano Enduro Eicma Under 23/Senior

In Classifiche motociclismo, Enduro / Motorally, Iscritti motociclismo, Motociclismo

Campionato Italiano Enduro Eicma Under 23/Senior #roadtoeicma2022

Incoronati i Campioni Italiani a Piediluco

L’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Enduro Eicma Under 23/Senior, si è concluso nella splendida Piediluco (TR), eleggendo i nuovi Campioni 2022.

Una giornata iniziata con il sole ed un clima ideale, ma che si è trasformata in un vero e proprio incubo, con la tempesta abbattutasi al termine del terzo giro, quando ai fatti di gara mancava solo il Cross Test 4.

Per questo motivo l’organizzazione è stata costretta a sospendere la gara, annullando per fortuna solo l’ultima prova speciale per ovvi motivi di sicurezza.

Per fortuna dopo poche ore è tornato a splendere il sole e la pedana di partenza si è trasformata in una vera e propria festa, grazie all’organizzazione del Motoclub Racing Terni, che ha saputo gestire ogni situazione.

Presenti alle premiazioni finali il Presidente del Motoclub Ortenzo Sanguinato, il Presidente del Co.Re. Umbria Luca Cardoni ed un entusiasta presidente di Giuria Andrea Benedetti.

A vincere l’Assoluta è stato Tommaso Montanari (Husqvarna Solarys), che ha conquistato anche il Fastest Lap 24MX al secondo Enduro Test 24MX, al secondo posto ha concluso il velocissimo Under 23 Carlo Minot (TM Team Agon), mentre in terza posizione è arrivato Giuliano Mancuso (KTM Tnt Corse).

Nella classe Senior 450 Tommaso Montanari (Husqvarna Solarys) alla sua seconda apparizione stagionale ha messo tutti in fila, davanti a Giuliano Mancuso (KTM Tnt Corse) e Mirko Spandre (Gasgas Sissi Racing).

Giuliano Mancuso è il nuovo Campione Italiano Senior 450, aggiungendo un altro sigillo al suo lungo palmares.

Jacopo Traini (TM Costa Ligure Boano) ha conquistato il suo primo successo di giornata nella classe Senior 250 4T, con Roberto Da Canal (Honda Team Specia) secondo a soli 28 centesimi al termine delle 6 prove speciali; sul terzo gradino del podio è salito invece Federico Aresi (Gasgas Sissi Racing).

Roberto Da Canal con il secondo posto odierno vince così il titolo di Campione Italiano Senior 250 4T

Nella classe Senior 300 Alberto Capoferri (Gasgas Sissi Racing) ha ottenuto il quarto successo stagionale ed è il nuovo Campione Italiano Senior 300, alle sue spalle nella classifica di giornata sono giunti Davide Guerrieri (Beta DG Racing Team) e Michele Musso (Sherco Bike & Co).

Nella classe Senior 250 2T Guido Conforti (Husqvarna Garaffi Moto) ha vinto in terra Ternana e Fabio Pampaloni (Beta SGS Racing) si è assicurato con il secondo posto il titolo di Campione Italiano Senior 250 2T, con Jonathan Zecchin (Husqvarna) in terza posizione.

Filippo Grimani (Beta SGS Racing), ha chiuso in bellezza la stagione, con la vittoria di giornata che gli ha permesso di concludere questo 2022 con il meritato titolo di Campione Italiano Senior 125, Damiano Melchiorri (Husqvarna 987 Racing) ha terminato al secondo posto, mentre sul terzo gradino del podio di Piediluco ha chiuso Riccardo Celesti (Sherco Planet Racing).

Nella classe Junior 450 Lorenzo Bazzurri (Husqvarna Planet Racing) ha rinnovato la sua egemonia, laureandosi Campione Italiano Junior 450 a punteggio pieno, questa volta a salire sul secondo gradino del podio è stato Alessandro Di Gregorio (Beta DG Racing) ed Alessio Bigiarini (KTM Pegaso) ha completato il tutto con il terzo posto.

