EICMA: INTERNAZIONALI MX – REPORT TIME RIOLA SARDO

In Motociclismo, Motocross, News, News motoristiche

INTERNAZIONALI MX – REPORT TIME RIOLA SARDO

Il primo appuntamento stagionale con gli Internazionali d’Italia EICMA Series di Motocross 2024 si chiude con il successo di Tim Gajser (Honda) in MX1, Ferruccio Zanchi (Honda) in MX2 e di Noel Zanocz (Fantic) in 125.

Report Time – La prima giornata di gare del 2024 inizia col successo dell’olandese Gyan Doensen (KTM) che dopo aver firmato la Pole Position 24MX nelle prove del mattino, si aggiudica gara uno davanti al finlandese Kasimir Hinderson (KTM) e all’ungherese Noel Zanocz, con Cole McCoullough (Fantic), quarto e Simone Mancini (Fantic), sesto e primo degli italiani. In gara due è l’inglese a scattare in testa conquistando il Raven Hole-shot davanti a Doensen e Mancini, con Zanocz attardato. L’ungherese rimonta però in fretta e prende la testa della gara dopo 6 tornate, mentre Doensen cade nel tentativo di seguire il rivale. Sul traguardo Zanocz è primo davanti a McCoullough e Doensen, con Mancini quarto davanti a Giorgio Orlando, primo dei piloti Yamaha. Sul podio Zanocz centra il primo successo stagionale con 45 punti, con Doensen secondo a pari punti e McCullough terzo a 40. Mancini e Orlando chiudono rispettivamente al 4° e 5° posto.

In MX2 è Simon Langenfelder (GASGAS) l’uomo da battere, il tedesco, autore della Pole Position 24MX, in gara uno scatta alle spalle di Oriol Oliver (KTM), autore del Raven Hole-shot e Andrea Adamo (KTM) e prende il comando dopo due tornate, involandosi verso un successo in solitaria, mentre Adamo chiude secondo, approfittando dell’errore di Oliver nel finale. Lo spagnolo crede che la gara sia terminata quando manca ancora un giro, lasciando sfilare Adamo che chiude secondo davanti a lui, con Ferruccio Zanchi (Honda), quarto dopo un avvio in salita a causa di una caduta. In gara due è Quentin Prugnieres (Kawasaki) a firmare il Raven Hole-shot, guidando il gruppo per in primi tre giri, mentre Langenfelder cade alla prima curva, coinvolgendo Adamo che non riparte. Nel corso del quarto giro Oliver prende la testa della manche, seguito da Prugnieres e Zanchi che scivola ma si riprende e passa i due rivali, chiudendo al primo posto davanti a Oliver e Prugnieres, con Langenfelder quarto. Sul podio il toscano della HRC è primo a pari punti con il pilota GASGAS e Oliver terzo a una sola lunghezza.

Nella classe regina è Romain Febvre (Kawasaki) a scattare davanti a tutti, conquistando il Raven Hole-shot, precedendo alla prima curva Glenn Coldenhoff (Fantic) e Tim Gajser (Honda). Lo sloveno, autore della 24MX pole position nelle qualifiche, prende il comando della manche nel corso del secondo giro e si invola verso il traguardo che taglia primo dopo 16 giri, con 4 secondi di vantaggio su Febvre che lo tallona per tutta la manche e Maxime Renaux (Yamaha), terzo. In gara due è Coldenhoff a centrare il Raven Hole-shot, precedendo Jago Geerts (Yamaha) e Gajser che riesce a prendere il comando dopo 4 giri, fuggendo in solitaria, con Coldenhoff che cade e cede il secondo posto a Renaux che taglia il traguardo alle spalle del cinque volte campione del mondo, precedendo l’olandese e Febvre che sale sul podio alle spalle dello sloveno e del connazionale.

Prossimo appuntamento con in secondo round degli Internazionali d’Italia EICMA Series di Motocross 2024 tra una settimana sulla pista di Mantova.


The first seasonal appointment with the Internazionali d’Italia EICMA Series Motocross 2024 ends with the success of Tim Gajser (Honda) in MX1, Ferruccio Zanchi (Honda) in MX2 and Noel Zanocz (Fantic) in 125.

Report Time – The first day of racing of 2024 begins with the success of the Dutch Gyan Doensen (KTM) who, after having signed the 24MX Pole Position in the morning practice, won the first moto ahead of the Finn Kasimir Hinderson (KTM) and the Hungarian Noel Zanocz, with Cole McCoullough (Fantic), fourth. In race 2 the British takes the lead, taking the Raven Hole-shot ahead of Doensen and Simone Mancini (Fantic), with Zanocz lagging behind. However, the Hungarian recovers quickly and takes the lead after 6 laps, while Doensen crash while trying to follow the rival. Zanocz cross the finish line first ahead of McCoullough and Doensen. On the podium, Zanocz achieve the first success of the season with 45 points, with Doensen second on equal points and McCullough third with 40.

In MX2 Simon Langenfelder (GASGAS) in the morning did the 24MX Pole Position and started behind Oriol Oliver (KTM Raven Hole-shot) and Andrea Adamo (KTM) and takes the lead after two laps, flying towards a solo success, while Adamo finished second, taking advantage of Oliver’s mistake at the end. The Spaniard believes the race is over with still one lap to go, letting Adamo pass and finish second ahead of him, with Ferruccio Zanchi (Honda) fourth after a tough start due to a crash. In race two Quentin Prugnieres (Kawasaki) scored the Raven Hole-shot, leading the group for the first three laps, while Langenfelder crashed at the first corner, involving Adamo who did not restart. During the fourth lap Oliver takes the lead of the heat, followed by Prugnieres and Zanchi who fell but recovers and passes his two rivals, finishing in first place ahead of Oliver and Prugnieres, with Langenfelder fourth. On the podium the Italian from HRC is first on equal points with the GASGAS rider and Oliver third by just one point.

In the premier class, Romain Febvre (Kawasaki) started first, winning the Raven Hole-shot, ahead of Glenn Coldenhoff (Fantic) and Tim Gajser (Honda). The Slovenian that scored the 24MX Pole position in qualifying, takes the lead of the heat during the second lap and flies towards the finish line, crossing first after 16 laps, with a 4 second advantage over Febvre who follows him throughout the heat and Maxime Renaux (Yamaha), third. In race two, Coldenhoff hits the Raven Hole-shot, with Jago Geerts (Yamaha) second and Gajser third, who manages to take the lead after 4 laps, making a solo race, with Coldenhoff crashing and giving up second place to Renaux who crosses the finish line behind the five-time world champion, in front of the Dutchman and Febvre who climbs onto the podium behind Gajser and Renaux.

Next appointment with the second round of the Internazionali d’Italia EICMA Motocross Series 2024 in a week on the Mantova track.

You may also read!

Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide

Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide: un percorso molto tecnico, con molte novità Foto di raceemotion Grande attesa, per

Read More...

19° Rally Campagnolo: al via le iscrizioni

19° Rally Campagnolo: al via le iscrizioni foto di Aci Sport Nuova data per la duplice manifestazione organizzata dal Rally Club

Read More...

Primo Bagnaia e secondo Bastianini al termine delle ultime due giornate di test

Primo Bagnaia e secondo Bastianini al termine delle ultime due giornate di test precampionato in Qatar Il Campione del

Read More...

Mobile Sliding Menu