MotoGP: Bagnaia chiude secondo il GP del Qatar.

In Motociclismo, MotoGP, News, News motoristiche

Bagnaia chiude secondo il GP del Qatar. Ottavo Bastianini in rimonta

  • Podio tutto Ducati e tutto italiano: Di Giannantonio ottiene la sua prima vittoria in MotoGP con la Desmosedici GP del team Gresini Racing. Terzo il pilota del VR46 Racing Team Luca Marini
Foto di Ducati19

Sul Lusail International Circuit, Francesco Bagnaia ha compiuto un altro passo verso il titolo mondiale chiudendo al secondo posto il GP del Qatar alle spalle del vincitore Fabio Di Giannantonio (Gresini Racing MotoGP). Con il diretto rivale nella corsa al titolo Jorge Martín (Pramac Racing) solo decimo oggi, il pilota del Ducati Lenovo Team ha infatti portato a quota 21 il suo vantaggio in classifica generale, quando resta ancora solo il GP di Valencia da disputare.

Grazie ad una partenza eccezionale dalla seconda fila, Pecco ha guadagnato subito il comando della gara alla prima curva e ha poi potuto gestire il distacco sugli inseguitori durante i primi giri. Nella seconda metà di gara, il pilota di Chivasso è stato però raggiunto da Fabio Di Giannantonio. Il pilota del team Gresini Racing MotoGP è riuscito a passare infine Pecco al diciannovesimo giro, il quale è poi finito risucchiato dalla scia della Desmosedici GP del rivale, finendo largo e rischiando di perdere il controllo della sua moto. Nonostante ciò, Bagnaia è riuscito a non perdere troppo tempo e a rientrare al secondo posto dove ha chiuso la gara, conquistando il suo quattordicesimo podio stagionale. Completa un podio tutto Ducati e tutto italiano Luca Marini con la Desmosedici GP del VR46 Racing Team.

Il compagno di squadra Enea Bastianini è stato invece protagonista di una bella rimonta finendo ottavo dopo essere partito quindicesimo. Nella seconda metà di gara, il pilota di Rimini ha condotto la gara ad un ritmo incredibile, segnando il giro più veloce in due occasioni e firmando anche il nuovo record in 1:52.978 all’ultimo giro.

Francesco Bagnaia (#1 Ducati Lenovo Team) – 2°
“Questo è un risultato fantastico che ci permette di arrivare a Valencia con un po’ più di margine in Campionato. Non sarà facile perché 21 punti non sono comunque abbastanza per potersi rilassare, ma sono contento del lavoro che abbiamo fatto. Mi aspettavo questo passo ieri, ma non ero nelle condizioni di poterlo sostenere. Siamo riusciti a partire bene e ho avuto modo di impostare il mio ritmo. L’unico errore è stato quello alla curva 1, nella quale mi sono ritrovato risucchiato dalla scia di Fabio. Mi sono spaventato e lì ho perso molto tempo. Sono stato fortunato perché visto il passo che avevamo, siamo riusciti a creare del gap sugli altri inseguitori. Oggi volevo vincere, era l’unico risultato che volevo, ma non mi aspettavo una situazione del genere. Se non ci fosse stato, avrei potuto giocarmi la vittoria, ma il secondo posto è comunque un buon risultato”.

Enea Bastianini (#23 Ducati Lenovo Team) – 8°
“E’ stata una gara difficile. Soprattutto all’inizio faticavo molto a sorpassare e a trovare il ritmo. Nella seconda metà di gara sono riuscito ad impostare il mio passo e ho spinto molto per cercare di chiudere il distacco dagli altri piloti. Sono andato molto forte e, specialmente negli ultimi cinque giri, il feeling con la moto era fantastico e mi ha permesso di spingere. Sono contento di ciò, ma non del fine settimana in generale: ci abbiamo messo molto a trovare la velocità. Il problema principale è stato mancare la Q2 il venerdì e poi aver trovato le bandiere gialle in qualifica il sabato e in generale il mio passo, fino ad oggi, non era mai stato veloce come quello degli altri piloti”.

L’ultimo appuntamento della stagione MotoGP 2023 si correrà la settimana prossima dal 24 al 26 Novembre a Valencia, in Spagna, sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste.

You may also read!

Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone

Faggioli e Fazzino sugli scudi nelle prove odierne Domani alle ore 10 il via alla Trento Bondone È di Simone Faggioli

Read More...

60° Rally Valli Ossolane: dopo tre prove speciali a comandare è Davide Caffoni 

60° Rally Valli Ossolane: dopo tre prove speciali a comandare è Davide Caffoni  Il pilota domese, che insegue la nona

Read More...

Superbike: Bulega e Bautista sul podio in Gara-1 a Misano.

Bulega (P2) e Bautista (P3) sul podio in Gara-1 a Misano. Pirro, tredicesimo, conquista tre punti. Clamorosa vittoria al

Read More...

Mobile Sliding Menu