Nella classe Junior 300, Andrea Gheza (Gasgas Sissi Racing) ha strappato la vittoria di giornata a Gabriele Pasinetti (Beta Pavia), mentre Adriano Bellicoso (KTM DG Racing) con il terzo posto finale si è garantito il titolo di Campione Italiano Junior 300.

Carlo Minot (TM Agon) è stato ancora il più forte nella classe Junior 250 4T, conquistando anche il Trofeo “Davide Amerio” e regalandosi il titolo di Campione Italiano Junior 250 4T a bottino pieno, secondo è stato nuovamente Riccardo Fabris (Gasgas Sissi Racing), con un sorprendente Mattia Capuzzo (KTM AMX) a completare il podio di Piediluco.

A vincere la Junior 250 2T è stato nuovamente Thomas Grigis (Gasgas GTG Motogamma), ma ciò non è bastato a conquistare il campionato (visto lo zero del round di apertura) e Giovanni Vezzani (Yamaha) è stato premiato per la sua regolarità; Vezzani è il nuovo Campione Italiano Junior 250 2T 2022; podio completato dal terzo posto di giornata di Daniel Sartori (Beta).

Il Campione Italiano Junior 125 è Nicolò Paolucci (KTM Tnt Corse), che è stato anche qui protagonista indiscusso, conquistando il suo terzo successo stagionale, al secondo posto è salito Lorenzo Giuliani (Beta Entrophy), distanziato di 33 secondi; Federico Trabucco (KTM 3G Factory) come nel round precedente ha invece completato il podio con la terza posizione.

Il già Campione Italiano Cadetti 125 Manuel Verzeroli (Gasgas Sissi Racing) ha ribadito la sua superiorità vincendo anche in terra Umbra, questa volta insieme a lui sul podio è giunto Luca Colorio (Husqvarna Osellini) con Thomas Bastiani (Fantic Team Specia) molto vicino, terzo.

Niko Guastini (Beta) con un regolare terzo posto ha mantenuto la leadership in classifica guadagnandosi il titolo di Campione Italiano classe 50, Luca Piersigilli (Beta) ha chiuso secondo; mentre a nulla è valsa la vittoria di Riccardo Pasquato (Beta Gaerne) arrivatogli a soli 4 punti nella classifica finale.

A primeggiare nella classifica riservata alle ladies è stata ancora Aurora Pittaluga (Beta), che ha scavalcato Sara Traini (Beta) nella generale grazie alle due vittorie consecutive, è lei la nuova Campionessa Italiana Femminile; terzo posto in campionato e di giornata per Sabrina Lazzarino (Beta).

Tra i Motoclub si sono aggiudicati la vittoria il Motoclub Bergamo di nuovo a segno nella categoria Senior davanti al Sebino ed il Motoclub Pavia; mentre tra gli Under il Motoclub Gaerne davanti al Motoclub Bergamo Scuderia Pontenossa ed il Motoclub Pavia.

Tra i Team indipendenti è il Team Diligenti a prevalere sia nella classifica Senior con Guerrieri, Mancuso, Pittaluga e Valente, come del resto nella classifica degli Under con Giuliani, Paolucci, Bellicoso e Caroli.

Nel Challenge Husqvarna tra gli Under ennesimo successo per Alessandro De Vecchi (Husqvarna 250 2t), che conquista anche il campionato; mentre nella Senior è salito sul gradino più alto del podio Gianni Ganozzi (Husqvarna 450 4t), ma il campionato è andato a Leonardo Travaglini (Husqvarna 300 2t).

Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il nuovo sito enduro.federmoto.it ed i canali social di OffroadProRacing.

You may also read!

Miller domina il GP del Giappone

Jack Miller domina il GP del Giappone a Motegi e conquista la sua prima vittoria stagionale. Pecco Bagnaia cade

Read More...

Iscritti Rally Trofeo delle Merende

130 VETTURE AL VIA DEL RALLY “TROFEO DELLE MERENDE” 2022 COPPA ROBERTO BOTTA La gara che si corre il 1°

Read More...

Superbike a Barcellona vince Bautista

Strepitosa doppietta in Gara2 a Barcellona. Vince Bautista che completa il weekend perfetto. Per Rinaldi un fantastico secondo posto. Una

Read More...

Mobile Sliding Menu